Il sudore per chi entra in una sauna, non è l’unico parametro per giudicare l’efficacia della seduta. Esistono infatti alcune regole che devono essere rispettate per un trattamento sicuro ed efficace.

Secondo gli esperti che hanno partecipato al meeting Perfect Sweat Summit di San Francisco, ecco le sei regole d’oro da seguire per una sauna ottimale:

1. Corretto riscaldamento della cabina. Una sauna perfetta si fa solo con pietre o legno riscaldati con aria calda. I raggi infrarossi non ci devono essere. Le temperature non devono superare gli 80-90 gradi, e non scendere sotto i 65, per evitare la proliferazione dei batteri.

2. La sauna deve essere accompagnata con il massimo silenzio e dunque evitare fonti di distrazione e di stress come ad esempio l’utilizzo di cellulari.

3. In cabina meglio se nudi, in quanto secondo gli esperti favorisce un maggiore rilassamento e una maggiore pace interiore.

4. La sauna non deve essere fatta di corsa, ma occorrono almeno due o tre ore per rilassarsi attraverso un ciclo di tre ripetizioni passando dal caldo al freddo. Il consiglio è quello di alternare dai 12 ai 20 minuti di sauna ad immersioni di 5 secondi in vasca fredda, oppure rilassarsi a temperatura ambiente per circa 15 minuti.

5. Durante la sauna, è bene fissare sempre con la mente un obiettivo.

6. A fine seduta è efficace un buon bagno per ridurre il rischio di infiammazioni.

Seguendo questi semplici regole, i benefici del calore saranno per il corpo e per la mente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.