vinicio-capossela-sbarca-al-cinemaArriverà in tutti i cinema italiani solo per due giorni, il 19 e 20 gennaio, il lungometraggio firmato da Vinicio Capossela.

‘Nel paese dei coppoloni’, questo il titolo del film, ispirato al libro dello stesso cantautore, ‘Il paese dei coppoloni’, sbarca in sala per i 25 anni di carriera dell’artista che per l’occasione ha deciso di raccontare i paesaggi e i personaggi dell’Alta Irpinia, sua terra di origine nonostante sia nato in Germania.

Un’opera questa che ruota attorno a Calitri, in Alta Irpinia, travolto dalla modernità, in cui l’autore ci sguazza, illuminando ogni storia e ogni luogo con la prospettiva del mito, tra canzoni (nuove e vecchie), apologhi sul tempo e sul sacro, fantasmi di trebbiatrici e di ferrovie, ritratti di impagabili abitanti del paese dove abitava la sua famiglia.

“Rispetto al tempo siamo tutti migranti – ha detto Capossela – e il mio è un ritratto di un’Italia forse perduta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.