Secondo recenti studi la pressione alta può aumentare il rischio di ammalarsi di Alzheimer.

L’ipertensione rappresenta un rischio per il nostro benessere, soprattutto in relazione al pericolo di infarti e ictus.

Le ultime ricerche scientifiche rivelano anche che la pressione alta agisce anche sul declino cognitivo e sull’insorgenza di alcune malattie che si presentano poi in età avanzata, come ad esempio l’Alzheimer.

L’ultimo studio in questione è stato condotto da Zoe Arvanitakis, della Rush University Medical Center e pubblicato sulla rivista scientifica Neurology.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.