salute

“Cacao revolution”, arriva il cacao espresso equo-solidale, il Chokkino

Pubblicato il 20 Gen 2019 alle 8:52am

Arriva in Italia la “cacao revolution”, una nuova tendenza che promuove il cacao espresso in tazzina piccola come alternativa alla classica tazza di caffè. Il prodotto, servito al bar, è realizzato miscelando acqua, cacao al 100% in polvere biologico equo e solidale proveniente dalla Repubblica Dominicana con l’intento di proporre una bevanda naturale e salutare con capacità antiossidanti. (altro…)

La dieta universale per salvare il pianeta consigliata da Lancet

Pubblicato il 19 Gen 2019 alle 12:35pm

Nel 2050, secondo le stime delle Nazioni Unite, saremo quasi 10 miliardi di persone sulla Terra ed è proprio da qui che parte uno studio con l’obiettivo di trovare una dieta universale, basata su criteri scientifici, ovvero, che rispetti l’ambiente e che possa nutrire tutta la popolazione terrestre evitando oltre 11 milioni di morti l’anno dovuti a malattie legate a un’alimentazione malsana. (altro…)

Bellezza e chirurgia estetica: gli interventi che le donne richiedono dopo Natale

Pubblicato il 15 Gen 2019 alle 8:28am

E’ corsa al ritocchino estetico dopo le festività natalizie, parola di esperti. A spiegarlo all’Adnkronos Salute è Giulio Basoccu, chirurgo plastico, responsabile della Divisione di Chirurgia plastica estetica e ricostruttiva presso il Gruppo sanitario Ini, Istituto Neurotraumatologico Italiano: “In questo periodo sono due i problemi che si affrontano normalmente. Il primo è l’aumento di peso: durante le feste di Natale, infatti si mangia tanto, si prendono chili in più, compaiono accumuli di grasso localizzati. Il secondo riguarda, invece, chi passa le vacanze al mare o in montagna: sole, freddo e agenti atmosferici rovinano la pelle. In entrambi i casi molti pazienti si rivolgono alla chirurgia e medicina estetica”.

“Un intervento chirurgico tipico di questo periodo sono infatti le piccole liposculture, insieme a tutti i trattamenti che tendono a ridurre le adiposità localizzate come la criolipolisi e il lipolaser – prosegue l’esperto – Poi ci sono tutti quei trattamenti che riguardano chi è stato in vacanza all’estero al mare o in montagna, dove sole e freddo potrebbero avere aggredito la pelle. In questi casi si recupera con biorivitalizzazione, peeling chimico o con dei laser. Tutti questi interventi vanno comunque iniziati subito dopo le feste”.

Basoccu analizza poi i ‘ritocchi’ tipici del post vacanze di Natale, che sono i seguenti

Liposuzione Si tratta di una vera e propria tecnica chirurgica per collo, seno, addome, fianchi e glutei. “Il tessuto adiposo sottocutaneo localizzato viene aspirato attraverso una microcannula fino a ottenere il rimodellamento della parte trattata. La durata dell’intervento è di circa 40 minuti -dice l’esperto – Il risultato è soddisfacente sin dai primi tempi e suscettibile di ulteriore miglioramento nei mesi successivi”.

Biorivitalizzazione Un’iniezione di sostanze biocompatibili e riassorbibili, che favoriscono un riequilibrio della normale condizione fisiologica del derma ed una riattivazione vitale della cute. Le sostanze iniettate stimolano l’attività dei fibroblasti, favorendo il giusto equilibrio del turnover cellulare, per conferire elasticità, idratazione, e compattezza. “La biorivitalizzazione è un trattamento che svolge tre funzioni: ristrutturante, antiossidante ed idratante”.

Peeling chimico E’ un trattamento usato per ristabilizzare il pH fisiologico del derma, levigando e migliorando la texture. “E’ una forma accelerata di esfoliazione che avviene attraverso l’uso di una sostanza chimica. Il peeling chimico stimola il turnover cellulare; elimina cellule epidermiche danneggiate e degenerate; attiva la produzione di nuove fibre di collagene e di glicosaminoglicani. Nel giro di circa 5/10 giorni si sarà formata una nuova pelle: dopo un periodo di rossore si riprende via via il normale colorito cutaneo”, conclude lo specialista.

La sauna fa bene al cuore, riduce il rischio di eventi e mortalità cardiovascolari. Ecco perché

Pubblicato il 14 Gen 2019 alle 6:12am

La sauna fa bene al cuore, lo dicono gli esperti. E’ un po’ come fare esercizio fisico: dedicarsi a questa attività per 4 volte alla settimana per circa 30 minuti significherebbe, secondo gli esperti, in entrambi i sessi, una riduzione del rischio di eventi e mortalità cardiovascolari.

A dirlo è uno studio condotto dall’Università della Finlandia pubblicato sulla rivista scientifica Biomed Central, condotto per 15 anni su quasi 1.700 persone con età media di 63 anni.

Fare un bagno turco allargherebbe i vasi, secondo i ricercatori, e farebbe diminuire anche la pressione arteriosa, costringendo il cuore a fare un ‘esercizio’ che lo allena e lo rafforza. Rappresenta, insomma, un efficace allenamento di ‘cardio-fitness’ che non costa fatica ma che è in grado di irrobustire e fortificare la salute del cuore, diminuire il rischio di mortalità.

“A fare la differenza nella prevenzione cardiovascolare è il numero delle saune settimanali: almeno 4, sensibilmente più efficaci rispetto a una o due – spiega Ciro Indolfi, presidente della Società Italiana di Cardiologia (SIC) -. Lo studio evidenzia che gli habitué della sauna in 15 anni hanno sviluppato solo 181 eventi cardiovascolari, risultati poi fatali, corrispondenti a circa 2,7 decessi per 1000 individui contro i 10,1 decessi tra coloro che non la facevano o la facevano in modo saltuario. Valori che attestano una diminuzione significativa del rischio di mortalità. Inoltre, incide anche la durata in cui si resta in cabina: almeno 30 minuti è l’ideale”.

Gli effetti della sauna, precisa l’esperto, “hanno dunque un impatto positivo sulla funzione circolatoria: il calore può migliorarla agendo sulle cellule dell’endotelio che rivestono le arterie, riducendone la rigidità, stimolando nella fase acuta il sistema simpatico, infine abbassando la pressione arteriosa. Inoltre, la sauna determina un aumento della frequenza cardiaca fino a 120-150 battiti al minuto, paragonabile a quello ottenuto con un esercizio fisico di intensità bassa o moderata”.

Attenzione però a non correre pericoli: “La sauna – conclude Indolfi – è sconsigliata nei pazienti ad alto rischio cardiovascolare, come quelli con scompenso cardiaco, ipertensione, ipotensione, infezioni acute, epilessia, miocarditi, pericarditi. Perciò, per una sauna prolungata è necessario sempre un controllo medico preventivo”.

Primo Soccorso, dal 2019 si impara anche a scuola

Pubblicato il 05 Gen 2019 alle 8:42am

Con l’arrivo del 2019 l’insegnamento del Primo Soccorso arriva anche nelle scuole, dalle materne alle superiori. Insegnare a bambini e ragazzi a riconoscere le situazioni di pericolo e le circostanze che richiedono l’intervento di un adulto o dell’ambulanza, ma anche le principali manovre salvavita può aiutare a ridurre possibili eventi drammatici. (altro…)

Sla, il farmaco alla cannabis efficace contro gli spasmi muscolari

Pubblicato il 04 Gen 2019 alle 5:22am

La cannabis terapeutica è un metodo efficace nella riduzione della spasticità e altri sintomi correlati nei pazienti con malattie del motoneurone (MND), come nel caso della SLA. È questo il risultato a cui è arrivato un importante studio italiano multicentrico contenuto nella rivista scientifica Lancet Neurology relativo a un nuovo farmaco cannabinoide, a base di derivati dalla Cannabis Sativa, recentemente approvato per il trattamento sintomatico della spasticità nella sclerosi multipla. (altro…)

«Butta quella sigaretta!»: i consigli degli esperti per convincere gli adolescenti a smettere di fumare

Pubblicato il 03 Gen 2019 alle 6:53am

L’Istituto Superiore di Sanità ha lanciato l’allarme nel suo ultimo rapporto a maggio scorso: svelando che metà dei minorenni italiani ha almeno provato a fumare e uno su dieci è un tabagista abituale. Molti iniziano già dalle scuole medie, convinti di poter smettere quando vogliono. Stretti tra divieti, minacce e spiegazioni sui danni per la salute, i genitori faticano a trovare una soluzione. (altro…)

Dolore al tallone e tallonite, i rimedi naturali della nonna

Pubblicato il 02 Gen 2019 alle 10:27am

Il dolore al tallone è molto comune non solo negli sportivi, ma anche in chi sta molte ore in piedi durante il giorno. Le cause della tallonite sono veramente tante e generalmente derivano da una postura scorretta, reumatismi, o microfratture ripetute nel tempo. (altro…)

Bagno di vapore per avere una pelle più fresca e pulita

Pubblicato il 02 Gen 2019 alle 7:57am

Un bagno di vapore per il viso svolge un’azione anti-age e purificante. (altro…)

Padova, via il tumore da cuore e rene senza apertura del torace

Pubblicato il 01 Gen 2019 alle 7:58am

Una buona notizia in questo primo giorno dell’anno 2019. A Padova una task-force di specialisti – cardiochirurghi, urologi, chirurgi epatobiliari – ha rimosso con successo un tumore renale esteso al cuore aspirandolo semplicemente senza aprire il torace con nuova tecnica, la prima al mondo, che viene effettuata ad un’intervento del genere – come rileva l’Azienda ospedaliera – con il paziente in recupero che tornerà presto alla sua vita normale.

Al paziente, affetto da numerose patologie e già sottoposto ad intervento di triplice by-pass aorto-coronarico, è stata scoperta durante una visita di controllo una patologia renale che richiedeva l’asportazione del rene, un tumore che si era esteso fino al cuore. La neoplasia è stata rimossa senza aprire il torace, per aspirazione; una novità assoluta in ambito sanitario.

Mentre il rene è stato asportato con metodo tradizionale. L’intervento è durato 12 ore.