settembre, 2019

Gli hamburgher senza carne non fanno bene alla salute

Pubblicato il 19 Set 2019 alle 8:05am

Secondo il nutrizionista Judy Simon, della UW Medicine, gli hamburger senza carne non fanno bene alla salute.

Judy Simon ha spiegato che le carni non carni sono state create come una vera e propria alternativa non di carne per le persone che vogliono davvero continuare a mangiare hamburger. Per questo motivo le varie aziende hanno cercato dei prodotti che sembrano essere, sia dal punto di vista visivo che del palato, il più possibile vicino alla carne vera.

Il problema che, oltre ad essere decisamente più costose, queste carni non carne sono troppo elaborate. Secondo il nutrizionista, infatti, non sono poi così naturali o salutari come si vuole far credere. Simon ha messo a confronto gli ingredienti per scoprire se provenissero o meno da cibi reali. E così, da un certo hamburger di fagioli, il primo ingrediente sono i fagioli, come è giusto che sia. Ma se va a vedere quale sia il primo ingrediente di un Beyond Burger, si scopre che il primo ingrediente è l’acqua.

Simon lancia dunque consiglio: se volete ridurre l’assunzione di carne rossa al posto di mangiare un Beyond Burger, al posto di mangiare tre hamburger a settimana, mangiatene uno o al massimo due a settimana. Mangiare un Beyond Burger potrebbe sì ridurre l’assunzione di carne rossa e aumentare quella di piselli, ma questo non cambierà la vostra vita: è solo una maniera per dare un ingannevole alone di salute ai consumatori. Il che trova anche conferme nel fatto che la carne vegetale è eccessivamente ricca di sale, zuccheri e grassi.

Capelli over 50, i tagli per ringiovanire

Pubblicato il 19 Set 2019 alle 6:14am

I capelli dopo i 50 cominciano a perdere tono e consistenza, per cause anche ormonali. Per questo motivo, è opportuno correre sempre ai ripari con taglio e colore. Ma vediamo alcuni tagli che possono aiutare, a salvare la chioma e a ringiovanire le over 50. Inoltre, se i capelli sono spessi si possono osare tagli più dritti e netti, mentre se sono fini allora meglio optare per lunghezze scalate. Ecco quali sono i tagli più consigliati dai professionisti dei capelli.

CORTO e PIXIE Se desiderate darci un taglio o sistemare il corto che già avete, l’idea è un pixie cut, perfetto perché dona un’allure sbarazzina ed elegante, oltre a non necessitare di troppa manutenzione. Il pixie si può accessoriare con un ciuffo laterale.

BOB Il bob sfiora le orecchie e si può portare con o senza frangia o ciuffo e con riga laterale o al centro, a seconda anche delle caratteristiche del viso. Se è tondo o squadrato, meglio optare per un taglio più scalato per affinare i lineamenti del viso.

LOB Il lob scende fino alle spalle con punte sul davanti più lunghe e portato anche mosso con onde.

LUNGO E SCALATO Non è vero che dopo i 40 bisogna dare un taglio ai capelli lunghi. E lo dimostrano molte star che di look e moda se ne intendono. Importante che la chioma sia sana e stia bene. L’ideale è una bella scalatura o con onde morbide che danno leggerezza.

SHAG CUT Per shag si intende la scalatura tipica degli anni ’60, che parte dalla sommità della testa e scende sulle lunghezze fino alle punte molto sfilate. Un esempio di perfezione shag è l’acconciatura di Jane Fonda, che ad 80 anni sfoggia un taglio molto sbarazzino, elegante e raffinato.

FRANGIA Perfetta per ogni età, purché sia lunga e non eccessivamente lineare. Se più lunga è anche più versatile poiché, all’occorrenza, può trasformarsi in un pratico ciuffo. Inoltre, la frangia può coprire eventuali rughe sulla fronte e mettere in risalto gli occhi. Oltre a dare quell’aria sbarazzina e pratica per ogni occasione.

RACCOLTO Va sempre bene, soprattutto per eventi, cerimonie, tempo libero, lavoro. Funziona sempre, soprattutto se tirato perché può produrre un effetto lifting.

Celine Dion: il 15 novembre esce il suo nuovo album “Courage”. Da oggi fuori 3 nuovi brani e da stasera al via il tour mondiale

Pubblicato il 18 Set 2019 alle 3:25pm

Celin Dion, con oltre 250 milioni di album venduti in tutto il mondo, è una delle artiste più riconosciute, amate e di successo nella storia della musica pop. Ha vinto cinque Grammy Awards, due Academy Awards, sette American Music Awards, 20 JUNO Awards e un sorprendente 40 Félix Awards. In occasione della vittoria del Diamond Award ai World Music Awards 2004, le è stato riconosciuto lo status di artista femminile più venduta di tutti i tempi. Nel 2016 i Billboard Music Awards le hanno conferito il Lifetime Achievement Icon Award. Di recente, Celine è stata nominata da l’Oréal Paris nuova portavoce globale dell’azienda.

Il prossimo 15 novembre uscirà l’attesissimo album “COURAGE” (Sony Music Entertainment Canada/Columbia Records), annunciato oggi con la pubblicazione di tre nuovi brani. (altro…)

“Concerto per la vita” a sostegno dell’Istituto Serafico di Assisi – 4 ottobre ore 21 Teatro Lyrick

Pubblicato il 18 Set 2019 alle 1:50pm

Dalla volontà di Mogol (ideatore e socio fondatore della Nazionale Italiana Cantanti) e di Paolo Belli (presidente Nic), condivisa con Gianluca Pecchini (direttore generale Nic), nasce il “Concerto per la vita” a favore dell’Istituto Serafico di Assisi, prestigioso evento in scena venerdì 4 ottobre al Teatro Lyrick di Assisi dalle ore 21.00.

Nel giorno dedicato a San Francesco, in cui si celebra anche la “giornata nazionale del dono”, Mogol e Paolo Belli presenteranno accompagnati dalla Paolo Belli Big Band, “Concerto per la Vita” con Paolo Belli, Arisa, Neri Marcorè, Simone Cristicchi, Morgan, Enrico Ruggeri, Marco Masini, Pupo, Riccardo Fogli, Paolo Vallesi, Rita Pavone, Mario Lavezzi, Amara, Giuseppe Anastasi, Gianmarco Carroccia e altri ospiti a sorpresa. Tanti grandi artisti del panorama musicale italiano che si esibiranno ad Assisi per sostenere con l’incasso della serata l’Istituto Serafico di Assisi e per far conoscere l’esistenza di questo luogo a tutta l’Italia.

Radio Subasio sarà la radio ufficiale dell’evento e trasmetterà in diretta l’intera serata, in FM e via streaming su radiosubasio.it e app.

L’Istituto Serafico di Assisi da quasi 150 anni rappresenta un modello di eccellenza italiana ed internazionale nella riabilitazione, nella ricerca e nell’innovazione medico-scientifica per i ragazzi con disabilità plurime. Bambini ciechi, sordomuti e autistici che, grazie ad oltre 160 collaboratori, hanno ogni giorno una vita più sopportabile e nuove speranze attraverso una ricerca a livello mondiale. Un lungo percorso costellato di importanti traguardi, che non hanno mai rappresentato dei punti d’arrivo, bensì dei punti di partenza volti a conquistare l’unica meta cui il Serafico tende: continuare a crescere per garantire giorno dopo giorno ai propri ragazzi maggiori servizi e una migliore qualità della vita restituendo al tempo stesso al territorio umbro delle reali opportunità di sviluppo.

In poche parole, come dice Mogol, “Se il mondo fosse come il Serafico sarebbe un mondo perfetto”.

A partire da oggi mercoledì 18 settembre i biglietti saranno in vendita da 15 a 35 euro nelle Prevendite autorizzate: Ticketone www.ticketone.it, Ticketitalia www.ticketitalia.com .

Kate Middleton di nuovo incinta, attenderebbe una seconda femminuccia

Pubblicato il 18 Set 2019 alle 7:29am

Kate Middleton di nuovo incinta. La duchessa di Cambridge sarebbe alla sua quarta gravidanza. A rivelarlo sua figlia Charlotte a una amichetta di classe. Stando a quanto riportato da il magazine New Idea, la Principessina Charlotte, che ha cominciato a frequentare da qualche giorno la Thomas’s Battersea school, avrebbe raccontato a un’amichetta di classe che sua madre è in attesa di un’altra bambina.

Una delle insegnanti di sostegno ha assistito alla scena e ha raccontato che Charlotte parlava a voce alta ed era convinta che fosse realmente così. Testimonianza, questa, riportata da New Idea, che andrebbe a confermare i sospetti di una quarta gravidanza di Lady Middleton.

Sospetti aumentati da quando la Duchessa di Cambridge una settimana fa si è presentata all’inaugurazione del suo giardino “Back to Nature” con un abito a fiori di Emilia Wickstead da cui spuntava un pancino sospetto, dolcemente arrotondato che faceva pensare proprio ad una possibile gravidanza. Tra l’altro, Kate in quella occasione ha tenuto un discorso incentrato proprio sulla sua esperienza di madre e ha fatto alcune considerazioni sui bambini neonati.

L’abito in questione indossato da Kate per questa occasione costerebbe 1831 euro.

App, le più conosciute per fare esercizio fisico a casa propria

Pubblicato il 18 Set 2019 alle 7:23am

Fare esercizio fisico a casa propria, senza stress e spese di alcun tipo è ora possibile grazie a delle app.

Chi non ha tempo per iscriversi in palestra e non può permettersi un personal trainer può affidarsi alla tecnologia con le app per fare esercizi casalinghi ma con gli stessi risultati che si otterrebbero in palestra.

Ecco le migliori da scaricare sul proprio telefono cellulare.

– Workout Trainer: fitness coach L’app perfetta. Vi basta inserire i propri dati (età, peso e altezza) e stabilire quanti giorni ci si vuole allenare per iniziare, scegliendo un allenamento tra i molti presenti nel database di Workout Trainer. Per ogni esercizio c’è la possibilità di poter visualizzare dei video tutorial per eseguire correttamente i vari step. A pagamento è possibile contattare un vero e proprio personal coach che dispenserà consigli di fitness.

– Perdi peso in 30 giorni Chiunque ha problemi di peso può esercitarsi a casa propria utilizzando questa app per smartphone. Perdete peso in 30 giorni in modo sano e rapidissimo. Vi è anche un programma alimentare da eseguire parallelamente all’esercizio fisico. Per gli esercizi proposti non sono necessari attrezzi ed è possibile inserire degli obiettivi per avere maggiori stimoli durante l’allenamento.

– Esercizi a casa Un vero e proprio programma di allenamento da fare tra le mura domestiche. Nell’app con esercizi specifici per addominali, gambe, braccia, glutei e quelli che interessano tutto l’organismo. La guida vocale dell’app fornisce agli utenti descrizioni dettagliate dei workout, con animazioni video. Sono disponibili esercitazioni di stretching e riscaldamento ed è possibile creare un piano di allenamento personalizzato in base alle proprie esigenze personali.

– Simply Yoga – Fitness Trainer Quest’app è pensata per chi vuole avvicinarsi allo yoga e vuole iniziare provando da casa propria. L’allenamento è “lento”, in quanto unisce l’esercizio fisico a quello mentale, per un benessere a 360°. Simply Yoga fornisce istruzioni complete per la lezione di meditazione, con la possibilità di fare tre tipi diversi di sessioni (20, 40 e 60 minuti), con video dimostrativi e più di 30 posizioni diverse.

– Nike Training Club Con ben 185 allenamenti gratuiti, di forza e resistenza, sedute di yoga e mobilità, questa app americana è tra le più scaricate e premiate tra quelle con gli esercizi home made. I programmi di allenamento personalizzati si adattano al fisico degli utenti e vengono realizzati in base al tempo libero che si ha a disposizione. L’app prevede allenamenti diversi che possono durare dai 15 ai 45 minuti e tre livelli differenti – principiante, intermedio e avanzato – di preparazione fisica.

– Simply Yoga – Fitness Trainer Un’app pensata per chi vuole avvicinarsi allo yoga e iniziare da casa propria. Un allenamento che possiamo definire come “lento” che unisce l’esercizio fisico a quello mentale, per un benessere a 360°. Simply Yoga fornisce istruzioni complete per la lezione di meditazione, con la possibilità di fare tre tipi diversi di sessioni (20, 40 e 60 minuti), con video dimostrativi e più di 30 posizioni diverse.

– Nike Training Club Permette di visualizzare e seguire 185 allenamenti gratuiti, di forza e resistenza, sedute di yoga e mobilità. Quest app è tra le più scaricate e premiate. I programmi di allenamento SONO personalizzati e si adattano al fisico degli utenti. Vengono realizzati in base al tempo libero con diversi allenamenti che possono durare dai 15 ai 45 minuti e tre livelli differenti – principiante, intermedio e avanzato – di preparazione fisica.

Imma Tataranni, sostituto procuratore, la nuova fiction di Rai1 con Vanessa Scalera, al via dal 22 Settembre in prima serata

Pubblicato il 18 Set 2019 alle 7:02am

Su Rai1 dal prossimo 22 settembre sbarcherà la fiction Imma Tataranni. Un nuovo sostituto procuratore donna, preparatissima, dal fiuto fine e assai fuori dagli schemi. Chi non ha letto i libri di Mariolina Venezia (editi da Einaudi) da cui è liberamente tratta la fiction – ovvero “Come piante tra i sassi”, “Maltempo” e “Rione Serra Venerdì” – deve sapere che Imma è un sostituto procuratore di Matera, la cui personalità non permette di identificarla con la classica figura della donna di legge, ha spiegato in questi giorni la protagonista Vanessa Scalera a Viale Mazzini (alla presenza del direttore di Rai Fiction, Eleonora Andreatta e di tutto il cast).

A prestare il volto a Imma Tataranni è una delle attrici più amate da registi come Marco Bellocchio (Vincere, La bella addormentata), Marco Tullio Giordana (Lea, Nome di Donna) e Nanni Moretti (Mia Madre). Co-prodotta da Rai Fiction ed Itv Movie, con la regia di Francesco Amato, andrà in onda da domenica 22 settembre in sei prime serate.

Festival di Sanremo, Amadeus abolisce il festival dei giovani, ideato da Baglioni

Pubblicato il 18 Set 2019 alle 6:36am

Per l’edizione numero 70 del Festival condotta da Amadeus, la Rai ha deciso di tornare alla tradizione: i Big saranno separati dalle Nuove proposte. Due gironi, due vincitori, nessuna osmosi fra le categorie. Si farà tutto a febbraio, durante la settimana festivaliera (dal 4 all’8). Il nuovo direttore artistico cancella quanto fatto dal suo predecessore il cantautore romano Claudio Baglioni che aveva ideato anche un festival per i giovani, e i due vincitori in gara con i big.

Rai1 ha presentato l’altro ieri il regolamento della sezione Nuove proposte. Il percorso partirà da metà ottobre: i migliori 20 candidati verranno dimezzati dalla commissione musicale e da una giuria demoscopica durante 4 puntate su Rai1.

Il 17 dicembre i selezionati si giocheranno i 5 posti disponibili decisi da commissione, demoscopica, giuria televisiva e il televoto. A completare il cast delle Nuove proposte 2 artisti provenienti da Area Sanremo e il vincitore di «Sanremo Young». L’apertura al talent vocale per teenager ha fatto abbassare l’età di iscrizione a 15 anni. Restano i 36 anni come limite massimo. Più spazio per le Nuove proposte, 8 rispetto alle 2 dell’ultima edizione, che godranno della platea del festivalone ma nessuna chance di vincere.

Il ritorno delle due categorie, dice una nota Rai, è stata «voluta fortemente da Amadeus nella sua veste di direttore artistico».

Milano Fashion Week, a partire da oggi le sfilate Primavera Estate 2020

Pubblicato il 17 Set 2019 alle 11:22am

Anche quest’anno torna il tradizionale appuntamento con la Fashion Week: il calendario delle sfilate Primavera Estate 2020 al via da oggi martedì 17 settembre 2019 e si concluderà lunedì 23 settembre. (altro…)

Chiara Ferragni – Unposted

Pubblicato il 17 Set 2019 alle 6:20am

Esce oggi 17 settembre 2019 al cinema CHIARA FERRAGNI UNPOSTED – Un viaggio autorizzato nel mondo dei Ferragnez, alla scoperta dell’X-Factor alla base della celebrità 2.0. Un docu-fiction di Elisa Amoruso della durata 90 Minuti, distribuzione 01 Distribution, incentrato sulla vita di Chiara Ferragni, la più famosa fashion blogger italiana. (altro…)