frutta di stagione

Perchè i fichi fanno bene

Pubblicato il 15 Lug 2019 alle 6:49am

Ricchi di proprietà benefiche e nutrizionali, i fichi possono essere consumati sia freschi, in questo periodo di stagione che secchi nel resto dell’anno. I fichi freschi forniscono al nostro organismo circa 50 calorie ogni 100 grammi. Il loro apporto calorico non supera di molto quello di altri frutti freschi. Le calorie aumentano nel caso dei fichi secchi. (altro…)

Albicocche, ottime contro l’anemia e non solo: ecco perché

Pubblicato il 22 Giu 2017 alle 10:24am

Le albicocche contengono vitamina B, C e PP, i carotenoidi precursori della vitamina A. Rappresentano un’ottimo alimento ricco di fibre, magnesio, fosforo, ferro, calcio e potassio: sono quindi preziose contro anemia, spossatezza, depressione, ansia e stress. (altro…)

Dopo le abbuffate natalizie, spazio a frutta di stagione e legumi

Pubblicato il 07 Gen 2013 alle 10:00am

 

Chi più chi meno, dopo le festività natalizie siamo tutti alle prese con qualche chiletto di troppo.

Secondo la Coldiretti in questo periodo dell’anno ci ritroviamo ad aver accumulato un bel paio di chili, frutto di 15mila-20mila calorie assimilate in occasione delle cene con amici e parenti.

E se abbiamo abusato di alcolici, pasta, pane, salumi, formaggi e dolci, alimenti più leggeri e salutari, come la frutta fresca e la verdura, sono slittati in secondo piano.

Per fortuna, ricorda la Coldiretti, per tornare in forma non serve ricorrere a drastici digiuni o a chissà quali diete. L’importante è privilegiare cibi leggeri e fare incetta di frutta e verdura. E poi, ancora, bere molta acqua. Il segreto è privilegiare arance, mele, pere e kiwi. E poi spinaci, cicoria, radicchio, zucche e zucchine, insalata, finocchi e carote. Altro consiglio: come condimento per le insalate e le verdure usare l’olio d’oliva, ricco di un antiossidante (il tocoferolo) che favorisce l’eliminazione delle scorie metaboliche, e succo di limone, utile per purificare l’organismo dalle tossine e pulire il sangue.

Largo, infine, anche ai piatti a base di legumi (fagioli, ceci, piselli e lenticchie) perché contengono ferro e sono ricchi di fibre, utili per aiutare l’organismo a smaltire i sovraccarichi e migliorare le funzionalità intestinali.