Scoperto ed usato il virus che può distruggere il cancro

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 03 Set 2011 alle ore 8:00am


Un gruppo di ricercatori canadesi, ha scoperto un virus geneticamente modificato e lo ha adoperato per uccidere le cellule tumorali negli esseri umani senza danneggiare tra l’altro, i tessuti sani.

L’idea di usare i virus per distruggere il cancro ha affascinato gli scienziati per decenni, ma tale interesse, è dunque, cresciuto in seguito ai recenti progressi ottenuti nel campo dell’ingegneria genetica che hanno reso possibile la progettazione di virus personalizzati capaci di colpire esattamente le cellule cancerose.

La terapia è in via sperimentale ma è stata già somministrata in un unico trattamento per via endovenosa in ben 5 dosaggi a 23 pazienti affetti da tumore con un diverso stadio di avanzamento.

I ricercatori dell’Ottawa Research Institute, l’Università di Ottawa, e quelli di una società biotecnologica privata, Jennerex, sostengono che il virus ingegnerizzato, chiamato JX-954, possa essere replicato nei tumori del paziente lasciando invece i tessuti sani inalterati in sette degli otto pazienti nei due gruppi a dosaggio più elevato.

Sei dei pazienti che facevano parte dei gruppi ad alto dosaggio hanno visto i loro tumori stabilizzarsi o ridursi.

Inoltre, nessuno di questi malati, ha presentato effetti collaterali, ma semplicemente, lievi o moderati sintomi simil-influenzali che sono durati meno di un giorno.

Le terapie virali come la JX-954 si distinguono da altri trattamenti contro il cancro in quanto possono attaccare i tumori in diversi modi e possono essere facilmente personalizzati per diversi tipi di cancro. Inoltre non provocano effetti collaterali o questi sono minimi, a dispetto delle terapie chemioterapiche o le radioterapie.

Questo nuovo studio è stato pubblicato sulla rivista Nature.