Telecom: dal 1 luglio spariscono le fasce orarie, prezzi in calo ma aumenta il canone mensile

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 17 Apr 2011 alle ore 1:30pm


Dal prossimo primo luglio spariranno le fasce orarie delle tariffe di telefonia fissa di Telecom Italia. Saranno così applicate tariffe più convenienti ma con un lieve aumento del canone e l’eliminazione degli accrediti per ora previsti.

Verrà introdotta una fascia oraria di prezzo unica, valida tutti i giorni della settimana, abolendo la precedente distinzione di costo tra fascia oraria intera e ridotta e tra giorni feriali e festivi.

Con il prezzo unico, le chiamate locali saranno di 0,70 cent al minuto, a fronte degli attuali 1,43 della fascia intera e degli 0,82 di quella ridotta, con una riduzione di prezzo pari al 38% rispetto alla media delle tariffe previste per le due fasce orarie.

Per quanto riguarda le chiamate interurbane, il prezzo sara’ di 5 cent al minuto, contro gli attuali 10,69 della fascia intera e 3,10 cent di quella ridotta.

Il canone telefonico, sempre a partire da luglio, salira’ da 16,08 a 16,50 euro al mese. Secondo quanto dichiarato dal gruppo telefonico si tratterebbe comunque di uno dei piu’ bassi d’Europa e pertanto, ricorda che questo costo fisso non veniva ritoccato dal febbraio 2009.