Presentazione antologia ‘Trentaquattro poeti catalani per il XXI secolo’ al Cervantes di Napoli, lunedì 25 maggio, ore 17

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 21 Mag 2015 alle ore 6:00am


Lunedì 25 maggio, alle ore 17 presso l’Istituto Cervantes di Napoli, si terrà la presentazione dell’antologia ‘Trentaquattro poeti catalani per il XXI secolo‘, di Emilio Coco, Raffaelli editore.

Alla base di questo lavoro, soprattutto il desiderio di contribuire a una maggiore conoscenza in Italia della poesia catalana d’oggi e l’amore per le cose piccole, poco note, per gli autori che scrivono nelle lingue periferiche.

Il catalano, lingua dell’area mediterranea, come l’italiano, il sardo o il provenzale, è caratterizzato dalla la sua grande fedeltà alla lingua latina, non tanto quanto l’italiano e i suoi dialetti, ma certamente più di altre lingue romanze.

L’arco cronologico parte dalla pubblicazione di Vida diària (1963) di Montserrat Abelló nata nel 1918 per poi concludersi con l’uscita nel 2013 di El terra i el cel di Eduard Escoffet nato nel 1979.

Una cornice temporale di oltre sessant’anni se si tiene conto della data di nascita dei due poeti e di cinquanta se si considera la data di comparsa del primo e del secondo libro, all’interno della quale si colloca anche la produzione letteraria dei poeti più giovani.

Parteciperanno i poeti: Teresa Colom; Lluís Calvo, David Castillo ed Emilio Coco, curatore del volume e poeta.

E ancora: Alex Susanna, direttore Instituto Ramón Llull, Walter Raffaelli, editore e Luisa Castro, direttrice Instituto Cervantes di Napoli.