Napoli

Napoli, ricerca scopre virus di epatite B in bambino morto fine Rinascimento

Pubblicato il 12 Gen 2018 alle 10:28am

Un bambino di due anni, vissuto al termine del Rinascimento, al tempo della Controriforma, circa 500 anni fa, imbalsamato e conservato all’interno della Basilica di San Domenico Maggiore a Napoli, con indosso una tunica dell’Ordine domenicano nelle arche sepolcrali. Per anni si è creduto che la causa della morte del piccolo fosse il vaiolo; ma un team internazionale di ricercatori della McMaster University di Hamilton in Canada, diretto da Hendrik Poinar, e della Divisione di Paleopatologia dell’Università di Pisa, costituito da Gino Fornaciari e Valentina Giuffra, ha appurato che il bambino era portatore del virus dell’epatite B, potendo così gettare nuova luce su un agente patogeno complesso e mortale, che uccide quasi un milione di persone ogni anno.

Virus simile a quello di oggi, che non ha subito alcuna mutazione nel corso degli anni. Infatti, è stata infatti rilevata dai ricercatori una stretta relazione tra i ceppi antichi e moderni di epatite B: entrambi mancano di quella che è nota come “struttura temporale”.

I risultati della ricerca scientifica sono stati pubblicati sulla rivista online Plos Pathogens.

Napoli, Gabriele 24 anni malato di leucemia, lancia appello richiesta urgente di sangue, mobilitazione social gli salva la vita

Pubblicato il 08 Gen 2018 alle 6:31am

E’ accaduto a Napoli, dove un ragazzo di 26 anni, malato di leucemia, ricoverato nel reparto ematologia dell’ospedale Cardarelli, si è salvato grazie ad un accorato appello di solidarità, di riechiesta urgente di sangue.

Gabriele, dopo l’ultimo ciclo di trattamenti aveva bisogno urgentemente di una trasfusione. Ma il suo gruppo sanguigno, 0 Rh negativo è l’unico gruppo sanguigno che può ricevere donazioni di sangue solo dallo stesso gruppo 0 Rh negativo. Così Gabriele D’angiò, tramite un amico ha lanciato un appello su Facebook. E in poche ore sono arrivate per lui oltre 50 sacche di sangue.

L’appello sui social, riporta il Corriere della Sera, gli ha salvato la vita: sempre sui social Gabriele ha postato la foto mentre faceva la trasfusione e ha scritto: “Solitamente si dice che i veri Amici si vedono nel momento del bisogno e che spesso si possono contare sulle dita di una mano. Nulla di più FALSO! Non sono solito pubblicare mie cose sui Social, ma con questo post volevo ringraziare di cuore tutti i miei amici… Un Grazie ricolmo di lacrime di gioia perché in effetti mi ha fatto capire che mi siete vicini tutti, anche persone che abitano a km di distanza e che non sentivo/vedevo da una vita. Grazie. Grazie di vero cuore da un ragazzo 24enne che improvvisamente si è ritrovato con molti più Amici di quanto abbia mai immaginato di avere. Grazie, vi voglio bene”

Napoli, Policlinico II, guarita la bimba siriana di 4 anni dalle ‘labbra blu’

Pubblicato il 19 Dic 2017 alle 7:16am

E’ stata guarita a Napoli una bimba affetta sin dalla nascita da una gravissima e rara cardiopatia congenita. (altro…)

SANApoli, il progetto di screening gratuito per le persone a rischio di aneurisma dell’aorta addominale

Pubblicato il 05 Dic 2017 alle 6:50am

Parte il “SANApoli“, il progetto di screening gratuito per la diagnosi precoce dell’aneurisma dell’aorta addominale, presentato nel corso dei lavori congiunti del V congresso di chirurgia vascolare e del IV congresso nazionale SIMCRI svoltisi a Napoli e Sorrento. (altro…)

Eugenio Bennato, parte il 4 dicembre da Napoli il tour teatrale “Da che Sud è Sud”

Pubblicato il 02 Dic 2017 alle 6:10am

EUGENIO BENNATO, partirà il prossimo 4 dicembre da Napoli con il suo tour teatrale “DA CHE SUD È SUD”, in cui presenterà dal vivo il nuovo omonimo disco di inediti.

Queste tutte le date dei concerti ad ora confermate, prodotte e organizzate da MusicShow International: 4 dicembre – TEATRO DIANA di NAPOLI; 15 dicembre – TEATRO PALAZZO di BARI; 18 dicembre – TEATRO STABILE di POTENZA; 1 febbraio – TEATRO PUCCINI di FIRENZE; 2 febbraio – AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA di ROMA; 12 aprile – TEATRO ARISTON di SANREMO.

È possibile acquistare i biglietti, in prevendita, per la data di Napoli sui siti www.teatrodiana.it, www.azzurroservice.it e direttamente in loco, presso il Teatro Diana; per la data di Bari, invece, presso tutti i punti vendita Bookingshow, Box Office Feltrinelli, presso il botteghino del Teatro Palazzo e su www.bookingshow.it; per la data di Potenza presso Tristar Viaggi & Vacanze e sul sito www.ciaotickets.com; per le date di Firenze e Roma su www.ticketone.it.

È disponibile nei negozi e in digitale “DA CHE SUD È SUD” (FoxBand), il nuovo disco di inediti di EUGENIO BENNATO, anticipato in radio dal singolo “NO LOGIC SONG”.

Il disco “Da che Sud è Sud” è composto da 12 brani, quasi pagine di un diario di viaggio in giro per il mondo, dall’America del Sud e del Nord all’Africa dei tamburi e delle carovane della disperazione e della speranza, al Mediterraneo degli scambi e delle barriere, all’Estremo Oriente del mistero e delle leggende.

Ogni brano ha una sua storia e una sua identità, ma tutti sono accomunati dalla presenza, accanto alla voce di Eugenio Bennato, di una voce che fa risuonare la musicalità di una lingua diversa, dal francese all’inglese, dallo spagnolo al brasiliano, ma anche dall’arabo, con una forte valenza ritmica ed evocativa dei movimenti del presente.

Napoli, Clinica Sanatrix: un intervento innovativo, il primo al mondo, salva mamma e gemellini

Pubblicato il 15 Nov 2017 alle 10:33am

Un intervento, il primo a livello mondiale ha salvato la vita di due gemellini, che così come si presentavano, a soli tre mesi di vita, abbracciati l’uno all’altro nel grembo della mamma dimostravano la voglia di superare, insieme, ogni difficoltà della vita. Un abbraccio capace di raggiungere la mamma e di infonderle coraggio. Di affidarsi ai medici per vincere il tumore ovarico e la complicanza dell’altro ovaio. (altro…)

Napoli, in esposizione “L’esercito di Terracotta”, Basilica Spirito Santo, fino al 26 gennaio 2018

Pubblicato il 26 Ott 2017 alle 5:07am

Dal 24 ottobre 2017 al 26 gennaio 2017 a Napoli nella suggestiva Basilica dello Spirito Santo, Via Toledo, 402, la mostra, una prima nazionale, e la più completa mai creata: è la raccolta delle statue de “L’Esercito di Terracotta e il primo imperatore della Cina” .

Armi, armature, vasellame ed oggetti d’arte accompagnano questa esposizione di 170 soldati tutti diversi l’uno dall’altro, tutti prodotti riutilizzando calchi di 2000mila anni fa. Un’arte tramandata di padre in figlio dagli artigiani dello Xi’An.

“La spettacolarità delle statue e’ esaltata oltre che dalla bellezza della basilica, da un’installazione luminosa con inserti audiovisivi creata ad hoc e da videoproiezioni e audioguide”. Hanno spiegato i curatori della mostra.

La quale permetterà al visitatore di compiere una vera e propria immersione nel passato, un viaggio nella Cina di 2.200 anni fa riscoprendo la storia del Primo Imperatore della Cina e del suo regno, della creazione della spettacolare necropoli di Shi Huangdi e dei diversi scavi archeologici che l’hanno riportata alla luce. Il percorso di visita, strutturato in forma didattica seguendo la linea temporale dei fatti narrati, si articola attraverso undici sale che accoglieranno ben 300 oggetti di guerra e di vita quotidiana.

Orrore nel garage: il corpo di Vincenzo, il ragazzo che viveva con un trans, fatto a pezzi e cementificato da Ciro Guarente

Pubblicato il 31 Lug 2017 alle 10:06am

Ciro Guarente dipendente civile della Marina Militare, voleva far sparire a tutti i costi colui che poteva essere il suo rivale in amore: Vincenzo Ruggiero. Ragazzo gay di 25 anni, residente a Parete ma fuggito di casa dai propri genitori per vivere in tutta libertà la propria omosessualità, a casa di una trans di nome Haven, sua amica, che gli stava dando ospitalità. (altro…)

Napoli, Marechiaro: “Mi hanno circondata, erano nudi”. 15enne stuprata in spiaggia ha trovato i colpevoli su Fb

Pubblicato il 20 Lug 2017 alle 11:35am

Allo “scoglione” di Marechiaro (Napoli) una quindicenne è stata circondata da tre ragazzi e violentata. (altro…)

Gianni Versace, Napoli gli dedica la mostra Dialoghi/Dissing

Pubblicato il 05 Lug 2017 alle 7:34am

Si inaugura a Napoli, il prossimo 14 luglio, al Museo Archeologico Nazionale, la mostra “Dialoghi/Dissing – Gianni Versace Magna Grecia Tribute”. (altro…)