Ana Botin la donna d’affari più potente al mondo

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 02 Ott 2017 alle ore 8:40am

Spanish bank Banco Santader’s Executive Chairman, Ana Botin, addresses a press conference to present the annual results in Madrid, Spain, 25 January 2017. The Spanish bank achieved a net profit of 6.20 billion euro in 2016, 4 percent more than same period in 2015. ANSA/ZIPI

Ana Botin, presidente esecutivo di Banco Santander, è la donna d’affari più potente al mondo. A incoronarla e’ Fortune nella classifica delle 50 donne più potenti, nel mondo degli affari, fuori dagli Stati Uniti.

La medaglia d’argento va a Emma Walmsley, amministratore delegato di GlaxoSmithKline. Il gradino più basso del podio va a Isabelle Kocher, numero uno di Engie. Nella classifica Most Powerful Women International’, troviamo anche Ornella Barra, il co-chief operatign officer di Walgreens Boots Alliance: Barra e’ al tredicesimo posto. In nona posizione c’è Wang Fengying, direttore esecutivo e general manger di Great Wall Motors, il colosso cinese dei suv.

Dalla top 50 esce Marina Berlusconi, che lo scorso anno era al 49mo posto. Il presidente della Fininvest e della Mondadori quest’anno non è in classifica, come successo nel 2014, quasi certamente per l’impatto negativo che la vicenda Vivendi ha avuto sui bilanci 2016 del gruppo Fininvest.

Foto Ansa