Il Colosseo mai visto. Apre le porte ai turisti dal 19 ottobre, con gli ipogei e il terzo ordine

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 16 Ott 2010 alle ore 8:25am

Il Colosseo, il bellissimo monumento romano, rappresenta l’anima della città, ricca di storia e arte.

Dal 19 ottobre, aumenterà il suo fascino aprendo le porte ai visitatori di due nuove aree: gli ipogei, da sempre vietati al pubblico, ed il terzo ordine che era stato chiuso quarant’anni fa, dove secondo la storia duemila anni fa gladiatori e fiere andavano incontro al proprio destino.

Il Colosseo è monumento più visitato d’Italia con una media di ingressi giornalieri che varia da 16000 a 19000.

Gli ipogei sono corridoi e stanze che in epoca romana sottostavano all’arena del Colosseo e dove centinaia di uomini, in parte schiavi, lavoravano sfruttati, manovrando ascensori, piattaforme, montacarichi, per il piacere del pubblico.

Il terzo ordine delle arcate è il livello più alto raggiungibile dai visitatori. Si impone con i suoi 33 metri d’altezza dal quale si potrà ammirare in tutto il suo splendore l’ovale del Colosseo nonchè un panorama mozzafiato sulla bellissima Roma e i suoi monumenti più belli.

Tutto ciò è stato possibile grazie a Roberto Cecchi, commissario delegato nelle per le aree archeologiche di Roma e Ostia antica, il quale ha deciso una manutenzione straordinaria per i monumenti della capitale.

Punta a raccogliere 23 milioni con cui ripulire l’intero monumento, dotarlo di una nuova recinzione e di impianti più moderni.

Le visite si faranno in gruppi di 25 persone guidati da archeologi.

Per prenotarsi, chiamare allo 0639967700. L’ingresso e la guida costano 20 €. I gruppi si susseguono uno dopo l’altro per una durata di un’ora e mezzo a visita.