gravidanza
La percentuale degli obiettori di coscienza in Basilicata, non esegue interruzioni di gravidanza e secondo una dichiarazione fatta dal consigliere regionale Giannino Romaniello del Gruppo Misto è “a livelli inaccettabili”.

In Basilicata, gli obiettori di coscienza sono il 90,2 per cento: “I pochi medici che adempiono al loro dovere – ha spiegato Romaniello – subiscono uno stress lavorativo notevole e una discriminazione di fatto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.