Mezz’ora al giorno al cellulare raddoppia il rischio di ammalarsi di cancro al cervello

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 14 Mag 2014 alle ore 10:07am


Basterebbe solo mezz’ora al giorno di telefonate al cellulare per far aumentare il rischio di tumore al cervello.

Secondo uno studio francese condotto all’unità di epidemiologia e prevenzione (Isped) dell’università di Bordeaux, utilizzare il telefono cellulare per soli trenta minuti al giorno fa raddoppiare il rischio di ammalarsi di tumore al cervello.

I ricercatori sono arrivati a questa conclusione dopo avere esaminato un campione di 253 persone affette da meningioma e glioma di diversi dipartimenti del nord della Francia, rilevando uno stretto legame tra la comparsa di questi tumori e l’utilizzo prolungato del telefonino.

Tale studio, pubblicato sulla rivista scientifica Occupational and Environmental Medicine, spiega che bastano 15 ore di chiamate al mese per cinque anni (ovvero mezz’ora al giorno), per far raddoppiare il rischio di cancro al cervello.

E che al contrario di altri studi, il tumore compare nella parte opposta a quella più esposta alle onde elettromagnetiche.