Rimini, scoppia incendio nel palazzo, 7 persone si gettano dal secondo piano

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 20 Ott 2016 alle ore 10:39am

vigili del fuoco
Sette persone, tra cui alcuni bambini, sono state ricoverate all’ospedale di Rimini dopo essersi gettate dal secondo piano di un edificio per sfuggire alle fiamme che sono divampate ieri sera dopo le 23.30 in via Cagnacci, in un appartamento vuoto al primo piano.

La famiglia coinvolta è albanese: si tratterebbe infatti di genitori, quattro figli e uno zio.

La madre 31enne e un figlio di 7 anni sono stati portati al pronto soccorso dell’Infermi in codice rosso. Il marito quarantenne, due bimbe di 8 e 4 anni e un piccolo di 3 mesi, sono stati giudicati in ‘codice 2’, media gravità, il fratello 30enne dell’uomo ha riportato lesioni giudicate dai sanitari come lievi.

I vicini, nel tentativo di aiutare questa famiglia a mettersi in salvo, dopo che l’incendio aveva raggiunto anche le scale, avevano sistemato a terra alcuni materassi e dei teli per attutire la caduta.

Intervenute sul posto squadre dei vigili del fuoco e carabinieri per spegnere l’incendio ed eseguire i dovuti accertamenti per capire cosa sia successo.

L’appartamento al primo piano è stato dichiarato inagibile.