incendio

Milano, incendio in uno stabile. Evacuate 31 persone

Pubblicato il 29 Gen 2019 alle 12:34pm

Un incendio scoppiato nella notte in un palazzo di Milano, in viale Molise 5, ha costretto i vigili del fuoco a far abbandonare le proprie abitazioni a 31 persone. Alcune delle quali sono state portate per accertamenti in ospedale, nessuna per fortuna in gravi condizioni.

Un vigile del fuoco, durante le operazioni di spegnimento, è rimasto però ferito, riportando una distorsione muscolare.

Milano, notte di fuoco, in fiamme due depositi di rifiuti tossici

Pubblicato il 15 Ott 2018 alle 10:29am

Un incendio di vaste dimensioni è scoppiato intorno alle 20.30 di ieri sera nell’area nord di Milano, in via Dante Chiasserini, in zona Bovisasca e vicino a Quarto Oggiaro. Il rogo ha interessato un capannone di rifiuti della Ipb e sul posto sono intervenuti 13 mezzi dei vigili del fuoco che sono ancora al lavoro e lo saranno per tutta la giornata anche per stabilire la causa del rogo, che la momento e sotto controllo e non ci sarebbero rischi per le abitazioni vicine, anche se i residenti sono stati invitati a non aprire le finestre delle proprie abitazioni. (altro…)

Pisa, incendio sul Monte Serra. Settecento persone evacuate tra Calci e Vico. La Regione dice: “Sì allo stato d’emergenza”

Pubblicato il 25 Set 2018 alle 1:45pm

Ettari ed ettari di boschi, olivi e montagna sono andati persi sui monti pisani. “Chi ha provocato tutto questo è un criminale”, dice uscendo dal container della protezione civile di Calci, nel Pisano, l’assessore Giovanni Sandroni. L’incendio che ha devastato il Monte Serra e altri crinali intorno è quasi certamente di origine dolosa: “Ha mai visto un incendio partire alle 22 della sera?” chiede ancora l’assessore.

Voci non ufficiali parlano di quattro diversi inneschi. Almeno settecento le persone sfollate nella notte tra i Comuni di Calci e Vicopisano, seicento gli ettari di bosco distrutti e una enorme nube di fumo che all’alba è arrivata fino alla città di Pisa.

Il fuoco, complice il forte vento che spira in queste ore sulla Toscana, si è rapidamente esteso minacciando le abitazioni nella località Montemagno. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del comando di Pisa e varie squadre di volontari. In azione anche due Canadair, mentre quattro elicotteri non sono potuti decollare a causa del forte vento. In arrivo altre squadre dei vigili del fuoco dall’Emilia Romagna, mentre dall’aeroporto di Napoli è partito un elicottero S64 in dotazione alla Forestale, il mezzo aereo con la massima capienza d’acqua.

Il governatore della Regione Toscana, Enrico Rossi, ha dichiarato lo stato d’emergenza: “Abbiamo già stanziato 200 mila euro e, una volta domato l’incendio, è importante che vengano programmati al più presto interventi di bonifica e operazioni per rimuovere gli alberi bruciati. Si tratta di passaggi fondamentali per ricostruire il quadro idrogeologico e impedire che alle prime piogge l’acqua dilaghi sul paese a velocità che potrebbe essere distruttiva”.

Como: rogo in un appartamento. Papà morto, tre figli di 4 in gravi condizioni

Pubblicato il 20 Ott 2017 alle 10:56am

Un terribile incendio è divampato questa mattina all’interno di un appartamento, all’ultimo piano di una palazzina, sita in via San Fermo della Battaglia a Como. (altro…)

Portogallo, a fuoco i boschi di Pedrogao Grande: almeno 43 vittime arse vive nelle auto

Pubblicato il 18 Giu 2017 alle 10:48am

Un violento incendio ha distrutto i boschi di Pedrogao Grande, a 200 km da Lisbona, facendo almeno 43 morti e una quindicina di feriti.

Le vittime sono in gran parte automobilisti rimasti bloccati dalle fiamme lungo la strada che collega Figueiro dos Vinhos a Castanheira de Pera.

Oltre 600 i vigili del fuoco in azione. Molte persone hanno dovuto abbandonare le proprie abitazioni.

Il Portogallo è stato investito in questi giorni da una ondata di caldo torrido. Incendi boschivi in atto in diverse parti del paese.

“Drammaticamente si tratta – ha detto il premier portoghese, Antonio Costa, che segue i soccorsi dalla sede nazionale della Protezione civile – della più grande tragedia sul fronte degli incendi boschivi”.

Il numero delle vittime potrebbe salire ulteriormente.

Incendio a Grenfell Tower a Londra, 30 feriti, molti morti

Pubblicato il 14 Giu 2017 alle 9:37am

Incendio alla Grenfell Tower di Londra, grattacielo residenziale di 27 piani nella zona di North Kensington. Trenta i feriti ricoverati negli ospedali mentre i vigili del fuoco sostengono che ci sono sicuramente dei morti.

Alcuni residenti si sarebbero lanciati addirittura nel vuoto per sfuggire alle fiamme.

Trenta le persone ricoverate nei 5 ospedali della città. Il bilancio è ancora provvisorio. Nell’edificio centinaia di residenti. Ancora ignote le cause del rogo.

Il fuoco ha avuto origine nella parte inferiore della torre di cemento, intorno al quarto o quinto piano. Quaranta i mezzi di soccorso con duecento vigili del fuoco sono stati impegnati nelle operazioni di soccorso e spegnimento. Purtroppo, però, l’acqua sparata dai pompieri poteva raggiungere soltanto la metà inferiore del palazzo, che ha continuato a bruciare per ore, riducendosi a uno scheletro annerito, fino a quando l’intensità delle fiamme si è ridotta da sola.

Roma, camper in fiamme, morte tre sorelle di 20, 8 e 4 anni

Pubblicato il 10 Mag 2017 alle 9:24am

Un terribile incendio è divampato questa notte in un camper dove vivevano padre, madre e 11 figli in viale della Primavera, in zona Centocelle alla periferia di Roma. (altro…)

Casella, palazzina a fuoco: padre, madre e figlio si gettano dalla finestra, sono gravissimi

Pubblicato il 22 Apr 2017 alle 9:57am

E’ accaduto a Casella in un appartamento di via Mandelli al civico 3.

In questa casa dormivano tre persone: madre, padre e figlio di otto anni. Sorpresi dalle fiamme hanno deciso di lanciarsi nel vuoto per mettersi in salvo, e scappare dalle fiamme e dal fumo della propria abitazione posta al secondo piano dello stabile.

L’esito è stato veramente drammatico: l’uomo e il bambino sono in condizioni gravissime. Il primo è ricoverato all’ospedale San Martino ed è in coma. Il secondo, presenta fratture e traumi multipli ed è ricoverato al Gaslini.

La donna è la meno grave, si trova al reparto ustioni di Villa Scassi di Sampierdarena.

Sul posto sono accorsi molti soccorritori: i vigili del fuoco del distaccamento di Busalla, quelli della centrale di Genova, con dispositivi autoprotettori per addentrarsi nella palazzina invasa ormai da fumo e uomini della Protezione civile.

L’edificio è completamente distrutto. Le fiamme si sono propagate da sopra a sotto, sino al tetto.

Ancora ignote le cause dell’incendio. E’ possibile, però che la famiglia abbia acceso l’impianto di riscaldamento e un malfunzionamento abbia provocato lo scoppio.

La donna pochi minuti prima aveva chiesto aiuto ai vigili del fuoco con una telefonata, dicendo: «Correte, qui brucia tutto». Quando i pompieri sono giunti sul posto, l’edificio, di due piani e con un bar al pianterreno, è crollato rischiando di travolgere i vigili del fuoco che sono riusciti appena in tempo a mettersi in salvo.

Sempre la madre, dopo aver dato l’allarme al telefono ai vigili del fuoco, avrebbe anche provato a calarsi dalla finestra con una corda, portando con sé il figlio di 8 anni, poi caduto nella discesa. Il padre, invece, successivamente, si sarebbe letteralmente lanciato nel vuoto per mettersi in salvo.

(Foto dalla pagina Facebook di Mario Cani)

Napoli, anziana uccisa da un incendio scoppiato in casa a causa di una stufa a gas

Pubblicato il 15 Gen 2017 alle 10:49am

E’ morta per difendersi dal freddo, un’anziana di Napoli, a causa di un incendio divampato al quinto piano di un’abitazione in via Nicolardi, nel parco Arcadia, nella zona dei Colli Aminei. (altro…)

Rimini, scoppia incendio nel palazzo, 7 persone si gettano dal secondo piano

Pubblicato il 20 Ott 2016 alle 10:39am

Sette persone, tra cui alcuni bambini, sono state ricoverate all’ospedale di Rimini dopo essersi gettate dal secondo piano di un edificio per sfuggire alle fiamme che sono divampate ieri sera dopo le 23.30 in via Cagnacci, in un appartamento vuoto al primo piano. (altro…)