Pressione alta: gli alimenti da mangiare e da evitare

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 17 Mag 2017 alle ore 5:37am

pressione-alta-alimentazione

Secondo un recente studio condotto dalla University of Southern California di Los Angeles, negli Stai Uniti, pubblicato sulla rivista scientifica American Journal of Physiology – Endocrinology and Metabolism, per fronteggiare livelli alti di pressione sanguigna, è opportuno ridurre il consumo di sale nel cibo e mangiare molta frutta e verdura, ricca di potassio.

Condurre una vita serena e senza eccessi, fare molta attività fisica o almeno una passeggiata a passo veloce al giorno. Consumare un quadratino di cioccolato fondente puro almeno al 70 per cento (ricco di flavonoidi).

Chiamiamo pressione alta, o ipertensione, il valore massimo che supera i 140 mmHg, quello minimo è di 90 mmHg.

Soffrire di ipertensione non è come avere la pressione bassa, poiché può provocare seri problemi al nostro fisico, come ictus, infarti, insufficienza cardiaca e aneurismi, oltre che problemi ai reni.

Oggi, si celebra la giornata mondiale dell’ipertensione. In molti centri, e strutture sanitarie italiani, screening gratuiti.