Impiantata per la prima volta in Italia mano bionica. Intervento eseguito al Gemelli su paziente 55enne

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 05 Gen 2018 alle ore 10:42am

E’ un intervento che è stato eseguito per la prima volta in Italia, e per la prima volta al policlinico Gemelli di Roma. Si tratta della protesi della mano, sviluppata a Pisa, alla scuola superiore Sant’Anna, ad una donna di 55 anni, di Vicenza, Almerina Mascarello.

L’intervento, necessario per la sostituzione dell’estremità sinistra persa a seguito di un incidente stradale, è stato effettuato nel giugno del 2016. Ma la notizia è filtrata solamente nelle ultime ore.

Trattandosi di un prototipo, la mano bionica è stata per ora rimossa dal braccio della signora Mascarello. L’impianto del modello definitivo è previsto per maggio. «Soltanto allora potrò dire che la mia vita è cambiata completamente», spiega la paziente all’Ansa. Ma i progressi registrati negli ultimi tre anni, tanto nella messa a punto di dispositivi efficienti quanto nella loro ridotta dimensione, sono sotto gli occhi di tutti. Nei test la paziente – che era bendata – è stata in grado di dire se l’oggetto che stava raccogliendo fosse duro o morbido.