Aifa ritira alcuni lotti di Aspirina, ecco quali

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 11 Feb 2017 alle ore 6:20am

aspirina
L’Aifa ha ritirato dal mercato alcuni lotti di Aspirina. Il provvedimento si è “reso necessario a seguito della comunicazione della Bayer della possibile presenza di agglomerati e/o colore anomalo in alcune confezioni”.

In pratica le anomalie rilevate non riguardano alterazioni nella composizione dei preparati ma si riferirebbero a problemi relativi ad imballaggio che possono comunque compromettere la qualità dei prodotti.

I lotti interessati sono i seguenti:

– 004763405 Aspirina 500 mg granulato x 10 bustine BTT1BKK feb-18;
– 004763405 Aspirina 500 mg granulato x 10 bustine BTT1AGN gen-18;
– 004763405 Aspirina 500 mg granulato x 10 bustine BTT1BL5 gen-18;
– 004763405 Aspirina 500 mg granulato x 10 bustine BTT1CPS lug-18;
– 04763544 Aspirina 500 mg granulato x 20 bustine BTT185R gen-18.

Ritirati anche alcuni lotti di un altro medicinale sempre della Bayer l’Alka Effer che come l’aspirina ha come principio attivo l’acido acetilsalicilico, indicato nel trattamento degli stati dolorosi su base infiammatoria di diversa natura e nel trattamento sintomatico degli stati febbrili.

Ecco i lotti interessati:

– 004601023 ALKA EFFER 20 compresse BTAHTUO mar-19;
– 004601023ALKA EFFER 20 compresse BTAHELO mag-19

Già qualche giorno fa in Spagna l’Agencia Española de Medicamentos y Productos Sanitarios aveva pubblicato una nota informativa per il ritiro precauzionale dal commercio di 13 lotti difettosi di Aspirina C della Bayer, sia in formato granulato che granulato effervescente per possibilità di alterazione dell’aspetto fisico del prodotto e di una sua potenziale degradazione prematura.