“L’amore per gli altri non può essere riservato a momenti eccezionali, ma deve diventare la costante della nostra esistenza”.

A sottolinearlo è Papa Francesco ai fedeli nel corso dell’Angelus che si è tenuto ieri in piazza San Pietro. “Ecco perché – ha aggiunto il Santo Padre – siamo chiamati a custodire gli anziani come un tesoro prezioso e con amore. Ecco perché ai malati dobbiamo dare tutta l’assistenza possibile. Ecco perché i nascituri vanno sempre accolti; ecco perché, in definitiva, la vita va sempre tutelata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.