papa francesco

Fine vita, il Papa Francesco: “Lecito sospendere le cure se non proporzionali”

Pubblicato il 17 Nov 2017 alle 8:00am

È «moralmente lecito rinunciare all’applicazione di mezzi terapeutici, o sospenderli, quando il loro impiego non corrisponde a quel criterio etico e umanistico che verrà in seguito definito “proporzionalità delle cure”». (altro…)

Papa replica alle accuse di eresia: “La teologia dell’Amoris Laetitia è quella di San Tommaso D’Aquino”

Pubblicato il 30 Set 2017 alle 5:50am

Papa Francesco replica a quanti della chiesa lo accusano di eresia. (altro…)

Papa Francesco accusato di sette eresie: tra i firmatari anche ex presidente Ior

Pubblicato il 25 Set 2017 alle 10:32am

Con un documento composto da 25 pagine viene chiesto a Papa Francesco di fare chiarezza sulle novità introdotte dalla Amoris Laetitia in materia di matrimonio e famiglia. Una vera e propria “correctio filialis”, una correzione filiale, nella quale si indicano “sette posizioni eretiche, riguardanti il matrimonio, la vita morale e la recezione dei sacramenti”. (altro…)

Papa Francesco: piccola apparizione nel film “Beyond the Sun”, in uscita a Natale, il ricavato a bambini in difficoltà

Pubblicato il 22 Set 2017 alle 7:29am

Papa Francesco farà una piccola comparsa a dicembre, nel film “Beyond the Sun“, presentato in questi giorni in Vaticano in anteprima mondiale dai produttori Andrea Iervolino e Monika Bacardi, e che a fine ottobre porteranno la pellicola alla Festa del Cinema di Roma, per poi nelle sale cinematografiche a Natale in tutto il mondo e a Pasqua in dvd. (altro…)

Pedofilia, Papa Francesco: “A chi è colpevole non darò mai la grazia”

Pubblicato il 21 Set 2017 alle 1:06pm

La linea di “tolleranza zero” inaugurata da Benedetto XVI e stata ampiamente raccolta anche da Papa Francesco. Il quale dice no a crimini e abusi sessuali su minori. (altro…)

Celiaci, Aic rassicura i fedeli: “Le ostie usate in chiesa sono sicure”

Pubblicato il 12 Lug 2017 alle 8:50am

L’Associazione Italiana Celiachia (Aic) rassicura i fedeli sia per le ostie “senza glutine” (con contenuto massimo pari a 20 mg/kg) sia per quelle con “glutine molto basso” (con un massimo di 100 mg/Kg).

La dichiarazione arriva dopo la missiva di qualche giorno fa inviata ai vescovi di tutto il mondo da parte del Prefetto della Congregazione per il Culto Divino Robert Salah in materia di Eucarestia.

Nella lettera, il Prefetto Salah invita tutti i prelati a vigilare sulla qualità di pane e vino per la messa, per il futuro con utilizzo di certificazioni uniche, ribadendo l’impossibilità di utilizzare ostie completamente prive di glutine.

Il presidente Aic, Giuseppe Di Fabio, conferma da parte sua che non ci sono novità rispetto a precedenti pronunciamenti da parte della Santa Sede. Tuttavia l’Aic ha chiesto al Vaticano maggior attenzione per coloro che si avvicinano alla prima comunione: in queste occasioni, dice l’ente, sarebbe opportuno somministrare a tutti i fedeli ostie per celiaci così da non far sentire trattati diversamente bambini e ragazzi.

Recentemente è stata inviata al Santo Padre anche una lettera da parte della Federazione delle Associazioni Celiachia Europee (Aoecs). “Chiediamo” aggiunge Di Fabio “che in ogni luogo della terra sia possibile, per il fedele celiaco, accostarsi in sicurezza al Sacramento Eucaristico”.

Charlie, 10 mesi, concesso ai genitori più tempo prima di staccare la spina. L’appello di Papa Francesco

Pubblicato il 01 Lug 2017 alle 1:07pm

I medici del Great Ormond Street Hospital di Londra che hanno in cura il piccolo Charlie Gard, 10 mesi, condannato a morire perché seconda la Corte Suprema dei diritti umani non ci sarebbe nessuna cura che possa salvarlo, hanno concesso più tempo ai genitori da trascorrere con lui prima di staccare la spina. (altro…)

Clima, anche il Papa attacca Trump: “Nessuno può imporre la sua visione del pianeta”

Pubblicato il 03 Giu 2017 alle 10:41am

Dure critiche da parte del Vaticano nei confronti dell’amministrazione Usa guidata da Donald Trump, dopo l’annuncio sul dietrofront sugli accordi sul clima stipulati a Parigi lo scorso anno. (altro…)

Il Papa ai genetisti: “Nessuna finalità giustifica la distruzione di embrioni umani”

Pubblicato il 20 Mag 2017 alle 8:30am

Durante l’udienza del 17 maggio tenuta in Aula Paolo VI in Vaticano Papa Francesco rivolgendosi alle 1.700 persone affette dalla malattia di Huntington, provenienti anche da Sud America e Nuova Zelanda, ha detto: «Non nascondetevi più, la fragilità non è un male». (altro…)

Papa a Fatima: preghiera per la pace nel mondo e canonizzazione di due pastorelli

Pubblicato il 13 Mag 2017 alle 11:10am

Dopo la grande veglia, tenuta ieri a Fatima, davanti a oltre 600.000 fedeli e candele accese nella notte a dimostrazione dell’attaccamento dei portoghesi, e non solo, al messaggio di Fatima, Papa Francesco celebra questa mattina la messa per la canonizzazione di Giacinta e Francisco Marto, i due pastorelli che dal 13 maggio 1917, esattamente cento anni fa, ebbero visioni della Vergine, riconosciute dalla Chiesa come fenomeno soprannaturale già nel 1930.

Prima di celebrare la messa, il Santo padre si reca in visita privata nella saletta di ricevimento della Casa “Nossa Senhora do Carmo”, per un incontro con il primo ministro del Portogallo, Antonio Luis Santos da Costa.

Dopo la messa il Pontefice pranzerà con i vescovi portoghesi e il seguito papale e successivamente, dopo una breve cerimonia di congedo che avverrà nella base aerea militare di Monte Real, partirà per il Vaticano . L’arrivo è previsto all’aeroporto di Ciampino intorno alle ore 19,05, ora italiana.

Ieri papa Francesco nel suo primo discorso pubblico tenuto in Portogallo ha fatto cenno al “terzo segreto di Fatima: “Imploro per il mondo la concordia tra tutti i popoli”; “vengo come profeta e messaggero”, “e come vescovo vestito di bianco ricordo tutti coloro che, vestiti di candore battesimale, vogliono vivere in Dio e recitano i misteri di Cristo per ottenere la pace”.

Il “terzo segreto” di Fatima ( descriveva appunto un “vescovo vestito di bianco caduto a terra come morto”, nelle quali parole papa Wojtyla identificò se stesso dopo l’attentato di Ali Agca), per portare davanti alla Madonna e “le gioie dell’essere umano” e “i dolori della famiglia umana”.

Papa Francesco si è recato in preghiera nella cappellina delle apparizioni, che sorge nel luogo dove il 13 maggio del 1917 i tre pastorelli videro per la prima volta la Vergine, per dare al suo viaggio – un “significato un po’ speciale”, come lo ha definito egli stesso durante il volo diretto a Fatima salutando i giornalisti. Un senso di missione dedicata alla fine di ogni conflitto. Un pellegrinaggio, durante il quale, il Papa ha voluto soprattutto rinnovare la preghiera per la pace e la speranza per il mondo intero.

Foto di Giovanna Manna