Ariccia, tre maestre e una collaboratrice scolastica agli arresti domiciliari

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 08 Gen 2019 alle ore 10:22am

Un altro asilo degli orrori, è stato scoperto in Italia, questa volta ad Ariccia, ai Castelli Romani, alle porte della Capitale. Dove i carabinieri hanno arrestato tre maestre e una collaboratrice scolastica ritenute responsabili di maltrattamenti su minori, dai cinque ai tre anni, all’interno dell’asilo.

Le quattro donne avrebbero strattonato, colpito alla testa e insultato con una certa frequenza, oseremo dire sistematica, i bambini.

Al termine di un’indagine coordinata dalla Procura, i carabinieri di Velletri hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari nei confronti delle tre insegnanti e della collaboratrice scolastica, di età compresa tra i 55 ed i 65 anni.

Gli accertamenti eseguiti dai militari, attraverso intercettazioni ambientali e riprese video installate dall’autorità giudiziaria, avrebbero fatto emergere particolari che confermano diversi episodi di violenza che le quattro donne compivano, quotidianamente, ai danni dei piccoli allievi.