Trapianti: a Cagliari dal 1° settembre è attiva l’anagrafe del donatore

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 27 Ago 2014 alle ore 12:48pm

Un registro anagrafe per i donatori di organi, è stato istituito in Sardegna, a Cagliari, comune capofila di questo nuovo progetto a tutela della salute del cittadino.

A partire dal prossimo 1 settembre, infatti, si potrà dichiarare al proprio ufficio anagrafe di residenza, la volontà – in caso di morte precoce – di poter donare i propri organi e tessuti a chi ne ha bisogno.

Tutti gli interessati, potranno chiedere informazioni agli impiegati comunali. Gli opuscoli per fare la dichiarazione sono già disponibili e oppure online.

Naturalmente la dichiarazione è volontaria, non obbligatoria, e le informazioni in essa contenute, resteranno riservate per il comune e gli ospedali che ne faranno richiesta, qualora ce ne fosse bisogno.

Non compariranno neppure sulla carta di identità, né su altri documenti personali.