Un registro anagrafe per i donatori di organi, è stato istituito in Sardegna, a Cagliari, comune capofila di questo nuovo progetto a tutela della salute del cittadino.

A partire dal prossimo 1 settembre, infatti, si potrà dichiarare al proprio ufficio anagrafe di residenza, la volontà – in caso di morte precoce – di poter donare i propri organi e tessuti a chi ne ha bisogno.

Tutti gli interessati, potranno chiedere informazioni agli impiegati comunali. Gli opuscoli per fare la dichiarazione sono già disponibili e oppure online.

Naturalmente la dichiarazione è volontaria, non obbligatoria, e le informazioni in essa contenute, resteranno riservate per il comune e gli ospedali che ne faranno richiesta, qualora ce ne fosse bisogno.

Non compariranno neppure sulla carta di identità, né su altri documenti personali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.