La magia del cinema come terapia al Policlinico Gemelli di Roma

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 07 Gen 2016 alle ore 6:01am


La magia del cinema arriva in corsia, al Policlinico Gemelli di Roma.

I pazienti ricoverati potranno vivere momenti di normalità durante la degenza, andare a cinema con i propri cari.

Dall’incontro nato tra il Policlinico Gemelli e MediCinema Italia Onlus è stato realizzato un importante progetto: la realizzazione della prima vera sala cinematografica in uno dei maggiori ospedali italiani.

Si tratta del primo protocollo a livello nazionale che si propone di portare continuativamente la cultura e lo spettacolo anche in ambito ospedaliero per fini terapeutici. Con programmi mirati per ogni tipologia di pazienti coinvolti.

MediCinema utilizza il grande cinema come terapia di sollievo nelle strutture ospedaliere, allestendo così sale per la proiezione di film appositamente dedicate ai pazienti e ai loro familiari.

La sala MediCinema al Gemelli, che aprirà il prossimo mese di marzo, sarà in grado di accogliere anche pazienti non autosufficienti, a letto o in sedia a rotelle

In fase di costruzione tra l’8/o e il 9/o piano del grande policlinico universitario potrà accogliere circa 130 persone.

La cinematherapy, ormai da tempo nota e praticata, indica come la visione di film crei sotto il profilo psicologico un “effetto pausa” per i malati, aiutandoli a ridurre la percezione del dolore e creando uno stato di benessere anche neurologico.

Grazie ad un sms solidale anche la possibilità di poter donare un piccolo contributo per sostenere questa ed altre bellissime iniziative.