novembre, 2017

Esce domani il nuovo album di inediti di Lorenzo Jovanotti, ‘Oh, Vita!’, prodotto da Rick Rubin

Pubblicato il 30 Nov 2017 alle 3:18pm

Esce domani il nuovo attesissimo album di inediti di Lorenzo Jovanotti, dal titolo ‘Oh, vita!‘, che segna per lui l’inizio di una nuova vita musicale. (altro…)

Milano: i piccoli pazienti di Pediatria oncologica si vestono da medici per curare una tartaruga malata

Pubblicato il 30 Nov 2017 alle 8:16am

Tre tartarughe sono state portate in ospedale per aiutare i bambini malati di tumore a stimolare la loro fantasia ed ad affrontare le proprie paure. Le testuggini infatti, vivono da anni sulla terrazza del reparto di Pediatria dell’Istituto nazionale dei tumori di Milano, accogliendo e stimolando la fantasia, la gioia, e lo stupore di bambini e genitori. I piccoli pazienti salgono sul terrazzo per giocare con loro.

E quando la tartaruga Maria Stuarda, si è ammalata ed ha avuto bisogno del veterinario, il percorso di cura e di convalescenza della testuggine si è rivelato uno spunto di partenza per costruire un vero e proprio laboratorio incentrato su gioco e narrazione, coordinato da Carlo Alfredo Clerici e realizzato dalle educatrici della Sezione didattica del Comune di Milano.

“Consentire ai piccoli pazienti di poter continuare il programma scolastico intrapreso prima della diagnosi anche durante il percorso di cura – afferma Enzo Lucchini, presidente Int – è molto importante per il nostro Istituto, che è grato alle maestre e alle educatrici per il loro prezioso lavoro quotidiano. Grazie a loro, e ai numerosi volontari, i bambini possono dedicarsi ad attività didattiche stimolanti, come dimostra il libro ‘Anche le tartarughe’, affrontando il percorso di crescita personale anche tra le mura della struttura”.

I piccoli pazienti hanno indossato camici bianchi per curare la loro amica malata.

Bambini e mal di schiena, le possibili cause

Pubblicato il 30 Nov 2017 alle 8:02am

Sguardo basso su schermi di tablet e smartphone, poca attività fisica, tv, passatempi sedentari e zaini troppo pesanti possono causare seri problemi alla schiena anche dei bambini. Cosa fare per correre ai ripari? (altro…)

Selvaggia Lucarelli deve risarcire Barbara D’Urso per diffamazione. Il risarcimento andrà in beneficenza

Pubblicato il 30 Nov 2017 alle 7:47am

Selvaggia Lucarelli condannata a risarcire la conduttrice di Pomeriggio Cinque e Domenica Cinque, in quanto «colpevole del reato di diffamazione aggravata ai danni di Barbara D’Urso, per un post pubblicato nel 2014 su alcuni social network (twitter e Instagram) in cui la blogger – commentando un’intervista resa dalla d’Urso a Daria Bignardi – aveva affermato: ‘l’applauso del pubblico delle Invasioni alla d’Urso ricordava più o meno quello alla bara di Priebkè». (altro…)

Cancro, nuova scoperta: interruttori molecolari possono spegnerlo

Pubblicato il 30 Nov 2017 alle 6:57am

Spegnere il cancro con un click, come si abbassano le luci di casa, ora è possibile, parola di esperti. Si tratta di un meccanismo, di una nuova classe di interruttori molecolari annunciato ieri, dei pulsanti che bloccano in modo selettivo determinati meccanismi di riparazione del Dna, cruciali per la sopravvivenza delle cellule trasformate dopo la mutazione.

Un approccio innovativo che viene descritto su Nature Cell Biology e apre la strada a cure oncologiche all’avanguardia.

Lo studio è stato sostenuto dall’Associazione italiana per la ricerca sul cancro (Airc) grazie a un finanziamento europeo, messo a punto dal gruppo di Fabrizio d’Adda di Fagagna, ricercatore dell’Istituto Firc di Oncologia molecolare (Ifom) di Milano, e dall’Istituto di Genetica molecolare del Cnr di Pavia.

Il genoma della cellula tumorale è instabile, sommare i danni che la cellula stessa tenta di riparare per sopravvivere e proliferare. E’ questo lo scopo della nuova strategia in grado di impedire che in queste cellule il DNA si ripari (osservazioni che valsero il premio Nobel al grande Lindahl) aiutando così nella cura del cancro.

I ricercatori hanno dimostrato il ruolo cruciale di alcuni RNA poliziotto, che non sintetizzano proteine, e che farebbero scattare l’allarme quando si renderebbe necessario mantenere l’integrità del genoma.

«Sappiamo che le cellule neoplastiche hanno un Dna instabile, ha affermato d’Adda di Fagagna, e recentemente abbiamo scoperto che questi danni al genoma inducono la produzione di segnali di allarme, RNA specifici per ciascuna lesione, che attivano i meccanismi di riparazione. La nostra sfida è stata quella di creare delle molecole complementari (cosiddette molecole antisenso) capaci di bloccare questi RNA che si addensano sulle singole lesioni».

Sir, spondiloartriti: 500mila euro per 10 borse di studio a giovani ricercatori

Pubblicato il 30 Nov 2017 alle 6:19am

La Società Italiana di Reumatologia (SIR), grazie ad un educational grant di Novartis, ha consegnato cinquecentomila euro, dieci borse di studio a giovani reumatologi nel biennio 2017-2018, al fine di portare avanti progetti di ricerca sulla diagnosi precoce delle spondiloatriti.

I premi sono stati consegnati durante il 54esimo congresso della Società, chiusosi sabato scorso a Rimini. Per i giovani reumatologi l’iniziativa rappresenta un momento molto importante per la loro crescita professionale. Avranno infatti la possibilità di partecipare ad una formazione di due anni.

La SIR ha infatti identificato come priorità il sostegno alla ricerca nell’ambito delle malattie reumatiche a carattere cronico-infiammatorio, con particolare riferimento alla diagnosi ed al trattamento precoce. “Le spondiloatriti colpiscono le articolazioni e la colonna vertebrale e hanno alcune caratteristiche comuni. – afferma il prof. Mauro Galeazzi presidente nazionale SIR – Possono causare mal di schiena, gonfiore alle dita o alle articolazioni, alterazioni delle unghie e della pelle oltre a essere particolarmente dolorose e debilitanti. Oggi abbiamo a disposizione terapie di ultima generazione che rallentano ed in alcuni casi arrestano la progressione del danno osseo articolare migliorandone i sintomi. Sono ben tollerate e migliorano la qualità di vita dei pazienti. Si tratta di un beneficio molto importante perché le spondiloatriti possono colpire anche persone di soli vent’anni e che quindi hanno davanti a sé ancora molti anni da vivere. Come Società scientifica siamo in prima linea nel sostenere la ricerca e, al tempo stesso, riteniamo necessario informare e sensibilizzare quante più persone possibili attraverso iniziative di sensibilizzazione su tutto il territorio. Proprio al congresso di Rimini è partita #Reumadays la nostra prima campagna nazionale itinerante in 11 città durante la quale incontriamo i cittadini per metterli in guardia sui pericoli delle reumatiche”.

“La ricerca scientifica è il motore trainante di grandi cambiamenti e consentirà passi avanti nella cura e nella gestione delle malattie reumatiche – dichiara Gaia Panina, Chief Scientific Officer di Novartis -. Attraverso il contributo a questa importante iniziativa promossa dalla SIR, Novartis conferma il proprio impegno nel promuovere la formazione di ricercatori altamente qualificati e nel sostenere la ricerca indipendente. Siamo orgogliosi di riconoscere e gratificare il lavoro dei giovani reumatologi che si impegnano a raggiungere traguardi scientifici nel campo delle patologie reumatiche croniche infiammatorie. Queste malattie colpiscono, purtroppo, un’importante fetta della popolazione, tra cui giovanissimi. Nel caso specifico delle spondiloartriti, sono infatti i giovani a partire dai 25 anni ad essere il principale bersaglio. Proprio grazie agli importanti progressi della ricerca scientifica, oggi è possibile non solo un miglioramento costante dei segni e dei sintomi, ma anche limitare la progressione radiologica della patologia”.

Rigopiano: la gente stava morendo “Ma chi doveva provvedere ai soccorsi scherzava sulla spa”

Pubblicato il 30 Nov 2017 alle 5:37am

Una tragedia annunciata, è quella poi accaduta all’Hotel Rigopiano di Farindola il 18 gennaio scorso, dove persero la vita 29 persone. (altro…)

Fidanzamento ufficiale per il principe Harry e l’attrice americana Meghan Markle. Nozze in primavera

Pubblicato il 29 Nov 2017 alle 8:33am

Il principe Harry (33 anni) e l’attrice americana Meghan Markle, sono ufficialmente fidanzati e convoleranno a nozze nella primavera del 2018. (altro…)

Sla, “ConFido: quattro zampe in corsia”: il progetto pilota che arriva al Centro clinico NeMo di Arenzano

Pubblicato il 29 Nov 2017 alle 7:06am

Arrivano i cani in corsia per i malati di Sla. “ConFido: quattro zampe in corsia”: è questo il nome del primo progetto scientifico di Terapia Assistita con il cane, in grado di dare benefici fisici e psicologici ai pazienti affetti da Sla e da malattie neuromuscolari. (altro…)

Glicemia alta, i dolcificanti naturali consigliati

Pubblicato il 29 Nov 2017 alle 6:50am

I dolcificanti possono essere utilizzati in sostituzione dello zucchero bianco. I più comuni sono: l’acesulfame, l’aspartame, la saccarina. Sono più dolci dello zucchero, ma apportano poche calorie e non incidono sui livelli di glicemia. (altro…)