giardino

Terranium, come realizzarlo nelle mura domestiche

Pubblicato il 09 Set 2019 alle 7:33am

Il verde in casa ha un grande ritorno. E’ la realizzazione di un mini giardino interno da realizzare e mantenere da soli in ambiente domestico, può essere un passatempo molto rilassante per grandi e piccini. Un bel colpo d’occhio verde che si può personalizzare a proprio piacimento. Scegliendo le piante ornamentali più adatte, contenitori, vasi ed oggetti di design.

Se volete sperimentarlo personalmente, fatevi consigliare da vivai o seguite i tutorial che trovate in rete, magari facendovi aiutare da marito e figli.

Strumenti e materiali per terranium:

Un contenitore di vetro

– Pozzolana (roccia vulcanica) per il drenaggio – Piccola ghiaia – Sabbia decorativa – Una miscela di terra e 1/5 di sabbia – Elemento decorativo per terrari (pietre, ciottoli, muschio, licheni, pigne….). – Piante scelta (solo piante da interno)

1. Un terrario chiuso richiede poche annaffiature (circa tre volte all’anno). D’altra parte, un contenitore aperto richiederà invece frequenti innaffiature.

2. Per il drenaggio, aggiungete uno strato sottile di circa 3 cm di pozzolana sul fondo del vaso. Si consiglia inoltre di integrare una piccola ghiaia chiara tra lo strato di pozzolana e il substrato per creare un effetto di contrasto.

3. Posizionamento del substrato. Mettete una miscela di terra e sabbia (1/5 di sabbia). Posizionate il substrato a circa 7 cm in modo che l’altezza del substrato sia almeno equivalente alla dimensione delle zolle.

4. Scegliete delle piante come Fittonia, Echeveria e Chlorophytum. Prima di piantare le piante, ricordatevi di inumidire bene le zolle.

5. Personalizzate il terrario come preferite, anche a tema: – la spiaggia: con l’aggiunta di conchiglie, sabbia, ecc. – la foresta: con l’aggiunta di muschio, licheni, pigne, tronchi. – Natale: con l’aggiunta di muschio, ghiaia bianca sul terreno a rappresentare la neve. È importante coprire il terreno e non lasciare il terreno nudo.

Come creare un terranium casalingo, ecco cosa serve

Il terrarium richiede pochissima manutenzione. Se quest’ultimo viene chiuso con un tappo di sughero, il ciclo dell’acqua avviene naturalmente. Sarà sufficiente innaffiarlo tre volte all’anno con una piccola quantità d’acqua. Finché il substrato è bagnato, non è necessario innaffiare. Preferire un luogo luminoso per conservare il terrario. Evitare di esporlo al sole. La temperatura ideale per il suo corretto funzionamento è compresa tra 15°c e 27°c, quando la temperatura ambientale salirà, sarà sufficiente aprire il coperchio per ventilare. E’ anche possibile decidere di aprirlo almeno 2 ore alla settimana, o quando la condensa diventa troppo alta.

Come rivestire i vasi delle piante che non vi piacciono più

Pubblicato il 20 Apr 2018 alle 6:38am

Se volete riallestire giardini, terrazzi e balconi e avete dei vasi che non vi piacciano ma non volete spendere soldi, ecco cosa dovete fare! (altro…)

Lasciare il cane solo in giardino è reato: multe fino a 2mila euro

Pubblicato il 20 Set 2016 alle 7:11am

D’ora in poi, sarà vietato lasciare i cani nel giardino senza compagnia e lontani dalla propria abitazione, altrimenti si rischierà di incorrere nel reato di abbandono. A stabilirlo è la Corte di Cassazione, che conferma la condanna a un uomo di Thiene, che non si è occupato del proprio animale da compagnia e che ora dovrà rispondere per spese di giudizio e 2mila euro di multa.

“Il povero animale – si legge sul portale di informazione giuridica studiocataldi.it – viveva infatti in condizioni di salute precarie, tanto che secondo i testimoni non si reggeva sulle zampe, emanava cattivo odore, aveva macchie di sangue, otite e varie lesioni. Inutile ogni tentativo di difesa per il proprietario, la Cassazione, confermando quanto statuito dal giudice di merito, ha ritenuto integrata la responsabilità penale dell’uomo per il fatto che egli abbia detenuto il cane “in luogo distante dalla propria abitazione, quindi, con poche occasioni di stare in sua compagnia e in condizioni di salute precarie e sicuramente produttive di sofferenza fisica per l’animale, non curandosi adeguatamente dello stesso, tanto da non essersi nemmeno accorto della sua situazione fisica”.

Come scegliere i tessuti per esterni primavera-estate 2013

Pubblicato il 22 Mag 2013 alle 7:05am

Con pochi accorgimenti, possiamo rendere le nostre case armoniose ed accoglienti, creandoci anche degli spazi per il relax, utili soprattutto al rientro da una giornata molto intensa. (altro…)

‘Salad plant’, quando il giardino si trasferisce a tavola

Pubblicato il 10 Gen 2013 alle 9:00am

Per chi ama i gadget da cucina dal design originale e minimal al tempo stesso, le posate da insalata “Salad Plant” di Black & Blum sono quello che ci vuole. E in attesa della primavera cosa c’è di meglio che portare in tavola una fresca insalata da condire con un “vaso da fiori” e rigirare con “fili d’erba”?

Ispirate al mondo del giardinaggio le due posate in materiale melanimico verde acido ricordano dei fili d’erba o steli di bulbi in fiore che spuntano da un vasetto sempre nello stesso materiale in color terracotta.

Pratico da utilizzare non solo come contenitore per riporre le posate ma funge anche ciotola per versare il condimento preparato per l’insalata: vinagreitte, emulsioni di olio ed aromi ecc.

Da utilizzare su tavole informali, in compagnia di amici e parenti. Si acquista online sul sito di Black & Blum al costo di 24 euro (escluse le spese di spedizione).

Come curare le piante grasse con fiore

Pubblicato il 26 Set 2011 alle 8:00am

Spesso quando pensiamo alle piante grasse subito immaginiamo quelle con le spine, eppure, ci sono piante grasse che possono avere anche dei fiori. In alcuni casi questi fiori sono molto colorati e vistosi, in altri, invece, la fioritura si presenta quasi insignificante al punto da non riuscire neppure a notarla. (altro…)

Vuoi tenere un giardino in ordine? Ecco come fare

Pubblicato il 12 Giu 2011 alle 8:00am

Avere un giardino è davvero una gran fortuna. E’ come avere un’oasi felice ritagliata anche in un angolo della nostra città. (altro…)