settembre, 2016

Diabete in pazienti pediatrici: Roche e SIEDP una partnership a favore dell’innovazione

Pubblicato il 30 Set 2016 alle 5:49pm

Il diabete – nelle sue diverse tipologie – è considerato una crescente emergenza epidemiologica globale e costituisce una delle principali patologie a maggior impatto sociale ed economico. Ma non solo. Rappresenta anche una delle malattie cronico – degenerative più diffuse in Italia. A soffrirne sarebbero, infatti, circa 3,6 milioni di persone, con un’incidenza del 6,2% (ovvero oltre il doppio rispetto a 30 anni fa), un trend in costante crescita.

E se si parla di bambini ed adolescenti al di sotto dei 14 anni, la popolazione affetta da Diabete Mellito di Tipo I, si stima infatti, che siano circa 20.000 i bambini e gli adolescenti costretti a somministrarsi insulina a vita e a convivere con dispositivi per infonderla (88%-90% della casistica).

Il diabete in età infantile e giovanile pone una serie di rilevanti problematiche dal punto di vista terapeutico. Per questo motivo, Roche Diabetes Care Italy in collaborazione con la Società Italiana di Endocrinologia e Diabetologia Pediatrica (SIEDP) ha presentato due giornate di studio e informazione per la gestione del diabete in pediatria presso Villa Gallarati, Oreno di Vimercate, Monza.

Due giornate di dibatti focalizzati sull’innovazione applicata alla gestione del diabete infantile.

Roche Diabetes Care e SIEDP hanno dato vita ad un tool educazionale chiamato “Io ci conto” presentato il 29 e il 30 settembre, dalla Dr.ssa Lucia Costantino, Roche Diabetes Care Italy, attraverso una demo espositiva su dispositivi e funzioni.

Io ci conto” aiuta il pediatra ad educare bambini e i genitori alla gestione del diabete. E’ una “piattaforma che mette a disposizione di coloro che si prendono cura dei bambini/adolescenti con Diabete Tipo 1 e delle loro famiglie, un metodo per insegnare il calcolo dei carboidrati – ha spiegato il Prof. Franco Cerutti, Presidente SIEDP. – Con questo strumento, messo a punto da esperti del Gruppo di Studio SIEDP, il team curante potrà fornire indicazioni al ragazzo e ai suoi genitori su come gestire la terapia insulinica e mantenere un buon compenso metabolico nel rispetto di una sana alimentazione.”

La gestione del bambino con diabete coinvolge l’intera famiglia, per questo le nostre soluzioni tecnologiche ed educative sono volte a cercare di alleviare l’impegno quotidiano che la gestione della patologia richiede, oltre che per i piccoli pazienti, anche per i genitori – ha aggiunto Massimo Balestri, General Manager di Roche Diabetes Care Italy. – La collaborazione con SIEDP ci ha permesso di approfondire le esigenze del mondo pediatrico e di proporre soluzioni innovative specifiche, al fine di supportare ogni giorno i più piccoli e le loro famiglie”.

Le soluzioni tecnologiche di Roche Diabetes Care, altamente innovative, hanno permettono un adattamento efficace ai bisogni di pazienti, favorendo una migliore aderenza alla terapia, una maggiore semplicità d’uso e un miglioramento della qualità giornaliera di vita. A spiegarlo anche alcuni genitori, tra cui la mamma di una bambina di 7 anni, seguita dalla Dr.ssa Ivana Rabbone, Centro di Diabetologia Pediatrica Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino.

Per tutti i pazienti con Diabete Mellito di Tipo 1 la possibilità di accedere alla terapia insulinica sottocutanea continua con microinfusore (CSII), una straordinaria opportunità per gestire la propria patologia in maniera sicura ed efficace, con maggiore controllo metabolico, come evidenziato anche dalla Dr.ssa Sonia Toni, Responsabile Centro Regionale di Riferimento Diabetologia Pediatrica, AOU Meyer di Firenze . “Il microinfusore può essere personalizzato attraverso innovative impostazioni. La basale minima impostabile a 0,02 U/h è pensata per rispondere alle esigenze dei pazienti pediatrici o con basso fabbisogno insulinico, inoltre è possibile scegliere diverse funzioni per personalizzazioni del bolo e rispondere così alle esigenze individuali della terapia, migliorando l’efficacia della terapia insulinica nei pazienti pediatrici”.

I dispositivi di Roche Diabetes Care per la CSII consentono ai piccoli pazienti di ricevere l’adeguato apporto insulinico in modo discreto attraverso un supporto molto simile per struttura e dimensioni a quello di un telefono cellulare. Il microinfusore Accu-Chek® Insight è dotato di una cartuccia preriempita che offre semplicità e discrezione nella gestione quotidiana della terapia, nonché un comprovato calcolatore del bolo, che può aiutare le persone con diabete a migliorare il controllo glicemico riducendo il numero di episodi iper, ipoglicemici e un calo dei valori di HbA1c.

Nel corso delle due giornate di dibattito è stato presentato anche Accu-Chek® Connect, il sistema innovativo per la gestione del diabete a disposizione di medici e pazienti per un migliore controllo della patologia e il raggiungimento di una migliore qualità di vita.

Un sistema modulare composto da un misuratore di glicemia, un’App per smartphone (disponibile per dispositivo Android e iPhone) e un portale su cloud con tecnologia Wi-Fi e relativo invio dati in tempo reale dal misuratore all’App e dall’App al portale.

I sistemi di nuova generazione consentono di valutare giorno per giorno, attraverso dati precisi e costantemente accessibili, l’andamento dei valori glicemici e di prendere decisioni più accurate ed adeguate, ritagliate sulle condizioni di ogni specifico paziente – ha concluso il Dr. Fortunato Lombardo, Coordinatore SIEDP. Nella nostra esperienza per i pazienti pediatrici questo risulta quanto mai efficace e consente un rapporto più agevole con le famiglie”.

La nuova versione dell’App è ancora più appealing grazie alla nuova grafica e ancor più semplice da utilizzare grazie all’introduzione di un calcolatore di bolo semplificato che va ad affiancarsi al consolidato Bolus Advisor Accu-Chek®.

Zucchero Sugar Fornaciari grande successo all’Arena di Verona, da ottobre in Europa con il “Black Cat World Tour 2016″

Pubblicato il 30 Set 2016 alle 6:40am

L’altra sera ZUCCHERO “SUGAR” FORNACIARI ha concluso con grandissimo successo i “10 + 1 STRAORDINARI SHOW” (16-17-18-20-21-23-24-25-26-27-28 SETTEMBRE 2016) nella splendida cornice dell’Arena di Verona!

Gli 11 e unici concerti in Italia per tutto il 2016 hanno richiamato 115.128 spettatori provenienti da ogni parte di Italia, Europa, Sudafrica e Australia.

Dal 1 ottobre l’artista sarà impegnato con il “Black Cat World Tour 2016” in cui presenterà in tutta Europa il suo ultimo progetto discografico “Black Cat” oltre a i suoi più grandi successi. Di seguito tutte le date già confermate: 1 ottobre a STOCCARDA, il 2 ottobre a DORNBIRN, il 4 ottobre a VIENNA, il 5 ottobre a INNSBRUCK, il 7 ottobre a SALISBURGO, l’8 ottobre a LUBIANA, il 9 ottobre a GRAZ, l’11 ottobre a VARSAVIA, il 12 ottobre a PRAGA, il 14 ottobre a ESCH-SUR-ALZETTE, il 15 ottobre a BRUXELLES, il 17 ottobre ad AMSTERDAM, il 20 e il 21 ottobre a LONDRA, il 24 ottobre a OBERHAUSEN, il 25 ottobre ad AMBRUGO, il 26 ottobre a FRANCOFORTE SUL MENO, il 28 ottobre a Berlino, il 29 ottobre a MONACO DI BAVIERA, il 31 ottobre e l’1 novembre a ZURIGO, il 2 novembre a GINEVRA, il 6, 7 e 8 novembre a PARIGI, il 10 novembre a DRESDA, il 12 novembre a CLUJ-NAPOCA, il 14 novembre a BUCAREST, il 15 novembre a SOFIA e il 17 novembre a RUSE.

Sul palco con Zucchero per il tour estero una straordinaria band internazionale composta da 13 musicisti: POLO JONES (Musical director, bass), KAT DYSON (guitars, dobro, mandolin, bvs), BRIAN AUGER (hammond organ C3), DOUG PETTIBONE (Pedal Steel Guitar, dobro, lap steel, banjo, guitar), QUEEN CORA DUNHAM (drums), NICOLA PERUCH (keyboards), ADRIANO MOLINARI (drums), MARIO SCHILIRÒ (guitars), ANDREA WHITT (violin, mandolin, pedal steel guitar), TONYA BOYD CANNON (backing vocals), JAMES THOMPSON (sax tenor, sax baritone, flute, harmonica), LAZARO AMAURI OVIEDO DILOUT (trumpet, flugelhorn, french horn) e CARLOS MINOSO (trombone, tuba).

Photo Credit MeenoL.A

Imany, da oggi su iTunes il nuovo album “The Wrong Kind Of War”, ad ottobre due live in Italia

Pubblicato il 30 Set 2016 alle 6:37am

E’ disponibile da oggi, venerdì 30 settembre, in esclusiva in digital download su iTunes il nuovo album di inediti della super star francese IMANY, “THE WRONG KIND OF WAR” (pubblicato in Italia su etichetta Time Records). Dal 7 ottobre il disco sarà invece acquistabile in tutti gli store digitali e nei negozi tradizionali di musica. (altro…)

Luna Nera: il 30 settembre la fine del mondo? Per i superstiziosi sì

Pubblicato il 30 Set 2016 alle 6:21am

Il 30 settembre, secondo vecchie profezie e scritture, sarebbe ammantato da un oscuro presagio: per oggi infatti è previsto un raro fenomeno astronomico, la Luna Nera che, per alcuni, rappresenta un chiaro segnale: la fine del mondo è vicina.

La Luna si dice Piena, quando il lato del satellite, rivolto verso la Terra è completamente illuminato dalla luce del sole, si dice Nuova (o Nera), quando il lato rivolto verso il nostro pianeta è completamente in ombra.

Oggi, Venerdì 30 settembre, però, la Luna non sarà Nera per tutti: apparirà così nell’emisfero occidentale, mentre in Italia, Africa, Asia e Australia, la luna nuova sarà scura dopo la mezzanotte, quando sarà già iniziato il mese di ottobre.

La Luna Nera è un fenomeno che in realtà, si manifesta ogni 32 mesi, tuttavia questa volta capiterà di venerdì e avrà un peso piuttosto rilevante per i più superstiziosi, visto che si presenterà a cavallo dell’ultimo giorno del mese di settembre, primo di ottobre e in un mese quello di settembre in cui il primo giorno, c’è stata in cielo una eclissi di sole ad anello, in cui la Luna è stata perfettamente allineata alla Terra e al Sole (apparsa appunto come un anello), e questa circostanza, unita alla Luna Nera dell’ultimo giorno del mese, farebbe sorgere i più nefasti presagi.

A fine ottobre, si capovolgeranno i ruoli: per i miliardi di persone che vivono nell’emisfero orientale, la Luna nera arriverà il 30 ottobre, o addirittura il giorno seguente per gli abitanti di Asia orientale, Giappone, Australia e Nuova Zelanda.

Indivisibili, al cinema il nuovo film di Edoardo De Angelis: la storia di due gemelle siamesi che sognano la libertà

Pubblicato il 30 Set 2016 alle 5:49am

Dopo essere stato presentato alla 73esima Mostra del Cinema di Venezia, arriva anche nelle sale cinematografiche italiane il nuovo film di Edoardo De Angelis: “Indivisibili”. (altro…)

Influenza: sarà la stagione più severa, con 2 mln casi in più

Pubblicato il 30 Set 2016 alle 5:00am

Dopo anni di stagioni influenzali piuttosto miti, quella che gli esperti si aspettano quest’anno potrebbe rivelarsi tra le più severe: 6-7 milioni di italiani si metteranno a letto, contro i meno di 5 milioni della stagione passata 2015-16; con un carico di gravi complicanze che fanno prevedere anche 11mila morti, contro gli 8mila della scorsa stagione.

Ad affermarlo è Fabrizio Pregliasco, virologo e ricercatore del Dipartimento Scienze biomediche per la Salute dell’Università di Milano. “Tutto dipenderà anche dal meteo – osserva l’esperto -. Se quest’inverno dovesse essere più lungo e freddo, sicuramente si avranno più pazienti influenzati. Se al contrario sarà ancora un inverno mite, saranno più ‘miti’ anche le conseguenze”.

Ai numerosi casi di influenza ‘vera’, quella dovuta ai virus influenzali, ci saranno anche i casi (almeno 10 milioni) dovuti ai virus cosiddetti parainfluenzali, “che – sottolinea Pregliasco – sono ben 262 e portano problemi meno intensi: a partire dai rinovirus che causano solo una congestione nasale (il naso che cola, ndr) ma non sintomi sistemici locali come dolori muscolari o articolari”.

E alla domanda quando comincerà la stagione influenzale? il virologo risponde “Difficile dirlo possiamo dire solo che comincerà quando la temperatura cadrà a valori bassi per almeno una settimana”.

L’influenza di quest’anno si presenterà con 3-4 virus: l’H1N1 A/California (quello del 2009 ma non più pandemico), l’H3N2 A/Hong Kong-nuova variante e il virus B/Brisbane-nuova variante e (il meno probabile) B/Puket.

Le case farmaceutiche sono già pronte alla campagna vaccinale che dovrebbe partire dopo il 20 ottobre.

Pier Silvio Berlusconi: “Buon compleanno papà, diventato padre ho capito la grandezza del tuo esempio”

Pubblicato il 29 Set 2016 alle 12:08pm

“Questi ultimi dieci anni sono stati fondamentali per il rapporto tra me e una persona straordinaria come mio padre”, inizia così la lettera che Pier Silvio Berlusconi ha voluto indirizzare al padre Silvio in occasione del suo 80esimo compleanno, che è oggi. (altro…)

Notte Europea dei Ricercatori, domani 30 settembre eventi in molte città italiane ad ingresso libero

Pubblicato il 29 Set 2016 alle 11:39am

La scienza torna ad essere protagonista la sera di venerdì 30 settembre, grazie all’appuntamento con la ‘Notte dei ricercatori’, promossa dall’Unione Europea. (altro…)

Pensioni, intesa tra governo e sindacati: la quattordicesima a 3,3 milioni di persone

Pubblicato il 29 Set 2016 alle 11:00am

Raggiunto ieri l’accordo tra governo e sindacati sulle pensoni. Alla previdenza saranno destinati 6 miliardi di euro in tre anni. Con la metà delle risorse ci cercerà di favorire l’uscita flessibile dal mercato del lavoro (attraverso un anticipo pensionistico o Ape, sconti contributivi per lavoro precoce e usurante). (altro…)

Tom Hanks sorprende due sposi a Central Park e posta foto su Instagram

Pubblicato il 29 Set 2016 alle 8:58am

Grande sorpresa al Central Park per una coppia di neosposi, Elisabeth e Ryan, che hanno visto comparire all’improvviso Tom Hanks nel bel mezzo del loro servizio fotografico dopo il loro matrimonio. (altro…)