libri

Piatti puliti, il nuovo libro di Gwyneth Paltrow

Pubblicato il 15 Gen 2019 alle 6:51am

Alimenti ‘puliti’: zuppe, lattuga rossa e verde, riso nero, carne bianca, mango, avocado, cetrioli, semi di chia, cioccolato vegano e aquafaba, ovvero l’acqua di cottura dei legumi ritenuta l’ingrediente vegano per eccellenza. E ancora cavolfiore, patate, piselli, menta, cumino, lime e sale kosher. Sono solo alcuni degli alimenti base usati da Gwyneth Paltrow per cucinare i suoi piatti puliti, come li definisce lei stessa, che fanno un gran bene alla nostra pelle, salute, sgonfiano e prevengono diversi disturbi fisici. I cibi che si contrappongono agli alimenti ‘tossici’, come merende e menù industriali, zucchero, glutine, latticini, carne rossa, soia, arachidi, melanzane, alcol e caffeina, che attaccano le pareti intestinali, favoriscono le allergie e le intolleranze, le reazioni infiammatorie e la cattiva digestione. Fra i cibi incriminati anche la mozzarella e la pasta, cibi per eccellenza italiani, ai quali si dovrebbe dire addio per evitare il patatrac intestinale.

“Ci vorrà qualche giorno per abituarsi all’assenza di questi cibi così consolatori ma rimuovendoli nel giro di ventuno giorni, questo il periodo soglia, vi sentirete più forti, con una pelle luminosa e non più gonfi. Deciderete poi se reintrodurre gli alimenti preferiti oppure proseguire con una alimentazione pulita. Vi garantisco che una volta intrapresa questa strada sarà facile proseguirla, – dice l’attrice americana nel nuovo libro di ricette, appena uscito negli Stati Uniti.

Giunta al suo terzo libro, la star questa volta pare voglia giustificarsi agli occhi dei detrattori che attaccano le sue (arbitrarie, l’accusano) lezioni salutistiche che le portano qualche grattacapo (l’ultimo, in ordine cronologico, in Inghilterra dove i suoi integratori per la gravidanza sono stati molto criticati dal mondo accademico). Nell’introduzione di ‘The clean plate’ (questo il titolo del nuovo testo che non sottintende ‘fate la scarpetta’ ma include ricette da lei ‘ripulite’ dagli ingredienti tossici), l’attrice si sente di precisare che la sua non è una vita di privazioni alimentari come in molti si aspettano. “Quando intendo ‘pulito’, – sottolinea Paltrow, – in molti pensano che io mi nutra di cibi come cavolo, latte d’avena, polvere di alghe ed erba di grano e chissà cos’altro che in realtà non ho mai mangiato. Seguo invece una ‘pulizia’ una volta all’anno anche se non mi piace punire il mio corpo con hamburger e whiskey il resto del tempo. Mangiare pulito come principio di base da seguire anche solo in periodi limitati è una scelta morale che non deve essere considerata una forma di punizione”.

Sebbene fra gli strumenti essenziali in cucina l’attrice includa accessori da centinaia di dollari, la maggior parte delle ricette sembra fattibile. Alcune sono etichettate come ‘veloci’ perché si preparano in meno di 30 minuti. Naturalmente ci sono menù per i vegani e gli intolleranti al glutine. “La vita è disordinata, tutti ci destreggiamo in troppe cose a cui non possiamo rinunciare ma sento sempre di più i miei amici ripetere il ritornello ‘non mi sento…in ottima forma’ – scrive nelle prime pagine di ‘The clean plate’ Gwyneth Paltrow che promette nuove energie a chi sposa la sua filosofia ‘pulita’ in cucina. Alle nuove ricette scritte di suo pugno segue la seconda parte del volume che include consigli sullo stile di vita e la prevenzione delle malattie ma, questa volta, a firma di medici e nutrizionisti.

Dal 2019 nuova vita per le opere di autori di libri del Novecento, scade il copyright

Pubblicato il 03 Gen 2019 alle 6:03am

Nuova vita da questo anno per molti libri di celebri autori del Novecento, come nel caso dei testi di Thomas Mann, Marcel Proust, Agatha Christie e D.H. Lawrence, “I Dieci Comandamenti” di Cecil B. DeMille, “Il Pellegrino” di Charlie Chaplin e le composizioni di Bela Bartok, che entreranno a far parte del pubblico dominio. Non saranno pertanto, più soggette al vincolo del copyright. (altro…)

Premio Strega 2018, la cinquina finalista con in testa Helena Janeczek e il suo libro ‘La ragazza con la Leica’

Pubblicato il 16 Giu 2018 alle 6:18am

Il 13 giugno sono stati annunciati i cinque libri in finale all’edizione 2018 del premio Strega, il più importante premio letterario italiano: la cosiddetta “cinquina”. Tre sono scritti da scrittrici, due da scrittori. Si tratta di quattro romanzi – lo Strega premia la narrativa – e una biografia. Due delle case editrici in finale appartengono al gruppo Mondadori, due al gruppo GeMS e una è indipendente.

Ecco chi sono i 5 finalisti e i libri in gara: Helena Janeczek con La ragazza con la Leica (Guanda) 256 voti, Marco Balzano con Resto qui (Einaudi) 243 voti, Sandra Petrignani con La corsara. Ritratto di Natalia Ginzburg (Neri Pozza) 200 voti, Lia Levi con Questa sera è già domani (Edizioni E/O) 173 voti, Carlo D’Amicis con Il gioco (Mondadori) 151 voti.

Il premio Strega viene assegnato ogni anno a un autore o autrice che ha pubblicato un libro di narrativa in Italia tra il primo aprile dell’anno precedente e il 31 marzo dell’anno in corso. I libri della cinquina sono stati scelti tra i semifinalisti della “dozzina” dalla giuria complessiva: i 400 Amici della domenica (cioè i giurati a vita) insieme a scuole, università e 15 circoli di lettura delle Biblioteche di Roma e 200 studiosi, traduttori e intellettuali italiani e stranieri selezionati da venti Istituti Italiani di Cultura all’estero. Il vincitore sarà annunciato il 5 luglio prossimo.

L’anno scorso il premio è stato vinto da Paolo Cognetti con Le otto montagne.

Tempo di Libri, dal 8 al 12 marzo presso Fieramilanocity

Pubblicato il 08 Mar 2018 alle 5:27am

Da oggi giovedì 8 a lunedì 12 marzo presso Fieramilanocity sarà allestita la fiera ‘Tempo di libri’ con i 35mila metri quadrati dei padiglioni 3 e 4. Tra le novità di quest’anno orari più lunghi, in modo da coprire anche la fascia serale. (altro…)

‘Michelangelo – La parete perfetta’ di Giuseppe Cesaro, un libro a fumetti per avvicinare i giovani alla storia dell’arte

Pubblicato il 09 Dic 2017 alle 11:58am

Presentato in anteprima al Lucca Comics and Games 2017 , presente i tutte le librerie dal 24 novembre , ‘Michelangelo – La parete perfetta’, è un volume firmato da Giuseppe Cesaro con le illustrazioni di Giuseppe Guida e la copertina di Claudio Villa (altro…)

Bambini e mal di schiena, le possibili cause

Pubblicato il 30 Nov 2017 alle 8:02am

Sguardo basso su schermi di tablet e smartphone, poca attività fisica, tv, passatempi sedentari e zaini troppo pesanti possono causare seri problemi alla schiena anche dei bambini. Cosa fare per correre ai ripari? (altro…)

‘La montagna paziente’ di Giacomo Cesaro, in tutte le librerie la ristampa del ’61

Pubblicato il 26 Ott 2017 alle 5:48am

E’ in tutte le librerie, LA MONTAGNA PAZIENTE (Pagine 140, Prezzo € 12,00Mincioni Edizioni) di Giacomo Cesaro (nato a Castagnaro nel 1922, morto a Roma nel 2015), riedizione dell’opera del 1961 – Editrice Studium. (altro…)

Tutto il tempo che vuoi, il nuovo romanzo di Francesco Gungui, in tutte le librerie

Pubblicato il 12 Lug 2017 alle 9:37am

E’ uscito il mese scorso, in tutte le librerie il nuovo libro di Francesco Gungui, dal titolo “Tutto il tempo che vuoi” (edito Giunti Editore, pp 280, costo 14,90 euro).

Un romanzo fresco, ironico, intelligente, che si interroga sul precario equilibrio tra le aspettative che culliamo e quello che la vita, di testa sua, ci apparecchia di fronte e sul fatto che a volte, proprio come si corregge la trama di un libro, sta solo a noi mettere mano alla nostra storia per farla funzionare.

Un libro molto interessante che consigliamo a tutte le lettrici di Tuttoperlei.it, da leggere sotto l’ombrellone, in treno o in aereo durante i lunghi viaggi.

Sinossi Un mutuo per un bilocale in centro, un lavoro da editor in un grande gruppo editoriale, una fidanzata di lungo corso, il progetto di un figlio. Per Franz, 36 anni, la vita, almeno sulla carta, sembrerebbe avviata sui binari giusti. Fino a che tutto crolla all’improvviso: il suo capo gli dà il benservito per aver rifiutato un romanzo erotico che sta scalando le classifiche per la concorrenza, mentre a casa Lucia lo aspetta in lacrime. Di punto in bianco Franz è costretto a inventarsi un piano B e ripartire dal via. Unica àncora di salvezza: la passione per la cucina. Da ghostwriter a ghostchef, da giovane uomo in carriera ad affittacamere, fino all’incontro con Camilla, madre divorziata di un ragazzino preadolescente, e ancora scottata dalla sua ultima relazione. Ma proprio quando le cose sembrano sul punto di raddrizzarsi, un altro colpo di scena rischia di far saltare completamente i piani di Franz…

Francesco Gungui è nato nel 1980. E’ autore, consulente editoriale e cuoco dilettante. Ha scritto diversi libri per bambini e giovani adulti e ha raggiunto il successo di pubblico grazie ai bestseller Mi piaci così (Mondadori 2008) e Inferno (Fabbri 2014). Vive a Milano con sua moglie, i suoi figli e molti amici colleghi che hanno occupato prepotentemente le pagine di questo romanzo.

Volevo solo andare a letto presto, il nuovo romanzo di Chiara Moscardelli, in libreria dal 19 ottobre

Pubblicato il 20 Ott 2016 alle 7:44am

Dalla scoppiettante autrice di Volevo essere una gatta morta e Quando meno te lo aspetti, arriva una nuova esilarante storia d’amore, Volevo solo andare a letto presto (Giunti Editore, Collana A – pp. 272 – € 14 – eBook 8.99, in libreria dal 19 ottobre 2016), dove il vero pericolo è quello di imbattersi nella felicità. (altro…)

“Bianconeri. Juventus Story” di Marco e Mauro La Villa (prefazioni di Gianluigi Buffon e Lapo Elkann) in libreria dal 6 ottobre e al cinema dal 10 al 12 ottobre

Pubblicato il 07 Ott 2016 alle 7:00am

Dal 6 ottobre, in tutte le librerie, è disponibile il libro edito Rizzoli “BIANCONERI. JUVENTUS STORY”, di Marco e Mauro La Villa (prefazioni di Gianluigi Buffon e Lapo Elkann), la storia della “Vecchia Signora“, al prezzo di euro 39,90. (altro…)