rughe

Invecchiamento precoce, cosa non fare o non fare per il viso

Pubblicato il 19 Giu 2020 alle 6:37am

La pelle con il passare degli anni produce sempre meno collagene, e quindi appare disidradata, spenta e piena di rughe.

La colpa è anche dell’ambiente circostante, dell’inquinamento, smog, aria condizionata, fumo, alcol, una cattiva alimentazione, un ritmo irregolare, residui di trucco non rimossi correttamente, l’uso scorretto dei prodotti per il viso e il dormire poche ore ogni notte.

Tutti questi fattori, possono velocizzare la degenerazione cellulare e le conseguenze possono essere veramente molto preoccupanti, anche in giovane età.

Vediamo allora nello specifico che cosa non bisogna fare

Per un corretto stile di vita, ogni notte bisognerebbe almeno dormire 6-7 ore! Il corpo ha bisogno di riposare, rigenerarsi, rilassarsi e accumulare energia necessaria per fronteggiare meglio una nuova giornata.

2. Applicate sempre una crema solare anche in città Questo consiglio viene molto spesso sottovalutato, in quanto la crema solare protegge la pelle dai potenti raggi solari che ne accelerano l’invecchiamento e la comparsa delle rughe! Ogni mattina, prima di uscire di casa, applicate sempre un po’ di crema solare sul viso e procedete con il trucco abituale! In alternativa, scegliete un fondotinta con fattore protettivo giusto.

3. Non spruzzare profumi direttamente sulla pelle

I profumi e le acqua profumate, se a base di alcol, non devono mai essere spruzzate direttamente sulla pelle! La loro composizione tende a seccarla e disidratarla e a macchiare la pelle se esposta al sole! Applicate dunque, il profumo sui vostri abiti, così durerà più a lungo, o almeno nelle parti dove non batte il sole. Dietro la nuca, le orecchie, i polsi.

4. Non dimenticate poi di struccarvi quando tornate a casa La detersione è molto importante per la pelle perché l’aiuta a respirare. Pertanto deve essere ben pulita, sopratutto prima di mettersi a letto! Eliminate sempre ogni traccia di trucco con latte detergente e tonico!

5. Non seguire una corretta e sana alimentazione Una delle cose fondamentali per il benessere del nostro organismo è seguire una salutare e ricca alimentazione! Non dovrebbero, per questo, mai mancare cibi ricchi di vitamine, proteine, sali minerali e proprietà antiossidante e depurative! Bere poi almeno un litro e mezzo d’acqua al giorno e consumare 5 porzioni di frutta e verdura al giorno! Evitare cibi grassi e pesanti per la nostra digestione.

6. Evitare di esfoliare troppo la pelle del viso E’ giusto applicare uno scrub ma sbagliato farlo tutti i giorni e più volte al giorno! La cute diventa secca e disidratata, dando spazio alle rughe! Ricordate quindi di esfoliare il vostro viso massimo due volte alla settimana e optare per ingredienti naturali, il più possibile, e leggeri!

Photo Credit BenessereCorpoMente.it

Rughe, l’importanza dell’idratazione

Pubblicato il 18 Mar 2020 alle 6:36am

Per contrastare l’insorgenza delle rughe bisogna bere ogni giorno, tantissima acqua naturale. 1-2 lt. Lo confermano i ricercatori dell’Università di Southampton e dell’Università di Cape Town in Sud Africa, che dalle loro indagini hanno rilevato come le rughe non dipendano tanto dall’attività facciale o dal livello di collagene, ma dall’idratazione cutanea.

I livelli di umidità nella nostra pelle giocano un ruolo decisivo nello sviluppo delle rughe. Più lo strato corneo (che è lo strato di pelle più esterno, quello con le cellule morte) diventa secco, più le micro rughe superficiali diventano profonde. Lo strato corneo si secca soprattutto in seguito a condizioni ambientali asciutte, come ad esempio la permanenza in una stanza riscaldata o durante un lungo viaggio in aereo, in treno o auto.

«Lo strato più esterno della nostra pelle è composto principalmente da cellule morte legate da lipidi – spiega Georges Limbert, autore principale della ricerca – Questo strato svolge un ruolo chiave nel determinare le caratteristiche delle micro-rughe della pelle, anche nelle persone più giovani. In pratica, riducendosi l’umidità relativa, questo strato esterno diventa più secco e più rigido e quando questo accade, le micro-rughe sulla superficie della pelle, indotte da azioni dei muscoli facciali come il sorriso, diventano molto più profonde, più grandi e più visibili». Il consiglio degli esperti? Mantenere la pelle sempre molto idratata, in inverno come in estate.

L’acqua è un vero e proprio alimento perché contiene sali minerali importanti per la nostra salute, a partire dal calcio. Secondo i Livelli di assunzione raccomandati si dovrebbe assumere 1 ml di acqua per calorie di cibo. Il consiglio degli esperti dai 18 anni in su, è quello di bere 2.000 ml al giorno le donne, 2.300 ml al giorno le donne in gravidanza e 2.700 ml al giorno le donne in allattamento.

La vitamina A ha un ruolo chiave nel benessere cutaneo, in quanto, migliora anche l’idratazione cutanea. Ma quanta ne serve? 700-800 microgrammi al giorno è la quantità raccomandata e per essere certi di assumerla il consiglio è di mangiare due uova oppure una porzione di carne; ma potete anche preparare sughi per la pasta e macedonie rispettivamente con verdura e frutta di colore giallo-arancione, ricche di carotenoidi, precursori della vitamina A. Buone fonti di vitamina A e suoi precursori anche le carote, le albicocche secche, la zucca e e i pomodori.

Il resto lo fanno poi la ginnastica facciale e creme e oli in commercio per ogni tipo di pelle. Infine, una buona protezione solare anche nel vostro fondotinta preferito. In modo da proteggerla dai danni solari, in estate come in inverno.

Bellezza, arriva il “face taping”, il cerotto estetico, nuovo trend orientale

Pubblicato il 14 Ott 2019 alle 6:59am

E’ in arrivo il cerotto anche per il viso. Si attacca alla pelle del viso e del collo, lungo le rughe e sui punti più invecchiati, poi si esce di casa perché ai nastri serve tempo per allenare, tonificare e rassodare. Proprio come i nastri elastici indossati da atleti e sportivi, anche il taping estetico non si nasconde, al contrario va mostrato a tutti ed è la moda del momento. (altro…)

Rughe come prevenirle con accorgimenti naturali e mirati

Pubblicato il 03 Mag 2019 alle 8:51am

Rughe, il terrore di ogni donna! Ma da come si dorme, a come ci si lava il viso ma anche a come si mangia, certamente ci sono delle sostanziali differenze che possono aiutare a mantenere la pelle del viso più elastica, luminosa e naturale.

Vediamo quali sono.

1 TRUCCO E STRUCCO – I prodotti di buona qualità sono sempre i più migliori, i più consigliati, ma bisogna prestare molta attenzione soprattutto a come ci trucchiamo e soprattutto come ci strucchiamo. Ai detergenti che usiamo per lavarci il viso che non devono seccare troppo la pelle, soprattutto nell’area oculare. Mai e poi mai tirarla per mettere eyeliner o matita. Stesso discorso vale anche per le operazioni di pulizia: usate accortezza e delicatezza, sempre, soprattutto nelle parti più sensibili. Ogni tanto usate gel all’aloe vera, rinfrescante, astringete e defaticante.

2 ALIMENTAZIONE – Una pelle sana passa anche attraverso una giusta e adeguata idratazione interna. Un apporto deve arrivare da acqua, succhi di frutta, vitamine da frutta e verdura. Attenzione, però anche alle proteine. Gli aminoacidi contenuti nel pesce e nella carne aiutano a creare la struttura della pelle.

3 INTEGRATORI – Possono aiutare ma non abbastanza. Soprattutto se assunti senza il parere di un esperto e per un periodo di tempo molto prolungato. In questi casi il fai da te è sconsigliato: si rischia di non avere alcun effetto o di avere anche delle controindicazioni. Puntare su quelli che contengono antiossidanti.

4 CIOCCOLATO – Oltre a fare molto bene all’umore è anche un alleato salutare per la pelle. Soprattutto quello chiamato Esthechoc. Una ricerca condotta dall’Università di Cambridge, sostiene che questo cioccolato (ricco di antiossidanti e polifenoli) pare dia ottimi risultati se assunto con una certa regolarità. In caso contrario anche quello fondente, extra può fare al caso vostro.

5 CREMA SOLARE – Provate a metterla tutto l’anno. Anche in inverno. E vedrete che differenza! Vi proteggerà dai raggi solari sia al mare, che quando siete in città all’aria aperta. Scongiurerete invecchiamento precoce e macchie solari antiestetiche. Sì anche ad un fondotinta che contenga fattore protettivo.

6 CREMA ANTIRUGHE – Scegliete una crema idratante, antiage per la vostra età.

7 GINNASTICA FACCIALE – Provate a mettervi davanti ad uno specchio e a a fare smorfie con occhi, fronte, bocca e naso. Trovate in rete tantissimi esercizi utili per ogni area da trattare.

8. DORMIRE BENE – Un buon sonno e il riposo sono i migliori alleati della pelle. Cosa certamente vera, ma attenzione però anche a come dormite. Posizione migliore è quella a pancia in su. Perché vi fa rilassare il viso, ed evitare la formazione di rughe, su guance, contorno occhi, collo e fronte. Problemi di deviazione nasale.

Ringiovanire il viso con il laser frazionale

Pubblicato il 26 Set 2018 alle 7:36am

Con l’aumento dell’offerta dei trattamenti estetici, sempre più pazienti cercano un rimedio efficace contro le linee sottili, le rughe, le discromie della pelle e la lassità cutanea. (altro…)

Rughe, è questione anche di idratazione

Pubblicato il 08 Mar 2018 alle 6:15am

Le rughe compaiono, non solo per l’età, ma anche per una scarsa idratazione del nostro organismo, e quindi anche della pelle.

È infatti proprio l’idratazione a giocare un ruolo fondamentale nel loro sviluppo e questo vale in particolare per le micro-rughe sulla superficie che possono diventare sempre più profonde, più grandi e più visibili quando lo strato più esterno della pelle – detto anche strato corneo – in quanto diventa sempre più secco.

Ciò che può facilmente verificarsi a seguito di condizioni ambientali più asciutte (ad esempio, una stanza riscaldata o un volo a lungo raggio). Ad evidenziarlo è uno studio condotto dall’Università inglese di Southampton insieme a quella sudafricana di Cape Town, in collaborazione con l’ateneo di Stanford negli Usa.

Per la ricerca, in questione, pubblicata sulla rivista scientifica Soft Matter, sono stati sviluppati una serie di modelli computerizzati, per creare caratterizzazioni tridimensionali delle rughe e della pelle.

“Lo strato più esterno della nostra pelle è composto principalmente da cellule morte legate da lipidi”, afferma Georges Limbert, autore principale della ricerca. “Questo strato molto sottile svolge un ruolo chiave nel determinare le caratteristiche delle micro-rughe della pelle, anche nelle persone più giovani”. “Con la diminuzione dell’umidità relativa, questo strato esterno diventa più secco e più rigido – conclude – quando questo accade, le micro-rughe sulla superficie della pelle, indotte da azioni dei muscoli facciali come il sorriso, diventano molto più profonde, più grandi e, quindi, più visibili. Ciò può accadere nel giro di poche ore, quindi la risposta immediata è mantenere la pelle idratata”.

Rughe, scoperto l’enzima che ferma l’invecchiamento della pelle

Pubblicato il 03 Mar 2016 alle 7:54am

Il segreto della giovinezza sarebbe nascosto in un particolare enzima. Scoperto nei mitocondri, le centraline che forniscono energia alle cellule che con l’avanzare del tempo tendono a ridursi sensibilmente. (altro…)

In arrivo il cioccolato che ringiovanisce la pelle

Pubblicato il 22 Feb 2015 alle 7:01am

Una barretta di cioccolato, assicurano gli scienziati britannici sarebbe un ottima fonte antiossidante, capace di rallentare l’invecchiamento cutaneo, e di ringiovanire la pelle di 20-30 anni. (altro…)

Ridere fa bene alla salute, ma c’è chi non lo fa da 40 anni per non farsi venire le rughe

Pubblicato il 09 Feb 2015 alle 7:01am

Ridere fa bene all’intero organismo. C’è, però, chi non la pensa così, e preferisce non farlo per non farsi venire le rughe. (altro…)

Strateris: arriva la pellicola che spiana le rughe e toglie i segni di stanchezza dal viso

Pubblicato il 08 Mar 2014 alle 7:21am

Arriva una pellicola molto innovativa, capace di contrastare l’effetto del tempo grazie ai siliconi cross linkati in essa contenuti. Una volta applicata sul viso rende la pelle più soda. (altro…)