marzo, 2018

Milano, affittasi casa di Fedez, ecco per quanto

Pubblicato il 31 Mar 2018 alle 10:01am

Dopo la nascita di suo figlio Leone, Fedez ha deciso di affittare il mega attico a Milano, per trasferirsi a Los Angeles dalla futura moglie Chiara Ferragni. Così, come un coscienzioso padre di famiglia, ha messo in affitto su idealista.it (che ne dà notizia) i suoi meno ordinari 270 metri quadri su due livelli, al 13° e 14° piano (collegati da scala rifinita in cristallo) delle Residenze Libeskind a CityLife. (altro…)

La leggenda della batteria Steve Gadd torna in Italia con il “Steve Gadd Band Italia Tour”! La prima italiana l’8 aprile al Teatro Ciak di Milano

Pubblicato il 31 Mar 2018 alle 8:55am

Dopo il tour che ha registrato tutti sold out nel 2017, la leggenda della batteria Steve Gadd fa il suo ritorno in Italia con la sua band, in un imperdibile tour che prenderà il via il prossimo 8 aprile dal Teatro Ciak di MILANO, per poi proseguire il suo cammino fino al 15 aprile nelle principali città italiane: Roma, Salerno, Bari, Bologna, Bergamo e Torino. (altro…)

Donna salvata dal cancro grazie al suo cane

Pubblicato il 31 Mar 2018 alle 8:41am

La 42enne Lauren Gauthier è stata salvata dal suo amico a quattro zampe, che ha capito tutto, che la donna si rivolgesse ad un medico.

Lauren Gauthier, avvocato di Amherst (Massachusetts), deve infatti la sua vita a Victoria, una dolce cagnolina adottata qualche anno fa, trovata per strada cieca di un occhio e denutrita.

Perché, nella primavera del 2017 quando Lauren si accorge che Victoria la fissa continuamente, concentrandosi soprattutto sulla sua narice destra, capisce che quello che pensava fosse da prima un brufolo, in realtà, scopre poi essere un tumore.

“La cagnolina, lo arriva a toccare con il suo naso” racconta Gauthier. Anche quando quel puntino rosso scompariva, Victoria continuva a fissarla come volerle dire di fare qualcosa.

La donna allora, vista l’insistenza si è decisa ad andare da un dottore. Per vederci più chiaro. Di lì l’amara scoperta: una biopsia che ha rivelato un carcinoma basocellulare, un tipo di cancro della pelle piuttosto diffuso negli Stati Uniti, che colpisce circa quattro milioni di persone l’anno.

Lauren si sottopone quindi, sotto consiglio medico, alla rimozione del tumore tramite la tecnica di Mohs, una procedura che comporta l’asportazione della pelle infetta strato dopo strato. In questo caso è stato rimosso un lembo di pelle dalla parte superiore del naso e usato per coprire il buco lasciato dal cancro.

Trascorso un po’ di tempo durante il quale la donna ha seguito su Instagram i pazienti colpiti dallo stesso male, Lauren, che da ragazzina amava sottoporsi a trattamenti abbronzanti, ha deciso di pubblicare le sue foto dopo l’intervento: “Ho sempre pensato che si debba provare a creare qualcosa di positivo dalle proprie sfide, quindi ho voluto scoraggiare l’uso del lettino abbronzante e aiutare gli altri a sottoporsi alla tecnica di Mohs”.

Quattro mesi dopo l’intervento, la donna ha potuto dirsi fuori pericolo ed è in via di guarigione. “La mia narice sembra essere stata sollevata da un amo da pesca, ma se voglio aggiustarla, devo aspettare un anno per guarire completamente” spiega Lauren. Il suo caso è solo l’ennesima dimostrazione che il fiuto dei cani si rivela sempre più infallibile nella diagnostica dei tumori, come recentemente ha dimostrato il pastore tedesco Liù, addestrato per individuarli prima dei medici. Studi precedenti hanno evidenziato come i nostri amici a quattro zampe siano in grado di diagnosticare il cancro alla prostata con un’accuratezza del 98%.

Bere caffè 3 volte al giorno, protegge da possibili rischi cardiovascolari

Pubblicato il 31 Mar 2018 alle 7:20am

Tre tazzine di caffè al giorno consentono di prevenire le malattie cardiovascolari. In quanto, a beneficiarne sarebbero soprattutto muscolo cardiaco e arterie che risulterebbero maggiormente pulite. A suggerire questa interessante caratteristica della bevanda nera sono stati alcuni ricercatori dell’Università di Sao Paulo in Brasile. (altro…)

Asos mostra i vestiti delle sue collezioni su corpi con fisicità differente

Pubblicato il 31 Mar 2018 alle 6:27am

Il futuro della moda sembra essere sempre più legato al concetto di diversità, e a fornirne un’altra prova evidente è Asos. Che dopo aver introdotto tra le sue collezioni le linee Curve e le taglie comode, Tall e Petite, dedicate a fisicità al di fuori dai canoni standard, il gigante dell’e-commerce britannico ha deciso di mostrare alle sue clienti il medesimo abito su corpi differenti. (altro…)

Google Home e Google Mini disponibili anche in Italia: ecco a cosa servono

Pubblicato il 31 Mar 2018 alle 6:06am

Arrivano in Italia Google Home, il primo smart speaker con controllo vocale di Google, e Google Home Mini, in versione più piccola e compatta perfetta per ogni stanza della casa. Google Home e Google Home Mini sono soluzioni semplici e funzionali e ogni qualvolta c’è bisogno, corrono in aiuto. Sono discrete quando non sono richieste, altamente tecnologiche, dalle forme e materiali che si adattano a tutte le esigenze, stili di vita ed ambiente.

Google Home è un vero e proprio assistente per la casa. Ha l’Assistente Google integrato, quindi potete farvi aiutare nelle innumerevoli attività giornaliere: iniziando dicendo semplicemente “Ok Google”, potrete trascorrere più tempo a casa in pieno relax. E naturalmente l’Assistente Google migliorerà di continuo, per cui Google Home si aggiornerà automaticamente nel tempo con maggiori funzionalità.

Google Home è stato realizzato per offrire un suono sorprendente. Il suo design audio intelligente include un altoparlante a lunga escursione integrato che assicura toni alti cristallini e bassi profondi per un suono ad alta fedeltà che viene riprodotto in streaming tramite Wi-Fi. Il dispositivo è anche in grado di recepire il comando “Ok Google” mentre si ascolta musica o si svolgono altre attività, grazie ai microfoni a lungo raggio e alla sofisticata elaborazione del linguaggio naturale di Google.

Google Home fa il suo ingresso in Italia insieme a Google Home Mini, che rende l’Assistente Google più accessibile a tutti in casa: le sue ridotte dimensioni lo rendono infatti perfetto per ogni stanza della casa. È elegante e lineare, senza spigoli e bordi, e conserva tutte le funzionalità di Google Home, ma è un po’ più piccolo. Funziona da solo o insieme ad altri dispositivi posizionati in giro per la casa, così da poter disporre dell’Assistente Google in tutta la casa o ascoltare la musica che si ama in ogni stanza dell’ufficio o dell’abitazione.

In Italia è disponibile nei colori grigio chiaro, grigio antracite e corallo.

La famiglia di prodotti Google Home attinge a tutta la capacità della Ricerca Google per fornire risposte in tempo reale circa le vostre più svariate curiosità. Google Home aiuta nelle traduzioni, nei calcoli matematici, ad ottenere informazioni nutrizionali e conversioni di unità di misura. E se vi state preparando per organizzare la vostra giornata, Google Home vi da’ una mano con meteo, traffico, finanza, notizie, sport quando ne avete più bisogno. In pratica, tutto il mondo Google sarà a vostra portata di voce.

Con un semplice comando vocale potete riprodurre brani, playlist, artisti e album dai servizi musicali più diffusi, come Google Play Musica e Spotify. Ottenere informazioni sul vostro prossimo viaggio, sui vostri impegni della giornata, sul traffico lungo il tragitto che vi porta a lavoro e tanto altre cose da fare. Nonché le informazioni necessarie su lista della spesa, medicine da prendere, terapie da fare, su palestra ecc.

Paul Kalkbrenner, sabato 5 maggio allo Spazio 900 di Roma

Pubblicato il 30 Mar 2018 alle 9:53am

PAUL KALKBRENNER, leader indiscusso della dance internazionale, arriva in Italia per la presentazione unica del suo nuovo lavoro “Parts of Life”, in uscita il prossimo 18 maggio. (altro…)

Giocattoli di gomma per il bagnetto, attenzione a batteri e funghi

Pubblicato il 30 Mar 2018 alle 9:16am

I giocattoli di gomma che vengono utilizzati dai bambini durante il bagnetto, contengono, molto spesso batteri e funghi. I bagni caldi e umidi offrono infatti le condizioni ideali per la loro proliferazione, ad esempio sulle tende da doccia e ciò vale anche per i giochi di plastica immersi nell’acqua. A evidenziarlo è uno studio condotto dal Swiss Federal Institute of Aquatic Science and Technology e della Swiss Federal Polytechnic School, in collaborazione con l’Università dell’Illinois, pubblicato su Biofilms and Microbiomes. (altro…)

Asma, la prevenzione arriva dal latte materno

Pubblicato il 30 Mar 2018 alle 8:00am

L’asma è una malattia che causa 250.000 decessi ogni anno e colpisce 235 milioni di persone in tutto il mondo, secondo le stime dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).

In occasione del 13° Simposio internazionale sull’Allattamento al seno e sulla Lattazione che si è tenuto a Parigi (dal 22 al 23 marzo), Meghan Azad, Professoressa in Pediatria e Salute Infantile presso l’Università di Manitoba (Canada) e Direttrice del gruppo di ricerca sull’asma nell’ambito dello studio Canadian Healthy Infant Longitudinal Development (CHILD), ha presentato nuove evidenze scientifiche tratte da uno studio multidisciplinare, innovativo ed unico, che dimostrano che il latte materno è efficace nella prevenzione dell’asma.

“Il latte materno rappresenta il migliore alimento possibile per il neonato. Tra i molti ed evidenti benefici dell’allattamento al seno la riduzione dell’incidenza di malattie come la dermatite atopica e l’asma è un aspetto importante – commenta il Professor Mauro Stronati, Presidente della SIN Società Italiana di Neonatologia. – Il lavoro scientifico della Professoressa Azad, confermando l’efficacia del latte materno nel prevenire l’asma e ridurre quindi l’incidenza di questa grave patologia, ci spinge a promuovere sempre di più l’alimentazione con il latte materno come diritto di tutti i bambini e a sostenere l’allattamento al seno per una migliore salute del bambino e della mamma.”

Concerto del Primo Maggio 2018 a Roma: i primi artisti confermati

Pubblicato il 30 Mar 2018 alle 7:39am

Torna anche quest’anno il consueto appuntamento con il CONCERTO DEL PRIMO MAGGIO di ROMA, uno degli eventi più amati e seguiti del panorama musicale nazionale, promosso da CGIL, CISL e UIL e organizzato da iCompany.

Ecco i nomi dei primi artisti confermati ad oggi: FATBOY SLIM, CARMEN CONSOLI, CANOVA, NITRO, CALIBRO 35, DARDUST feat. JOAN THIELE, FRAH QUINTALE, WRONGONYOU e WILLIE PEYOTE.

Il Concerto del Primo Maggio 2018 punterà i suoi riflettori sulla nuova musica italiana: nel pomeriggio sarà quindi vetrina per i giovani artisti che stanno cambiando – con nuove idee, coraggio e qualità – i connotati all’attuale scena nazionale; la sera una passerella per artisti già affermati e noti al pubblico nazional-popolare, artisti che pur nel successo ottenuto, hanno saputo mantenere coerenza e qualità nel corso della loro carriera.

Una lunga maratona musicale trasmessa come sempre in diretta da tv da Rai 3 e in diretta radio da Radio2.

Di prestigio anche il team di autori che lavorerà assieme all’organizzazione di iCompany per la realizzazione del Concertone 2018.

Capo progetto sarà Massimo Martelli e con lui ci saranno anche Giorgio Cappozzo e Paolo Biamonte.

La direzione di produzione del Concerto del Primo Maggio 2018 sarà affidata a Massimo Ferranti, figura di spicco del settore, noto per la sua esperienza ultra-decennale (Pink Floyd a Venezia, Heineken Jammin’ Festival, Cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Torino 2006 e dell’EXPO 2015, e tanto altro).