marzo, 2018

30 Marzo Giornata dedicata al Disturbo Bipolare, come riconoscerlo?

Pubblicato il 30 Mar 2018 alle 6:27am

Il 30 marzo, compleanno di Vincent Van Gogh, nonché la giornata dedicata alla sindrome del Disturbo Bipolare, di cui il pittore soffriva, in cui si alternano euforia e depressione. Oggi esistono terapie che aiutano a controllarla, ma chi è più esposto può ridurne il rischio cambiando le proprie abitudini di vita. (altro…)

Anche l’uomo può essere colpito dal cancro al seno

Pubblicato il 30 Mar 2018 alle 6:00am

Il cancro al seno maschile è una patologia che è stata identificata e che è stata sottolineata come possibile e presente, proprio negli ultimi tempi, da parte di un uomo che è stato colpito da questa stessa patologia e che ha dovuto lottare in maniera molto particolare per ottenere la guarigione completa dalla malattia.

La diffusione del tumore al seno maschile è una condizione che può sopraggiungere in diversi casi, e che riguarderebbe un numero di persone elevato.

Stefano Saldarelli, è divenuto un vero e proprio emblema della lotta al cancro al seno dell’uomo, ha diffuso alcuni dati in merito alla specifica diffusione del cancro al seno maschile. I dati erano stati in precedenza divulgati da parte dell’Associazione che si occupa del Registro Tumori e dell’AIOM. E si scopre così che 129 uomini sono morti, solo nel 2014, di cancro al seno maschile.

Diabete: colpisce almeno 3,3 milioni di italiani, numero in costante aumento

Pubblicato il 29 Mar 2018 alle 9:45am

Una vera e propria epidemia, quella del diabete. Una malattia in continua espansione. Soltanto in Italia si stima che ad esserne colpiti sono 3,3 milioni di italiani. Numero a cui va ad aggiungersi un altro milione di persone che ignorano di avere già la malattia. Ma la dimensione del problema è soprattutto la gravità delle complicanze croniche associate alla malattia.

I farmaci innovativi per la cura del diabete mellito sono una rivoluzione perché il loro meccanismo d’azione non espone il paziente al rischio di ipoglicemia e possono essere usati anche in corso d’insufficienza renale.

Studi clinici hanno evidenziato infatti che l’uso di alcuni di questi nuovi farmaci comporterebbe un calo dell’ospedalizzazione per scompenso cardiaco del 35%, di morte cardiovascolare del 38% e della mortalità per tutte le cause del 32%. Ma non tutti lo sanno e li prendono.

Questi i dati raccolti e forniti da Motore Sanità.

Alvaro Soler: un ritorno live con due imperdibili date estive. Il nuovo singolo “La Cintura” in uscita il 29 marzo

Pubblicato il 29 Mar 2018 alle 8:41am

ALVARO SOLER torna in Italia con due imperdibili appuntamenti live il 18 luglio a Marostica (VI) – Marostica Summer Festival, e il 12 agosto a Forte dei Marmi (LU) – Villa Bertelli. (altro…)

Il giovane Karl Max, al cinema dal 5 aprile

Pubblicato il 29 Mar 2018 alle 8:21am

Arriva al cinema, il prossimo 5 aprile, IL GIOVANE KARL MAX, un film di Raoul Peck, con August Diehl, Stefan Konarske, Vicky Krieps, Olivier Gourmet, Hannah Steele, Eric Godon, Rolf Kanies, Stephen Hogan, distribuito da Wanted. (altro…)

‘Italia a Hollywood’ in mostra Ferragamo al museo di Firenze, dal 24 maggio al 10 marzo 2019

Pubblicato il 29 Mar 2018 alle 8:11am

‘L’Italia a Hollywood”: questo il titolo della nuova mostra che aprirà al pubblico presso il museo Ferragamo di Firenze, curata da Giuliana Muscio e Stefania Ricci. In scena, dal 24 maggio prossimo al 10 marzo 2019, saranno rappresentati gli anni dal 1915 al 1927 che Salvatore Ferragamo trascorse negli Usa, in particolare a Santa Barbara in California, con un occhio puntato alla collaborazione con registi come David Wark Griffith e Cecil B. DeMille, ma anche all’apertura dell’Hollywood boot shop che fu frequentato tra gli altri da Mary Pickford, Charlie Chaplin, Joan Crawford, Lillian Gish e Rodolfo Valentino. Prendendo spunto dal racconto autobiografico di Salvatore Ferragamo, la mostra indaga il fenomeno migratorio e l’influenza esercitata dal mito e dalla cultura italiana in California. (altro…)

Ricette pasquali: Turbanti di Pesce Gratinati al Forno

Pubblicato il 29 Mar 2018 alle 7:00am

Il Venerdì Santo si mangia pesce. Ecco una veste accattivante. Un piatto irresistibile: i turbanti di platessa gratinati, un vero e proprio capolavoro di bontà e di semplicità, senza glutine! (altro…)

Come abbinare una t-shirt

Pubblicato il 29 Mar 2018 alle 6:38am

La t-shirt è sempre di moda. In tutte le stagioni. Che sia nera, bianca a righe o a fantasia.

Quella nera o bianca è certamente un vero e proprio passepartout. Sotto la giacca si abbina bene per un look elegante, ma anche sui leggins e sotto ad uno spolverino riesce a essere sempre glam. Si sposa con qualsiasi outfit e a qualsiasi età.

Ma la maglietta più glam è sicuramente quella in pizzo, magari anche con paillettes. Sbarazzina se indossata sui jeans, sensuale se lasciata morbida su pantaloni ampi da gran sera, perfetta sotto un over color rosa pastello.

La T-shirt classica è invece quella a righe bianco e blu. Elegante e sportiva soprattutto se indossata con pantaloni ampi e bianchi. Anche in occasione di una gita fuori porta. Per un’aria molto trendy.

Se poi vogliamo essere sportive quanto basta, possiamo sempre puntare su una t-shirt più sportiva, abbinata a dei leggins con tagli strategici che ci daranno un’aria meno trasandata.

Gianni Morandi Tour 2018, d’amore d’autore: si chiude ad Assago il tour invernale prima del grande evento all’Arena di Verona

Pubblicato il 28 Mar 2018 alle 7:00pm

E’ arrivata questa sera al Mediolanum Forum di Assago (Mi) il Gianni Morandi Tour 2018 d’amore d’autore, la nuova avventura live di Gianni Morandi, che chiude il tour invernale nei palazzetti dello sport. (altro…)

Migliaia di persone per l’ultimo saluto a Fabrizio Frizzi, il ‘combattente del sorriso’

Pubblicato il 28 Mar 2018 alle 1:41pm

Un mare di gente, ai funerali di Fabrizio Frizzi. Gente comune, maestranze Rai, tanti amici e colleghi (Giancarlo Magalli, Milli Carlucci, Antonella Clerici, Carlo Conti, Paolo Bonolis, Mara Venier, Bruno Vespa, Paola Perego, Alba Parietti, Massimo Giletti, Lorena Bianchetti, Eleonora Daniele, Simona Ventura, Massimo Ranieri, Gianni Togni, Max Biagi, Leonardo Pieraccioni, Max Giusti, Claudio Lippi, Flavio Insinna, Duccio Forzano, e tanti altri) per l’ultimo saluto ad un grande della televisione italiana. Un grande uomo, padre e marito.

Presente anche alla cerimonia funebre la sottosegretaria alla presidenza del Consiglio, Maria Elena Boschi. – “Ho conosciuto Fabrizio Frizzi, e ne ho potuto constatare la disponibilità quanto ha partecipato al progetto per i giovani contro la ‘ndrangheta. Da tutta la gente che è qui si vede l’affetto per lui, quanto sia stato amato e quanto ha dato alla nostra comunità” ha detto la Boschi.

Nella Chiesa degli Artisti, in piazza un maxi schermo e tanti fiori. Tanta commozione da parte di tutti. Un lungo applauso all’arrivo e all’uscita del feretro. Più di diecimila persone solo alla camera ardente.

Una persona generosa come poche. Questa la figura di Fabrizio Frizzi. Una persona che era rimasta umile, onesta, sempre attenta alle esigenze degli altri, del prossimo. Che ha salvato la vita ad una bambina affetta da leucemia, donandole in anonimato il suo midollo osseo. Una persona perbene, discreta che non amava i riflettori e stava sempre un passo dietro agli altri.

“Salutiamo un amico, un artista, un fratello”, ha esordito dicendo il celebrante, don Walter Insero durante l’omelia del rito funebre, tramesso in diretta Rai a partire dalle ore 12.00 di oggi. “La cifra dell’esistenza di Fabrizio è stata la generosità”, ha detto ancora padre Insero, ricordando anche la sua “capacità di provare compassione”. “L’amore che sta ricevendo dimostra che sta raccogliendo quello che ha seminato”, ha aggiunto ancora il celebrante, parlando di Fabrizio come padre, marito, figlio e fratello. Delle tante iniziative benefiche che ha portato avanti, del suo modo di affrontare la malattia.

La prima lettura è stata letta da una commossa Milly Carlucci. A chiudere le esequie, la poesia “Amicizia” di Jorge Luis Borges, letta da Flavio Insinna che ha detto di voler utilizzare quelle parole “per ringraziarlo un’altra volta, ma non per l’ultima volta”. Subito prima Antonella Clerici e Carlo Conti hanno letto la ‘Preghiera degli artisti’. Sul feretro dell’amato conduttore tv, fiori gialli e sopra la sua foto. Al termine della cerimonia, don Insero ha ringraziato tutti a nome della moglie Carlotta e di tutta la famiglia del conduttore. “Credo – ha detto – che Fabrizio dall’alto con il suo sorriso ci guardi e ci accompagni”.

Il presentatore verrà seppellito nella sua Bassano Romano, comune viterbese tra i laghi di Bracciano e Vico, nella cappella di famiglia, accanto ai suoi amati genitori.