matrimonio

Padova: sposa bambina di 9 anni finisce in ospedale per un’emoraggia in corso

Pubblicato il 22 Nov 2017 alle 6:00am

Sposa bambina di 9 anni è stata violentata dal “marito”: scatta l’indagine.

Si tratta della triste storia di una bambina di origini musulmane, che vive con la sua famiglia in provincia di Padova. La piccola, secondo quanto riportato dal Gazzettino, sarebbe stata vittima della violenza di un uomo, del suo stesso credo religioso, molto più grande di lei.

Secondo quanto scrive il PadovaOggi, si tratterebbe di un matrimonio combinato. La piccola sarebbe stata data in sposa dalla famiglia ad un uomo di 26 anni più grande di lei. Il quale, senza troppi scrupoli avrebbe consumato con lei un rapporto di brutale violenza. Abuso che avrebbe portato la bambina ad un ricovero in ospedale per emoraggia in corso. I carabinieri indagano sulla vicenda e gli indizi raccolti incastrerebbero l’uomo.

Edoardo Stoppa e Juliana Moreira dicono sì con il sindaco Sala

Pubblicato il 14 Nov 2017 alle 8:18am

«Perché non ci sposiamo adesso?». Avevano pensato di sposarsi, quasi per gioco, qualche settimana fa. E il 10 novembre, e dopo aver mandato gli inviti via whatsApp e aver scelto gli ambiti in tempo record, Juliana Moreira ed Edoardo Stoppa sono ora sposi. Dopo 10 anni d’amore e due figli: Lua Sophie, 6 anni, e Sol Gabriel, uno. (altro…)

Edoardo Stoppa e Juliana Moreira, sposi il 10 novembre

Pubblicato il 26 Ott 2017 alle 6:45am

Edoardo Stoppa e Juliana Moreria sposi il 10 novembre! Fiori d’arancio a Striscia la Notizia: lo storico inviato del tg satirico di canale 5 convolerà a nozze con la bellissima showgirl brasiliana, volto di Paperissima Sprint in diverse edizioni. (altro…)

Papa replica alle accuse di eresia: “La teologia dell’Amoris Laetitia è quella di San Tommaso D’Aquino”

Pubblicato il 30 Set 2017 alle 5:50am

Papa Francesco replica a quanti della chiesa lo accusano di eresia. (altro…)

Donne tunisine possono sposare anche uomini non musulmani

Pubblicato il 18 Set 2017 alle 6:50am

La Tunisia ha abolito una legge che impediva alle donne tunisine di sposare uomini non musulmani, a meno che non si convertissero all’Islam e lo dimostrassero attraverso un certificato. (altro…)

Sassari, sposa abbandonata allʼaltare non rinuncia al banchetto con gli invitati

Pubblicato il 27 Giu 2017 alle 6:52am

Una sposa di 39 anni di Sorso, in provincia di Sassari, secondo il giornale locale “La nuova Sardegna”, sarebbe stata abbandonata sull’altare da un militare di 24 anni, che non si sarebbe presentato all’appuntamento in chiesa, per pronunciare il fatidico sì.

La giovane non potendo evitare l’imbarazzo e l’umiliazione subita davanti a amici e parenti, avrebbe deciso di festeggiare ugualmente lo scampato pericolo.

In fondo meglio perderlo che trovarlo uno così. Così ha pensato di festeggiare la ritrovata libertà.

Inizialmente i parenti dello sposo avevano pensato a un incidente e iniziando le ricerche, poi i carabinieri hanno diramato l’allarme a ospedali, pronto soccorso, guardie mediche ma non lo hanno trovato.

Infine più tardi hanno iniziato a circolare in paese voci secondo cui lo sposino avrebbe trovato riparo all’interno della caserma di Alghero alla quale era assegnato per nascondersi dai parenti della fidanzata temendo qualche reazione avversa.

Nozze di Pippa Middleton e del milionario James Matthews. Alcuni dettagli della location

Pubblicato il 28 Mag 2017 alle 10:00am

Il 20 maggio scorso, la sorella della Duchessa di Cambridge Pippa Middleton, e il fidanzato, il milionario e finanziere James Matthews sono diventati marito e moglie. (altro…)

Aversa, primo matrimonio trans tra persone dello stesso sesso

Pubblicato il 28 Apr 2017 alle 10:49am

Si chiama Alessia ed è la prima sposa trans. Ha dedicato le sue nozze alla Madonna dell’Arco, di cui è molto devota. E a tutte quelle donne, e giovani come lei, “nate in un corpo sbagliato”, e alle loro battaglie fisiche e legali per conquistare una vera identità.

Alessia Cinquegrana (un tempo Giovanni) ex Miss Trans 2014, ha sposato ad Aversa, in provincia di Caserta, il 27 aprile, il suo amico di sempre, Michele Picone, nonché compagno di vita già da sette anni.

La giovane ha 29 anni, è un’insegnante di ballo latino americano e una stilista. E’ la prima transessuale che arriva alle nozze in Italia senza aver prima completato il percorso di cambiamento di sesso.

“Sono sempre stata femmina dentro, fin da bambina”, ripete Alessia che, dopo anni di cure e operazioni, ha ormai il volto e il corpo di una ragazza, anche se dal punto di vista sessuale è anche un uomo.

Alessia, però, è stata dichiarata donna dal tribunale di Napoli, scegliendo per ora di non sottoporsi all’intervento chirurgico finale, quello appunto che la trasformerà per sempre da uomo a donna.

Al comune di Aversa, davanti al sindaco Domenico De Cristofaro che ha celebrato il matrimonio civile, c’era solo alcuni dei parenti di Alessia. La madre, la nonna, i fratelli ed amici, ma non il padre, che non accetta di vederla così.

La famiglia dello sposo, invece, ha preferito non presenziare proprio. Per la troppa vergogna.

“Alessia è la storia di un bambino che si sentiva bambina, e di un adolescente che non voleva essere maschio. Di una città del Sud che parla e si divide, di un padre che rifiuta la figlia e scompare, di una madre invece che aiuta e capisce. E poi di “due sorelle e un fratello che adoro”.

Il matrimonio fa bene alla salute: gli sposati sono meno stressati

Pubblicato il 15 Feb 2017 alle 8:26am

Secondo un recente studio della Carnegie Mellon University di Pittsburgh, pubblicato sulla rivista Psychoneuroendocrinology, chi è sposato è meno stressato. In quanto, nell’organismo dei coniugi sono presenti livelli inferiori di cortisolo, il cosiddetto “ormone dello stress”. (altro…)

Matrimonio: quali errori non commettere

Pubblicato il 02 Feb 2017 alle 6:29am

Nell’organizzazione di un matrimonio può capitare di commettere moltissimi errori in maniera anche inconsapevole. Il più delle volte, il make up scelto per l’occasione, ad esempio, o l’acconciatura non sono dei migliori. Ma non solo: nella scelta delle cose più importanti, è facile sbagliare. Ma per evitare che qualche cosa non vada come sperato ecco alcuni consigli da non sottovalutare nella preparazione del grande giorno della vita.

La pettinatura ad esempio, gioca un ruolo fondamentale e deve garantire una piega capace di resistere al passare delle ore, al velo, agli abbracci e agli agenti atmosferici. L’errore che molte spose commettono è quello scegliere un’acconciatura troppo ingombrante ed elaborata, che appesantisce i lineamenti del volto e non rende giustizia all’armonia dell’insieme e soprattutto al vestito da sposa.

Meglio allora optare per un look più semplice, fresco e delicato, che si adatti con garbo al vostro volto senza rischiare di offuscare la vostra bellezza naturale.

Evitate dunque pettinature troppo elaborate, con ricci troppo stretti e pieni di lacca, payettes, lustrini: sono esteticamente poco gradevoli.

Per il make up affidatevi invece ad un bravo professionista, vi saprà consigliare per il meglio. Ma se decidete di fare da voi, utilizzate prodotti professionali e a lunga tenuta. Non esagerate!

Un trucco troppo pesante, infatti, rischia di imbruttire i lineamenti del viso, creando un antiestetico effetto maschera. E il flash del fotografo ad accentuare il pessimo risultato.

Se volete prepararvi e mostrarvi al meglio in giorno delle nozze, il consiglio è quello di partire mesi prima con un regime alimentare adeguato. Andate in palestra, fate sport a casa, passeggiate a passo sostenuto all’aria aperta, che sono anche un piacevole antistress, insomma non state ferme!

Così arrivate in splendida forma al giorno del vostro matrimonio.

Quanto all’abito.. sceglietene uno che si adatti al periodo, alla location e alla vostra personalità. Un’idea può arrivarvi dalla rete. Vedere quali sono le tendenze del periodo, la linea che vi si addice di più, e poi decidete se comprarlo presso un atelier di abiti da sposa o farvelo realizzare da una bravissima sarta di fiducia.

E per la cerimonia? Non rischiate di rovinare il tutto incappando negli errori delle altre spose: un consiglio per non sbagliare è quello di scegliere un tema attorno al quale far ruotare tutto il ricevimento. Sembra scontato, ma vi aiuterà a non divagare su dettagli spesso inutili e a raccontare una storia che coinvolgerà anche i vostri ospiti.

Create un’immagine, un brand o un racconto e sviluppatelo: il giorno del vostro sì sarà per tutti indimenticabile.

Scegliete un colore per i fiori in chiesa, al ricevimento, il colore delle vostre bomboniere.