Poliziotta allatta neonata figlia di donna arrestata: promossa sergente. La foto diventa virale

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 23 Ago 2018 alle ore 11:47am


Una donna poliziotto argentina è stata promossa sergente per essersi resa protagonista di un atto di assoluta tenerezza nei confronti di una neonata tolta alla sua famiglia dai servizi sociali e portata nell’Ospedale dei Bambini di La Plata, a 60 chilometri da Buenos Aires.

In turno di sorveglianza nel centro medico, Celeste Ayala, l’agente della ‘Bonaerense’ argentina, ha sentito in un corridoio il pianto sconsolato della piccola che aveva molta fame. La bambina, che ha anche sei fratellini, la cui mamma era stata da poco arrestata, ha sentito il bisogno, essendo madre di due bambini, di allattarla.

Celeste, questo il nome dell’agente ha allora accolto la neonata tra le sue braccia e l’ha allattata al seno fra gli applausi dei presenti e del personale medico.

La foto dell’agente che nutre la piccola con il proprio latte ha fatto il giro del mondo e del web suscitando commozione e ammirazione da parte di tutti. A diffondere l’immagine il collega della poliziotta, Marcos Heredia, che ha scritto su Fb “Voglio rendere pubblico questo grande gesto di amore che hai compiuto con quella bimba, che tu non conoscevi, ma per la quale non hai esitato a comportarti come madre”. “Cose come queste non si vedono tutti i giorni”, ha aggiunto, ancora l’uomo.

Il gesto spontaneo della donna in servizio è stato premiato dal ministro della Sicurezza della provincia di Buenos Aires, Cristian Ritondo, che l’ha promossa da agente a sergente.