Napoli, crescono tumore al colon e ai polmoni, soprattutto tra le donne

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 08 Feb 2019 alle ore 6:13am

È in uso il registro tumori della Asl Napoli 1, l’ultimo che ancora mancava all’appello dei 7 che erano stati attivati in Campania negli ultimi anni (compreso quello pediatrico del Santobono). Per la prima volta, però, la città dispone di dati certi e verificati, relativi all’incidenza e mortalità per cancro dei residenti.

I numeri parlano chiaro, per il triennio 2010-2012, non sono stati ancora presentati e divulgati in quanto si attende che sia chiuso il complesso lavoro di comparazione epidemiologica con le altre province e con le macroaree del Paese (Nord, Centro e Sud Italia).

La situazione rimanda alla presenza, a Napoli, di un’incidenza, ma soprattutto di una mortalità per tumori, piuttosto elevata. Presumibilmente paragonabile a quella delle altre aree critiche della regione. Picchi che riguardano soprattutto i tumori del colon retto, del polmone (nelle donne ma anche tra i non fumatori), della mammella, della cervice uterina, delle ovaie e del melanoma.