Uno degli aspetti da prendere in considerazione per la diagnosi di alcune patologie come il diabete può essere appunto il colore della lingua.

Il colore deve essere più chiaro al centro e più roseo ai lati e, cosa importantissima, deve essere umida. Sotto i muscoli c’è la mucosa che ha al suo interno i villi e le papille gustative. Quest’ultime, com’è not,o sono dei recettori che ci fanno percepire i sapori e i gusti dal dolce all’amaro passando per il salato.

Una lingua secca vuol dire che è poco idratata e tale problema potrebbe essere collegata a patologie gravi, quali problemi ai reni oppure è un sintomo da non sottovalutare per l’insorgenza del diabete. Quindi l’aspetto e il colore di quest’organo se monitorato correttamente può aiutarci a scoprire la presenza di malattie oppure di carenze vitaminiche nel nostro organismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.