alta moda

Ralph Lauren con la sfilata di New York porta in passerella la sua collezione primavera estate 2019

Pubblicato il 10 Feb 2019 alle 7:05am

Le tanto attese sfilate di New York, hanno preso il via, con Ralph Lauren e Tom Ford. Giocando d’anticipo sul suo solito slot a fine settimana della moda, Ralph ha presentato la sua collezione “see now-buy now” per la primavera estate 2019 in un pop up store allestito nel suo negozio su Madison Avenue. Colazione da Ralph: “Volevo creare una esperienza intima per condividere la mia visione in un modo piu’ personale”, ha spiegato lo stilista. E davanti a mini-muffin, cappuccino e dietetiche coppette di frutti di bosco, il nuovo Ralph Cafe’ è riuscito a fare da sfondo a una linea di pezzi iconici tutti realizzati in Italia in perfetto stile Lauren: giacche militari da marina o da ussaro indossate su pantaloni palazzo molto fluidi, abiti di pelle da cocktail, molta seta, lame’, paillettes. Forte degli ultimi dati economici sopra le attese (+7% nell’ultimo trimestre 2018, con fatturato globale dell’anno di 6,2 miliardi di dollari), Ralph questa stagione ha tenuto a battesimo una nuova borsa, la RL 50, che si accompagnera’ alla ormai classica Ricky. Grafica la tavolozza: tutto nero, oro e bianco, quest’ultimo il colore delle suffragette indossato martedì da decine di deputate democratiche in Congresso per l’ultimo discorso sullo stato dell’unione di Donald Trump.

Ralph Lauren ha attinto all’archivio della maison, mescolando gli anni ’60 con i ’70, attraverso capi che puntano sull’elemento sartoriale per il giorno. Per la sera, il marchio propone invece degli abiti fluttuanti in oro e nero, con qualche tocco di bianco, in tessuti metal e iperdecorati da paillettes ricamate.

Creazioni per una donna dal sapore rétro, ma assolutamente moderna. Tailleur bianco, dalla foggia marinara, con la giacca ben sagomata in vita con gli alamari sulle spalle e il pantalone gamba larga. Un mood maschile, ma senza perdere di vista la femminilità.

E ancora, tute e abiti sotto il ginocchio, pantaloni e anche gonne. I top neri e oro brillano di una lucentezza inedita, in nome di contrasti a sorpresa.

Il total black si oppone al prezioso gold. Il nero domina nelle calzature con cinturino alla caviglia, fatta eccezione per alcune effetto damier. L’oro scintilla nei sandali da sera.

Al via la Milano Fashion Week 2018, occhi puntati sul Green Carpet

Pubblicato il 18 Set 2018 alle 10:09am

La Milano Fashion Week 2018 prende il via e sfida Londra con le radici nella sua storia (tanti i marchi che celebrano ricorrenze importanti: 65 candeline per Missoni, 50 per Etro, 60 di Les Copains ) con uno sguardo verso il futuro green, il rispetto per il pianeta e la dignità dell’uomo.

Una fashion week intensa e ricca di appuntamenti, che ufficialmente parte il 19 (fino al 23) ma che in realtà è già cominciata lunedì 17 con la sfilata di Elena Miro by Vanessa Incontrada «per donne che non temono di essere se stesse al di là degli stereotipi».

Ma non solo sfilate ma anche tantissimi eventi collaterali in programma, e presentazioni di giovani brand.

Il 23 settembre la Milano sostenibile culmina con la seconda edizione dei Green Carpet Fashion Awards Italia 2018, i premi dedicati alla moda attenta all’ambiente. I riconoscimenti saranno assegnati sabato prossimo nella suggestiva cornice del Teatro alla Scala ma l’attesa è tutta per la sfilata delle celebrity che passeranno su di un tappeto verde.

Ralph Lauren celebra 50 anni: folla di vip per festeggiarlo

Pubblicato il 13 Set 2018 alle 8:11am

Con uno show diviso in tre atti nella cornice suggestiva di Central Park a New York, Ralph Lauren ha celebrato i 50 anni di attività. Un omaggio a mezzo secolo di lavoro ma anche alle sue origini, alla città, all’intero paese e al futuro. Una lista infinita di oltre 500 vip tra cui Hillary Clinton, Steven Spielberg e Oprah Winfrey si sono riuniti attorno alla Bethesda Fountain.

In passerella 170 modelli e modelle tra cui alcuni bambini, uno così piccolo da essere semiaddiormentato.

L’omaggio non è stato solo alla moda, ma soprattutto ai valori del sogno americano. «Casa», nel senso anche di ambiente domestico e famiglia, «libertà» e «integrità», come ha detto Oprah nel brindisi finale: «In questi 50 anni hai raccontato le storie delle nostre vite. Quelle che abbiamo vissuto e quelle che sogniamo di vivere».

Napoli Moda Design 2018, nella splendida cornice di Castel dell’Ovo dal 5 al al 12 Maggio

Pubblicato il 29 Apr 2018 alle 6:45am

Si terrà il 5 Maggio, alle ore 19.30, l’inaugurazione della III^ Edizione della manifestazione “Napoli moda design 2018” sotto la direzione artistica dell’architetto Maurizio Martiniello ideatore e organizzatore della kermesse, che avrà come sfondo Castel dell’Ovo, il più antico castello della città di Napoli, che sorge sull’isolotto di Megaride, icona del celebre del panorama e del golfo di Napoli dove i cortili e le terrazze saranno allestiti con installazioni e illuminazioni a sorpresa; rigorosamente su invito, red dress code, Special Guest della serata, l’attrice Serena Rossi. (altro…)

‘Italia a Hollywood’ in mostra Ferragamo al museo di Firenze, dal 24 maggio al 10 marzo 2019

Pubblicato il 29 Mar 2018 alle 8:11am

‘L’Italia a Hollywood”: questo il titolo della nuova mostra che aprirà al pubblico presso il museo Ferragamo di Firenze, curata da Giuliana Muscio e Stefania Ricci. In scena, dal 24 maggio prossimo al 10 marzo 2019, saranno rappresentati gli anni dal 1915 al 1927 che Salvatore Ferragamo trascorse negli Usa, in particolare a Santa Barbara in California, con un occhio puntato alla collaborazione con registi come David Wark Griffith e Cecil B. DeMille, ma anche all’apertura dell’Hollywood boot shop che fu frequentato tra gli altri da Mary Pickford, Charlie Chaplin, Joan Crawford, Lillian Gish e Rodolfo Valentino. Prendendo spunto dal racconto autobiografico di Salvatore Ferragamo, la mostra indaga il fenomeno migratorio e l’influenza esercitata dal mito e dalla cultura italiana in California. (altro…)

Gli abiti di Armani Privè indossati da Michelle Hunziker a Sanremo 2018

Pubblicato il 12 Feb 2018 alle 5:08am

Il Festival di Sanremo ha visto trionfare anche l’eleganza del made in Italy, la dolcezza e la femminilità di Michelle Hunziker, indiscussa Regina di stile della kermesse canora targata Claudio Baglioni. (altro…)

A Parigi sfila il giardino fiorito di Giambattista Valli

Pubblicato il 06 Feb 2018 alle 6:40am

Un giardino in cui i fiori crescono in libertà. Si arrampicano su marmi e graniti di un parco immaginario. Questa l’idea di Giambattista Valli, per la sua collezione haute couture per primavera estate 2018. (altro…)

Victoria, una sfilata d’eccezione all’Altaroma con gli stilisti Mahfouz, Ferri, Corazziari e Villafane

Pubblicato il 04 Feb 2018 alle 9:17am

Victoria, oltre ad essere il titolo di una fortunata serie tv, andata di recente su canale 5 in prima serata, che ha raccontato la vita della tanto amata e coraggiosa regina Vittoria, è anche il titolo di una sfilata collettiva vista in passerella alla recente fashion week di alta moda, Altaroma, al Montemartini Palace con creazioni di quattro designer d’eccezione: Abed Mahfouz, Cinzia Ferri, Marina Corazziari e Vanessa Villafane. Mahfouz, couturier libanese ha presentato la collezione “Chaotic Romance” invitato dall’Istituto di cultura Italo-Libanese ed è stato applaudito dall’ambasciatore del Libano Mira Daher.

Mahfouz, cresciuto professionalmente a Roma sin dalla sua prima sfilata nel 2002, è stato interrottamente presente durante la settimana di Altaroma fino al 2014, con eventi in sedi prestigiose come all’evento di Villa Borghese e di via di San Gregorio davanti all’Arco di Costantino.

La nuova collezione di quest’anno è caratterizzata da colori delicati e dominanti come il turchese, il rosa, il verde acqua, il grigio e il bianco. Non mancano il però, tinte come il nero e i ricami d’oro di Swarovski.

Accademia Maiani, sfilata di capi di 16 disoccupati selezionati dal bando Regione Lazio

Pubblicato il 04 Feb 2018 alle 6:29am

Le creazioni di sedici aspiranti stilisti hanno solcato per la prima volta la passerella di Altaroma, al guido Reni District, con l’Accademia Maria Maiani. Tutte persone selezionate attraverso il bando Mestieri promosso e finanziato dalla Regione Lazio nell’ambito dei progetti sostenuti dalla Comunità Europea, a partecipare gratuitamente al corso di un anno rivolto a coloro che avevano perso il lavoro, che non lo avevano ancora trovato, o ottenendo la frequentazione ai corsi di moda dell’Accademia Maiani.

Dopo un test attitudinale, architetti, avvocati, giornalisti, fotografi, storici dell’arte, studenti di scuole di moda, non solo italiani ma anche stranieri residenti in Italia, hanno potuto intraprendere lo studio di tessuti, filati, modellistica, design, sartoria. inglese tecnico.

Antonio Grimaldi e la sua army couture ispirata all’Oriente

Pubblicato il 28 Gen 2018 alle 9:11am

Cambogia e fascino dei templi di Angkor Wat, risaie e terrazze vietnamite, luci di lanterne e stradine dalle architetture mistiche, fanno da sfondo alla nuova collezione estate 2018 di Antonio Grimaldi, in passerella a Parigi, al Palais des Beaux Arts.

Lo stilista guarda alla cittadina Hoi An, nella costa centrale del Vietnam, ex città portuale che rappresenta un mix di epoche e stili, dai templi cinesi in legno ai colorati edifici coloniali francesi. Il suo riferimento principale sono le Heroic Mothers of Vietnam, quelle madri eroiche che in tempo di guerra scendevano al fronte con tutta la forza possibile per difendere il loro territorio.

Così le donne di Grimaldi marciano in passerella, portando una collezione “army” in chiave couture in cui le salopette sono sorrette da bretelle di cristallo che svelano la schiena, e le camicie sono impreziosite con ricami in platino.