donna morta

Schianto in A4, morta la 53enne. Indagato l’attore Marco Paolini

Pubblicato il 19 Lug 2018 alle 9:56am

Era negativo all’alcoltest ieri sera, l’attore bellunese Marco Paolini, che ha provocato il grave incidente avvenuto sulla A4, con una Fiat 500 tamponata dalla sua Volvo che è finita sulla tangenziale Sud. Due donne vicentine sono rimaste gravemente ferite: e si apprende ora che la passeggera di 53 anni di Arzignano, è morta.

La polizia stradale, sottosezione di Verona Sud, ha sentito il racconto dell’incidente fatto dall’attore che con molta lucidità ha raccontato tutto e che ora è indagato per lesioni gravissime e morte della donna.

«È stata colpa mia», ha detto Paolini, una volta uscito dalla caserma, «mi sono distratto e ho colpito l’auto». Pochi minuti prima del tamponamento l’uomo aveva guardato il suo telefono cellulare perché aveva ricevuto un messaggio su Whatsapp. Ma ha precisato che al momento dell’incidente non aveva il telefono in mano.

Paolini è stato molto collaborativo, e trattenuto in caserma a Verona sud per un paio di ore, dopo essere stato raggiunto dal fratello e dalla moglie Michela Signori, che tre anni fa lo ha reso padre, ha raccontato tutto ammettendo le sue colpe.

«Sono sconvolto», ha aggiunto Paolini, seduto sul lato passeggero dell’auto della moglie, «mi dispiace molto. Soprattutto perché so di aver provocato molto dolore. Non so le condizioni della signora, ma come ho assicurato alla conducente, noi staremo loro molto vicini. Mi sono distratto io, è stata colpa mia. Soltanto colpa mia, sono distrutto per questo».

L’attore Domenico Diele investe una donna e la uccide. Arrestato dopo il test per uso di stupefacenti

Pubblicato il 25 Giu 2017 alle 11:12am

Arrestato l’attore Domenico Diele di 32 anni. La notte scorsa ha investito e ucciso una 48enne nei pressi dell’uscita autostradale di Montecorvino Pugliano, nel Salernitano.

L’attore, senese di origini, ma trapiantato da tempo a Roma, si trovava in zona per le riprese del film Una vita spericolata del regista Marco Ponti.

Diele, volto emergente del cinema e della fiction televisiva, ha recitato in diverse pellicole, tra cui Acab, e in numerose serie tv, come Don Matteo e 1992 e 1993.

Diele era sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. La vittima Ilaria Dilillo di 48 anni, la quale dopo una serata trascorsa in compagnia di amici, stava facendo ritorno a casa in sella al suo scooter a Salerno.

L’auto di Diele l’ha violentemente tamponata e fatta cadere al suolo. La donna è morta sul colpo.

Subito dopo l’incidente, il conducente è stato portato all’ospedale per i dovuti accertamenti del caso ed è risultato positivo sia ai cannabinoidi che agli oppiacei.

Diele non avrebbe potuto guidare anche perché sprovvisto di patente di guida, ritirata proprio per un precedente problema legato all’utilizzo di stupefacenti.

Gli agenti della polizia Stradale di Eboli lo hanno arrestato con l’accusa di omicidio stradale aggravato, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.

Napoli, donna di 37 anni muore durante una seduta di lampada abbronzante

Pubblicato il 19 Mar 2017 alle 11:39am

Ieri una 37enne di Casavatore, comune alle porte di Napoli, è morta nel corso di una seduta di lampada abbronzante in un centro estetico del paese dove risiedeva.

La donna è stata soccorsa ai primi sintomi dal marito, il quale si trovava anche lui nel centro estetico e si stava sottoponendo allo stesso trattamento. Trasportata al San Giovanni Bosco di Napoli, i medici hanno costatato il decesso.

La donna lascia suo marito e due bambini di 4 e 8 anni.

La coppia frequentava abitualmente il centro estetico dove si è verificata la tragedia. Si tratta di un esercizio autorizzato, che le autorità hanno comunque ritenuto di porre sotto sequestro per svolgere le dovute indagini del caso.

L’autopsia sul corpo della donna stabilirà cosa ha causato il malore.

Insegnante di 58 anni muore di meningite a Marigliano in provincia di Napoli

Pubblicato il 25 Feb 2017 alle 11:55am

Un’insegnante di 58 anni, del plesso scolastico delle elementari, Raffaella Angelillo, è deceduta a causa della meningite a Marigliano in provincia di Napoli. (altro…)

Firenze, crolla palazzina in centro storico a causa di una fuga di gas, morta donna, ferito marito e figlie

Pubblicato il 18 Nov 2016 alle 12:01pm

E’ crollata ieri sera, una villetta a Bagno a Ripoli, Firenze, a causa di un’esplosione: è morta Valentina Auciello, feriti il marito Roberto Mantione e le due figlie. Estratti vivi dalle macerie e ora ricoverati in ospedale. (altro…)

Brescia, madre di 30 anni muore in ospedale all’8° mese di gravidanza insieme alla figlia che portava in grembo. Aperta indagine

Pubblicato il 02 Gen 2016 alle 10:03am

Giovane mamma di 30 anni muore all’ottavo mese di gravidanza.

Giovanna Lazzari e la sua bambina che aveva in grembo, sono morte agli Spedali civili di Brescia.

La donna è arrivata in ospedale mercoledì notte in condizioni gravi con febbre alta e sintomi di gastroenterite.

Giovedì mattina i medici hanno deciso di iniziare il parto cesareo: il feto però era già morto e la madre, trasferita nel reparto di rianimazione, è deceduta di lì a poco.

La Procura di Brescia ha aperto un fascicolo disponendo l’autopsia sul corpo della giovane mamma e sul feto (una femmina) per capire i motivi della morte.

Giovanna Lazzari, residente a Rezzano, era sposata e aveva già due figli di un un anno e mezzo e uno di quattro anni.

India: donna non paga mazzetta ai poliziotti, loro le danno fuoco

Pubblicato il 08 Lug 2015 alle 9:50am

Nello Stato del Madhiya Pradesh, una donna indiana, Neetu Dwivedi, 40 anni, è stata bruciata viva, perché aveva denunciato due agenti di polizia di Barabanki di aver chiesto una mazzetta da 100.000 rupie (1.429 euro) in cambio del rilancio del marito. (altro…)

Cagliari, liposuzione: 39enne muore 24 ore dopo l’intervento, Procura apre inchiesta

Pubblicato il 01 Apr 2014 alle 12:23pm

A Cagliari una 39enne, Rossella Daga, nella sua camera da letto, a distanza di 24 ore dall’intervento di liposuzione. (altro…)

Bari: trovato il cadavere seminudo di una donna sui 50-60 anni, tra gli scogli

Pubblicato il 27 Mar 2014 alle 10:10am

A Bari è stato ritrovato questa mattina il cadavere di una donna, di età apparente compresa tra i 50 e i 60 anni, scoperto da un passante tra gli scogli della spiaggia di ‘Pane e Pomodoro’. (altro…)

Fano: donna di 36 anni trovata morta in stazione

Pubblicato il 29 Lug 2013 alle 8:00am

Una 36enne residente a Fossombrone, ma originaria di Milano è stata trovata morta nella sala d’aspetto della stazione ferroviaria di Fano verso le ore 19.00 del 27 luglio. Si tratta di Amelia Giacinti, che inizialmente sembrava una viaggiatrice stanca, ma poi le persone sedute nella sala, si sono accorte che così non era e hanno dato l’allarme.

La donna potrebbe essere morta per overdose, in quanto era già nota alla forze dell’ordine come consumatrice di stupefacenti. Per saperne di più si attendono ora ulteriori accertamenti.