Milano

Milano: cane tenuto prigioniero con zampe legate in necrosi, salvato dai veterinari

Pubblicato il 10 Ago 2018 alle 6:43am

E’ arrivato in condizioni pietose in una clinica veterinaria del milanese, lo scorso 23 luglio, un cane di 2 anni.

Zampe legate, corpo scheletrico e ricoperto da escrementi.

A portarlo, forse per il cattivo odore, o per un ripensamento nella speranza di salvargli poi la vita, quella che erano i suoi proprietari.

A salvarlo, i veterinari e Marina, titolare dell’azienda agricola “Casetta dei sette nani”. È stata lei, oggi custode giudiziario del cane, a ribattezzarlo Batman e a riportarlo, pian piano, a mangiare e a giocare con gli altri animali.

«Batman è arrivato in clinica in condizioni pietose, con uno stato di necrosi avanzato agli arti, i proprietari hanno detto di averlo portato perché non mangiava dal giorno prima e gli erano venute delle piaghe, ma il veterinario – racconta Marina – ha capito che i maltrattamenti erano iniziati molto tempo prima, così ha sporto denuncia alle autorità competenti, sapendo che ospito i cani da dare in adozione, mi ha chiamata e l’ho preso io».

«Inizialmente i proprietari hanno fatto una cessione di proprietà, poi le autorità hanno emesso un ordine di custodia giudiziaria – ha proseguito -. So che gli ex padroni sono degli extracomunitari che vivono in condizioni di disagio, ma il maltrattamento è un reato penale e spero che venga punito in maniera esemplare».

La signora Marina ha scritto un post sulla vicenda di Batman: «non voglio aiuti, ma voglio che la sua storia – sottolinea – non passi sotto silenzio».

La sua idea è proprio quella che «i suoi aguzzini lo abbiano abbandonato in cantina, tutto legato, per farlo morire di fame e di stenti, abbandonandolo ad un triste destino, quando invece se ne potevano disfare anche un po’ prima e non ridurlo in quelle condizioni disumane.

Batman, che ha subito l’amputazione delle dita delle zampe posteriori, «adesso è tutto fasciato ed è ancora sotto antibiotici, fa ancora fatica a mangiare e a interagire, ma – conclude Marina – sta iniziando già a riprendersi».

Milano, “Alik Cavaliere. L’universo verde” dal 27 giugno al 9 settembre | Palazzo Reale, ingresso libero

Pubblicato il 07 Ago 2018 alle 7:14am

“Alik Cavaliere. L’universo verde” a Milano dal 27 giugno al 9 settembre presso Palazzo Reale Eventi, ingresso libero.

La mostra sarà visibile in occasione del ventennale dalla scomparsa di Alik Cavaliere (Roma, 1926_Milano, 1998), tra i più importanti scultori della seconda metà del ‘900.

La mostra, a cura di Elena Pontiggia, intende ricreare il percorso dell’artista, con un focus particolare sul tema della natura.

Le opere esposte comprendono tutte le fasi della produzione. Da quelle monumentali ai capolavori degli anni ’60, fino ad arrivare all’irripetibile installazione della Grande Dafne del 1991.

Oltre alla Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale, ad ospitare la mostra anche altre sedi sparse per la città (il Giardinetto di Palazzo Reale, il Centro Cavaliere e la Sala Ristorante dell’Università Bocconi, a cui si affiancano i focus al Museo del Novecento, a Palazzo Litta, alle Gallerie d’Italia, al Conservatorio).

Lite fuori discoteca a Milano, grave Niccolò, 19 anni, figlio di Simona Ventura e Stefano Bettarini

Pubblicato il 01 Lug 2018 alle 11:37am

A causa di una lite scoppiata fuori alla discoteca Old Fashion di Milano, un ragazzo di 19 anni, Niccolò Bettarini, figlio della nota conduttrice tv Simona Ventura e dell’ex terzino Stefano Bettarini è in grave condizioni ma non in pericolo di vita.

Niccolò ha ricevuto diverse coltellate, in diverse parti del corpo. per fortuna ferite superficiali e una lesione al tendine. L’episodio è accaduto le 5 del mattino.

Bettarini ha trascorso tutta la serata al locale con la sua fidanzata e si è trovato in mezzo al litigio per difendere una persona che conosceva. È stato portato all’ospedale Niguarda ed è in prognosi riservata.

Milano e Roma le città più consumatrici di Sushi

Pubblicato il 20 Giu 2018 alle 5:00am

Milano e Roma, le due città italiane che apprezzano di più il sushi e in generale la cucina giapponese. A rilevarlo, l’osservatorio del food delivery Just eat alla vigilia del “Sushi Day” che si è tenuto il 18 giugno.

La ricerca di mercato della società di consegne a domicilio elaborata su 12.000 utenti in 10 città italiane ha assegnato in particolare la leadership ai milanesi che hanno mangiato sushi più di tutti gli altri. Si parla di ben 13.000 kg di uramaki ordinati e 7.000 di nigiri, seguiti dai romani, con 9.500 kg di uramaki e 7.200 di nigiri e dai torinesi con 3.400 kg di uramaki e 2.200 di nigiri. Al quarto posto della classifica c’è Genova seguita da Bologna, Firenze, Napoli, Palermo e Verona.

La classifica dei degustatori di cucina giapponese cambia di molto, però, se si analizza il maggior tasso di crescita degli ordini di sushi a domicilio con Napoli in testa (+164%), seguita da Torino (+152%), Bari(134%), Roma (+130%) Genova (+85%) e Milano ( +55%). Quanto ai più assidui mangiatori di sushi a domicilio l’identikit di Just eat riflette un profilo tra i 25 e i 35 anni, con una crescita del +15% nel range 26-45 anni, con un 22% che ordina sushi a casa via app.

Alle donne, però, va senz’altro lo scettro delle consumatrici che ordinano sushi a domicilio per quasi il 60%. La cucina nipponica – si segnala in ultimo in una nota – resta tra le più ordinate a domicilio, dopo la pizza e l’hamburger, con una crescita dal 2017 del +70% e con un totale di oltre 47.000 kg di uramaki ordinati solo nei primi 5 mesi del 2018.

Radio Italia Live Il Concerto, oltre 20mila persone in Piazza Duomo a Milano

Pubblicato il 17 Giu 2018 alle 10:56am

Mani alzate e cellulari al cielo, grida, voci e tanta gioia e energia per i ventimila accorsi ieri, sabato 16 giugno, in piazza Duomo a Milano per accogliere Tedua, che ha aperto il concerto di Radio Italia Live 2018. A presentarlo sul palco Luca e Paolo, da ormai sei anni alla conduzione di uno dei più grandi concerti live di musica italiana.

“È un’emozione essere qui e aprire questo concerto”, ha detto il rapper prima di incitare il pubblico ad alzare le mani verso al cielo. Poco prima, centinaia di palloncini a forma di cuore erano stati liberati in cielo per annunciare l’arrivo degli artisti in scena.

Altri 20 artisti come Le Vibrazioni, Thomas, Annalisa, Caparezza, The Giornalisti, Giusy Ferreri, J Ax e Fedez, Fabri Fibra, Elisa, Gianni Morandi, Morandi, Maneskin, Il Volo, Riki, Mika fino ad arrivare alla chiusura con Biagio Antonacci.

Alcuni spettatori erano in piazza Duomo sin dalle prime ore del mattino per potersi sistemare sotto al palco, seguire lo show da vicino e poter assistere alle prove.

Dal primo pomeriggio, 200 uomini delle forze dell’ordine, insieme a Polizia Locale, alla Protezione Civile e agli steward dell’organizzazione hanno controllato ogni singolo spettatore, entrato nell’area transennata del concerto dai nove varchi di accesso, con metal detector e contapersone.

Lo scorso anno era stati 23.500 gli accessi. Quest’anno per ragioni di sicurezza il numero è stato ridotto a 20.400.

Già dal primo pomeriggio poi, la fermata Duomo delle linee M1-M3 è stata chiusa, mentre diverse linee di tram e autobus hanno subito deviazioni di percorso.

Il concerto è stato trasmesso, oltre che su Radio Italia, anche dai canali Real Time e Nove e in streaming sul dpaly.com. La scorsa edizione lo show è stato seguito “attraverso le diverse modalità tv, radio, social e live da 8 milioni di persone” – ha spiegato Marco Contini, direttore marketing di Radio Italia. “Ecco perché non è un evento solo milanese, si svolge a Milano ma ha una portata nazionale pazzesca”.

La star del web Yuri Sterrore, in arte Gordon, è stata in piazza Duomo, in diretta su Facebook per tutto il concerto.

(Crediti Francesco Prandoni)

Radio Italia Live Il Concerto, domani TRX Radio trasmetterà la prima diretta in assoluto, dalle ore 19.10 alle 20.00, l’esibizione dal vivo di alcuni importanti nomi della scena rap

Pubblicato il 15 Giu 2018 alle 3:12pm

Sabato 16 giugno, TRX Radio, la prima radio italiana dedicata esclusivamente al rap, trasmetterà la prima diretta in assoluto, dalle ore 19.10 alle ore 20.00, durante l’esibizione dal vivo di alcuni importanti nomi della scena rap odierna, in occasione di RADIO ITALIA LIVE – IL CONCERTO, l’evento di Radio Italia in programma in Piazza Duomo a Milano. (altro…)

Milano, tutto pronto per la grande festa della danza di Roberto Bolle

Pubblicato il 10 Giu 2018 alle 6:00am

La città di Milano sta per diventare un palcoscenico a cielo aperto con sessioni di danza classica, moderna, street, lezioni di tango e maratone di swing in giro per le strade, i parchi e i teatri cittadini. (altro…)

Mostra Modigliani Art Experience, al Mudec di Milano dal 20 Giugno al 4 Novembre 2018

Pubblicato il 31 Mag 2018 alle 7:00am

Arriva al Mudec di Milano il prossimo 20 Giugno 2018 un affascinante racconto, ricostruito attraverso immagini, musiche, evocazioni e suggestioni, che ricompone davanti agli occhi del visitatore l’universo di Amedeo Modigliani pittore e scultore, e che permette di proiettarsi nel contesto parigino di cui l’artista fu assoluto protagonista. La mostra prodotta da 24 ORE Cultura è promossa dal Comune di Milano-Cultura, con il supporto scientifico dei conservatori del MUDEC e del Museo del Novecento di Milano. Ideata da Crossmedia Group e curata da Francesco Poli, si propone come un vero e proprio excursus multisensoriale offrendo al visitatore la scoperta della sua cifra artistica e l’influenza che il primitivismo in particolare la scultura africana, egizia e cicladica, ebbero sul suo lavoro; una vita da bohémien nella sua esistenza da esule livornese nella Montmartre e nella Montparnasse dei primi del Novecento.

A impreziosire la visione multimediale dandole volume a 360°, e rendendo l’esperienza veramente totalizzante, il progetto allestito al MUDEC prevede una sala introduttiva, una “sala scrigno”, che ospita alcuni capolavori di arte primitiva africana del XX secolo provenienti dalla collezione permanente del MUDEC e tre ritratti di Modì provenienti dal Museo del Novecento di Milano, che permettono al visitatore di avere sott’occhio in un unico ambiente quei modelli artistici di arte primitiva che il genio livornese ebbe senz’altro a ispirazione per la sua arte, come il confronto diretto con i ritratti accostati nella stessa sala permetterà a tutti di appurare.

Una ‘Infinity room’ che chiude il percorso espositivo contenente alcune delle opere più significative dell’artista proposte al visitatore in una sorta di gioco continuo tra scomposizioni e rifrazioni, che non manca di aprirsi ad un racconto più classico sulla vita dell’artista e ad un contesto storico-sociale-culturale in cui è possibile situare la sua produzione.

La mostra chiuderà al pubblico il 4 novembre.

Per acquisto biglietti visitare il sito web http://www.mudec.it/ita/modigliani-art-experience/

Per info tel. 0254917 (lun-ven 10.00-17.00) Singoli: helpdesk@ticket24ore.it Gruppi e scuole: ufficiogruppi@ticket24ore.it

Lecco e Milano, al via Bike Up, il primo festival europeo della bicicletta elettrica

Pubblicato il 25 Mag 2018 alle 6:31am

La voglia di e-bike è inarrestabile, con numeri in costante crescita su scala internazionale, e BikeUP, il primo festival europeo interamente dedicato alle biciclette elettriche, raddoppia, affiancando alla tradizionale tappa primaverile di Lecco (25-27 maggio), un appuntamento autunnale a Milano (22-23 settembre), in piazza Castello. (altro…)

Radio Italia Live – Il Concerto, il 16 Giugno in Piazza Duomo a Milano

Pubblicato il 17 Mag 2018 alle 5:57pm

Torna anche quest’anno il consueto appuntamento con la musica di Radio Italia Live – Il Concerto. Dopo gli straordinari successi delle passate edizioni dal 2012 al 2017, Radio Italia presenta la settima edizione di “RADIO ITALIA LIVE – IL CONCERTO” appuntamento speciale con 21 grandi interpreti e autori della musica italiana che si esibiranno accompagnati dall’“Orchestra Filarmonica Italiana” diretta dal M° Bruno Santori. (altro…)