Torino

Torino: Terra Madre, il cibo per cambiare il mondo fino al 24 settembre al Salone del Gusto

Pubblicato il 21 Set 2018 alle 7:45am

Torna dal 20 al 24 settembre, a Torino e in tutto il Piemonte, l’appuntamento con Terra Madre Salone del Gusto che, alla sua dodicesima edizione, si presenta con una nuova formula. Organizzata da Slow Food, Città di Torino e Regione Piemonte, in collaborazione con il Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali e il coinvolgimento del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, quest’anno la manifestazione avrà come tema “Food For Change”, ovvero il cibo come potente strumento per avviare una rivoluzione lenta, pacifica e globale. Bastano piccoli gesti quotidiani, la scelta di materie prime di qualità per fare la differenza. Ad influire sulla qualità e salubrità dei prodotti, sulla tutela degli ecosistemi e della biodiversità, sui mercati globali e sulla distribuzione delle risorse.

In città saranno organizzati eventi nei quartieri a partire da Mirafiori e San Salvario, mentre Nuvola Lavazza e piazza Castello ospiteranno alcune conferenze e Laboratori del Gusto, l’Enoteca (allestita a Palazzo Reale con 600 etichette da scoprire e degustare con i sommelier della Fisar) e i Food truck. L’evento si diffonderà in tutto il Piemonte grazie alle occasioni di scambio con i delegati della rete Terra Madre ospiti nelle famiglie delle 120 Città di Terra Madre, e i Tour DiVini, 15 itinerari (organizzati fino al 30 settembre insieme alle Condotte Slow Food) per scoprire le bellezze artistiche e paesaggistiche della regione e gustare i prodotti più significativi nei luoghi in cui nascono.

Apre a Torino, alle porte Palatine, “Unforgettable”, il primo ristorante senza tavoli

Pubblicato il 26 Ago 2018 alle 6:31am

Apre a Torino, alle Porte Palatine il primo ristorante senza tavoli. Una grande novità che farà ufficialmente il suo esordio nel prossimo mese di novembre. Questa particolare idea è venuta a Christian Mandura. Ventottenne chef torinese che ha alle sue spalle un ottimo bagaglio di esperienze, come le collaborazioni con chef stellati (anche all’estero) del calibro di Matteo Baronetto (Ristorante Del Cambio, celebre nella nostra città) e René Redzepi. (altro…)

Festival della Criminologia, Alfredo Verde: “Parlare dei crimini aiuta a prevenirli”

Pubblicato il 24 Lug 2018 alle 8:34am

Alfredo Verde, criminologo e docente all’Università di Genova, è uno dei principali ospiti al Festival della criminologia che si è tenuto nel cortile maggiore di Palazzo Ducale a Torino, il fine settimana scorso. Che in attesa del bis invernale si aggiorna, incrociando studio e intrattenimento.

«So che alcuni colleghi si arrabbieranno un po’ nel sentirmelo dire, ma parlare dei crimini aiuta a prevenirli. Non solo: più si pensa che siano tanti, più diminuiscono. Avviene infatti un processo di «immaginarizzazione del reale», la realtà si riduce nelle forme d’un videogame anche se dietro c’è la verità. Lievita la percezione, cala la commissione di certi reati», spiega il criminologo Verde.

Apre a Torino nuovo centro Paideia, nuovo spazio di 3000 mq per famiglie di bambini con disabilità

Pubblicato il 17 Giu 2018 alle 6:16am

Nasce a Torino, per volere della famiglia Giubergia, il nuovo centro Paideia, un spazio per le famiglie di bambini con disabilità. Si trova all’interno dell’ex istituto Nostra Signora di via Moncalvo, acquisito nel 2013 grazie ad una donazione alla Fondazione Paideia, attiva da 25 anni. L’inaugurazione è avvenuta il 14 giugno scorso e il progetto ha portato alla realizzazione di uno spazio di 3000 metri quadrati, per un investimento di 13 milioni di euro, che offre attività di assistenza per famiglie con bambini con disabilità, attività di riabilitazione infantile, attività sportive, corsi e laboratori aperti a tutti.

“La nostra famiglia – spiega Guido Giubergia, ad di Ersel, storica agenzia di famiglia di gestione patrimoniale – ha sempre aiutato chi ha bisogno, da mio nonno Giuseppe a mio padre Renzo, e lo faranno anche le future generazioni. Questo centro vuole essere aperto il più possibile a tutti, soprattutto ai disabili e alle loro famiglie, ma anche a chi vi cerca un momento di relax, in piscina o negli altri spazi”.

“Se tutti quelli che operano nella finanza cittadina avessero intrapreso avventure simili la città avrebbe di più. Questo centro lancia un messaggio positivo di inclusione”, dice il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino.

Salvo bimbo di 6 anni colpito da ictus grazie ad uno stent

Pubblicato il 17 Mag 2018 alle 6:44am

Un bambino di 6 anni colpito da ictus è stato salvato dall’equipe medica della Città della Salute di Torino grazie all’inserimento di uno stent in una arteria cerebrale. (altro…)

Torino, Ospedale San Giovanni Bosco, a donna di 60 anni non comunicano che ha tumore alla colecisti. Ecco cosa accade

Pubblicato il 10 Mag 2018 alle 6:12am

E’ accaduto all’ospedale San Giovanni Bosco di Torino un grave caso di malasanità.

Il nasocomio dove una donna di 60 anni era in cura – si sono dimenticate di dirle che aveva un cancro in stadio avanzato. Quando lo hanno fatto per la donna non c’era più nulla da fare.

«Se c’è qualche problema la contatteremo, altrimenti potrà stare tranquilla», in genere funziona così dopo aver eseguito un esame istologico.

Ebbene quello che è accaduto alla signora Angela, ha qualcosa di sconcertante. Dopo essere stata operata a causa di calcoli alla cistifellea ed essersi sottoposta ad accertamenti istologici il risultato ottenuto dal laboratorio era quello di un ‘adenocarcinoma infiltrante della colecisti’.

La paziente però non è mai venuta a conoscenza dell’esito della biopsia se non quando era ormai troppo tardi.

Ad essere coinvolti nella vicenda sono stati due medici del San Giovanni Bosco: Paolo Voghera e Renzo Leli, i quali dovranno affrontare un processo per non aver comunicato alla signora Angela del tumore maligno. Il decesso è avvenuto nell’anno 2015 ma la prima udienza è stata fissata il 29 maggio del 2019.

La donna poteva tentare qualche cura per salvarsi e godersi la vita, sapendo che poteva anche morire.

Torino, dipendente ha la leucemia, guarisce ma nel giorno del compleanno viene licenziato

Pubblicato il 10 Dic 2017 alle 11:11am

E’ accaduto a Orbassano, in una fabbrica di vernici alle porte di Torino. Un dipendente di 57 anni ha prima dovuto fare i conti con la leucemia, e poi con la perdita del posto di lavoro. (altro…)

San Giovanni Bosco di Torino: utilizzata la pompa cardiaca più piccola al mondo dalle elevate prestazioni

Pubblicato il 02 Nov 2017 alle 9:55am

Al San Giovanni Bosco di Torino hanno utilizzato per la prima volta, un nuovissimo sistema di supporto alla circolazione, poco invasivo e dalle elevate prestazioni, alternativo alla circolazione extracorporea, una pompa cardiaca più piccola al mondo. (altro…)

Al via l’11ª edizione del Festival MiTo, la Natura come tema universale attorno al quale superare paure e conflitti

Pubblicato il 04 Set 2017 alle 6:14am

E’ partita ieri da Milano, l’undicesima edizione del festival MiTo che propone la Natura come tema universale attorno al quale superare paure e conflitti. Oggi sarà la volta di Torino. (altro…)

Torino, riapre l’Ospedale Valdese, sarà l’esordio della Casa della Salute

Pubblicato il 26 Lug 2017 alle 7:51am

Lunedì 31 luglio riapre l’ospedale Valdese. Ad annunciarlo è l’Asl di Torino ma la notizia fa ben sperare sia i residenti che la Circoscrizione 8 che da tempo si batteva per far tornare un presidio ospedaliero così importante sul territorio torinese. (altro…)