Ospedale Pertini: scambio di embrioni, donna incinta di due gemelli non suoi

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 13 Apr 2014 alle ore 2:02pm

La mattina del 4 dicembre 2013, dopo tanti controlli e test, quattro coppie si sono sottoposte al trattamento di fecondazione assistita, ma qualcosa va storto, avviene l’irreparabile, lo scambio di embrioni tra coppie.

Così, oggi, dopo quattro mesi, una delle quattro mamme ha scoperto che i due gemellini che porta in grembo non sono suoi, in quanto non compatibili della coppia.

Delle quattro coppie sottoposte a trattamento al Pertini il 4 dicembre, altre due coppie sono a rischio: lo scambio di embrioni potrebbe riguardare anche loro. Per la quarta coppia invece il tentativo di fecondazione ha avuto esito positivo.

Tale vicenda, che ha dell’incredibile, è ora seguita dal governatore della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, il quale ha istituito con il direttore generale del centro Vitaliano De Salazar una commissione d’indagine presieduta dal rettore di Tor Vergata, il genetista Giuseppe Novelli.

Domani alle ore 17 detta commissione dovrà riunirsi per esaminare il caso. Novelli dovrà capire cosa non ha funzionato.

Inoltre, il Ministero della Salute, tramite il Centro Nazionale Trapiant, svolgerà un’ispezione all’ospedale Sandro Pertini di Roma, e il ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha affermato di aver appreso quanto accaduto dai giornali confermando che ci sarà subito un’ispezione da parte del ministero per verificare le procedure che sono state messe in atto.