luglio 9th, 2016

New York, New York! Ma poi…torna a Surriento: serate di grande musica al cortile di Sant’Ivo. Serata inaugurale condotta da Emanuela Tittocchia

Pubblicato il 09 Lug 2016 alle 12:51pm

Martedì 12 luglio alle ore 10.30 si terrà la conferenza stampa dell’evento “New York, New York! Ma poi…torna a Surriento” nel bellissimo Roof Garden del Grand Hotel de la Minerve – Piazza Della Minerva n. 69 a Roma.

Saranno presenti: il direttore d’orchestra, il maestro Maestro Francesco Carotenuto, il Maestro Antonio Nasca, produzione & management, la conduttrice Emanuela Tittocchia, Marco Tomei della Maison Gai Mattiolo, communication & advertising, Vincenzo Ruggeri.

Poi giovedì 14 luglio alle ore 21.00 nel cortile della chiesa di Sant’Ivo alla Sapienza, corso del Rinascimento 40 sarà la volta della serata inaugurale: “New York, New York! Ma poi…torna a Surriento” della rassegna musicale “Serate di grande musica al cortile di Sant’Ivo”, una serie di concerti eseguiti dall’Orchestra International Chamber Ensemble, diretta dal Maestro Francesco Carotenuto.

New York, New York!… ma poi Torna a Surriento aprirà la Stagione con un imperdibile programma per Orchestra, Voce e Solisti dedicato alla grande canzone americana e napoletana.

L’Orchestra in questa occasione festeggerà il suo 35° anno di attività, nonché il ventennale della rassegna presso il cortile di Sant’Ivo.

Fondata a Roma nel 1980 da Francesco Carotenuto e da altri musicisti italiani e stranieri, l’orchestra nasce dal desiderio di formare un organico strumentale straordinariamente elastico e duttile, idoneo ad abbracciare gran parte dell’immenso repertorio della musica strumentale.

L’International Chamber Ensemble organizza ogni anno una Stagione concertistica, eseguendo in centinaia di programmi diversi un repertorio vastissimo ed articolato che riscuote larghi consensi.

Il concerto del 14 luglio sarà l’occasione per presentare in anteprima “The great past in great future”, il nuovo lavoro discografico dell’Ensemble. Come ci racconta il Maestro Carotenuto, il disco nasce dal desiderio di “riunire in un CD alcuni dei momenti più significativi di questi 35 anni, partendo proprio dalla straordinaria duttilità di organico e di repertorio, caratteristiche fondamentali del complesso”.

“The great past in great future” racchiude diverse incisioni, quasi tutte realizzate dal vivo, nel corso di questi 7 lustri, nelle quali il complesso appare nelle più diverse formazioni strumentali, dai piccoli organici d’archi, con Vivaldi e Mozart fino alle grandi formazioni sinfoniche con Beethoven, Brahms, Ciaikovsky. Il repertorio scelto va dal 1600 fino ai nostri giorni arrivando a Gershwin ed ai Beatles.

“The great past in great future” segna un nuovo inizio per l’Orchestra che da quest’anno si avvale del management di Antonio Nasca, produttore e musicista che insieme al suo staff ha deciso di rinnovare totalmente la produzione artistica, l’immagine e la comunicazione dell’Ensemble.

Antonio Nasca dice: “Credo che ogni imprenditore abbia il dovere di fare qualcosa per il proprio paese. Occupandomi di musica è un onore per me ed il mio staff poter avere l’opportunità di far crescere ancor di più una realtà così importante come quella dell’International Chamber Ensemble”.

L’introduzione al concerto è affidata all’attrice e conduttrice Emanuela Tittocchia.

La serata evento “New York, New York! Ma poi… torna a Surriento” del 14 luglio è una meravigliosa occasione per conoscere e poter apprezzare la musica eseguita dall’orchestra ed è anche un modo per avvicinare un pubblico non abituato alle performance di musica classica ad un mondo culturalmente elevato, fiore all’occhiello della cultura italiana; il tutto abbracciato dalle mura del cortile di Sant’Ivo alla Sapienza.

Per sottolineare la valenza del “made in Italy”, lo stilista Gai Mattiolo ha deciso di colorare con la ricercatezza dei tessuti e illuminare con la preziosità dei ricami la serata. Alcuni abiti importanti della storia della Maison Gai Mattiolo saranno indossati dalla splendida conduttrice Emanuela Tittocchia e da ospiti prestigiosi del mondo dello spettacolo che saranno presenti alla serata.

Saranno presenti anche personalità del mondo della politica, dello spettacolo, della cultura e dello sport.

Per saperne di più visitare il sito www.interensemble.org

Ischia Humanitarian Award, domenica 10 luglio a Zucchero Sugar Fornaciari

Pubblicato il 09 Lug 2016 alle 9:52am

Domenica 10 luglio ZUCCHERO “SUGAR” FORNACIARI riceverà l’“ISCHIA HUMANITARIAN AWARD”, uno dei premi speciali della 14esima edizione dell’“Ischia Global Film & Music Fest”, assegnato all’artista, autore con Bono del brano “Streets of Surrender (S.O.S)”. Contenuta nel suo ultimo disco di inediti “Black Cat”.

Streets of Surrender (S.O.S) è una canzone contro l’odio, scritta a seguito della tragedia avvenuta al Bataclan di Parigi, un inno alla libertà.

Intanto, è in rotazione radiofonica “13 BUONE RAGIONI”, il nuovo singolo di ZUCCHERO “SUGAR” FORNACIARI estratto da “BLACK CAT”, (certificato oro) prodotto dal celebre Don Was.

“13 buone ragioni” è un brano coinvolgente, ricco di suggestioni e allegorie raccontate con sarcasmo e ironia. Il video è diretto da Gaetano Morbioli per RUN Multimedia ed è visibile qui

Umbria Jazz al via a Perugia la 34esima edizione, aperta da Massimo Ranieri

Pubblicato il 09 Lug 2016 alle 8:45am

E’ stato Massimo Ranieri ad aprire venerdì 8 luglio alle ore 21 la 43esima edizione dell’Umbria Jazz a Perugia, insieme a Sammy Miller & The Congregation. (altro…)

Catania da’ l’ultimo addio ad Adele Puglisi, la manager italiana uccisa nell’attentato di Dacca

Pubblicato il 09 Lug 2016 alle 7:37am

La città di Catania ha riabbracciato finalmente Adele Puglisi. Il feretro della manager catanese, rimasta vittima, insieme ad altri 8 italiani, nell’attacco terroristico di Dacca, è tornato l’altra sera nella città etnea.

A Palazzo degli Elefanti è stata allestita la camera ardente per permettere ad amici e familiari della vittima italiana di poter dare l’ultimo saluto ad Adele.

I funerali della donna saranno celebrati oggi alle ore 17:00 nella Cattedrale di piazza Duomo.

Fendi, per i 90 anni di attività sceglie di sfilare sull’acqua della Fontana di Trevi

Pubblicato il 09 Lug 2016 alle 6:38am

Una passerella di plexiglass trasparente è stata montata sulla Fontana di Trevi rendendo possibile la magia di camminare sull’acqua, sullo sfondo gli antichi marmi di uno dei luoghi più belli e suggestivi di Roma Capitale. (altro…)