Napoli: all’Aeroporto di Capodichino arriva il primo hotel a capsule d’Italia

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 31 Dic 2016 alle ore 9:00am

hotel a capsule capodichino
Verrà inaugurato l’11 gennaio 2017 all’aeroporto di Capodichino di Napoli, il primo BenBo — Bed&Boarding in Italia. Per quel che si capisce dalle prime immagini, addio a torcicollo. Finalmente, quegli scomodi pisolini in aeroporto, schiacciati in attesa del proprio volo su piccole e scomode poltrone, presto potranno diventare solo un triste ricordo.

Si tratterà di un’accomodazione alberghiera, l’hotel a capsule, dall’Oriente è arrivato prima in Occidente diffondendosi rapidamente anche in Australia, Francia, Russia e Sudafrica per poi sbarcare anche in Italia dove approderà, per la prima volta in assoluto, a Napoli con l’innovativa formula del fast&cheap.

Non si tratta di un albergo tout court ma di moduli abitativi autonomi, delle cabine/room delle dimensioni di circa 4 mq dotate di tutti i comfort necessari per soddisfare le esigenze di relax, riposo e privacy del viaggiatore.

Il fine, sarà quello di mettere a disposizione in aeroporto — a Napoli in un edificio collegato all’aerostazione — dei locali disponibili h24 e 7 giorni su 7, utilizzabili per periodi che vanno dall’ora all’intera notte.

A Capodichino il progetto prevederà 72 capsule di cui 2 riservate ai disabili ma per ora ne verranno aperte soltanto 42 e l’utilizzo sarà possibile con prenotazione via web o app o con acquisto diretto, sul posto, alla reception presidiata h24.