Similinfluenza: 120mila italiani a letto a causa dei continui sbalzi termici

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 29 Set 2018 alle ore 6:01am

Una “similinfluenza” sta colpendo in questi giorni 120mila italiani.

Le temperature che cambiano di continuo costringono moltissime persone a stare a letto con mal di gola e raffreddore.

Gli esperti spiegano: “Siamo alle prese con i virus similinfluenzali – spiega il virologo Fabrizio Pregliasco dell’università di Milano, direttore sanitario dell’Irccs Galeazzi di Milano – scatenati dai notevoli sbalzi termici a cui siamo esposti. Ad oggi sono colpiti circa 80 mila pazienti ma presto si raggiungerà quota 120 mila. Sono in arrivo infatti giorni più rigidi, con le temperature pronte a scendere, quindi salirà notevolmente il numero delle persone ammalate”.