Claudio Baglioni

Festival di Sanremo, direzione artistica da Baglioni a Mina?

Pubblicato il 18 Apr 2019 alle 6:13am

Massimiliano Pani, figlio e produttore della cantante, ha spiegato all’Adnkronos: “Nessun contatto, nessuna proposta. Con la Rai non c’è stato niente. Ho solo detto che avendo carta bianca potrebbe anche dire sì”. (altro…)

Claudio Baglioni, grande successo anche per la 4^ e 5^ data milanese di “Al Centro”, tour trionfale con oltre 400mila spettatori e Best Show 2018

Pubblicato il 14 Apr 2019 alle 11:51am

Claudio Baglioni con il suo “Al Centro Tour”, che ha fatto il tutto esaurito anche a Milano al Mediolanum Forum di Assago, il 12 e il 13 aprile, dopo le tre date milanesi tenute lo scorso autunno, e le altre in 35 in diverse città italiane continua ora il suo cammino fino al prossimo 26 aprile, con la seconda parte e ultima data del tour trionfale, che ha visto il cantautore romano esibirsi in questi giorni anche all’estero a Bruxelles e a Zurigo. (altro…)

Claudio Baglioni, posticipati al 2 e 3 aprile i concerti previsti per domani, venerdì 29, e sabato 30 marzo al Palazzo dello Sport di Roma

Pubblicato il 28 Mar 2019 alle 2:34pm

I concerti di Claudio Baglioni inizialmente previsti per domani, venerdì 29, e sabato 30 marzo al Palazzo Dello Sport di Roma verranno posticipati rispettivamente al 2 e 3 aprile a causa di una laringo-faringite che ha colpito Claudio Baglioni, diagnosi confermata nella giornata di ieri dallo specialista che lo ha visitato, che gli rende impossibile salire sul palco per i due concerti romani di “AL CENTRO”.

A causa di questo spostamento, il concerto inizialmente previsto per il 2 aprile all’Allianz Dome (ex Pala Rubini Alma Arena) di Trieste verrà posticipato al 22 aprile.

I biglietti acquistati restano validi per le nuove date (i biglietti acquistati per la data di Roma del 29 marzo saranno validi per il concerto del 2 aprile, i biglietti acquistati per la data di Roma del 30 marzo saranno validi per il concerto del 3 aprile mentre i biglietti acquistati per la data di Trieste del 2 aprile saranno validi per il concerto del 22 aprile).

Per chi volesse richiedere il rimborso dei biglietti acquistati, deve seguire le seguenti modalità:

Per ROMA

– Per il rimborso dei biglietti acquistati presso un punto vendita è possibile rivolgersi al punto vendita dove è stato acquistato il biglietto entro e non oltre il 10 aprile.

– Per il rimborso dei biglietti acquistati online sul sito TicketOne o tramite call center con modalità ‘ritiro presso il luogo dell’evento‘, è possibile scrivere all’indirizzo email: ecomm.customerservice@ticketone.it entro e non oltre il 10 aprile.

– Per il rimborso dei biglietti acquistati online sul sito TicketOne o tramite call center con modalità ‘spedizione tramite corriere espresso‘, è possibile spedire il biglietto tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, entro e non oltre il 10 aprile (farà fede la data del timbro postale) all’indirizzo: TicketOne S.p.A. – Via Vittor Pisani 19 – 20124 Milano (C.a. Divisione Commercio Elettronico).

Per TRIESTE

– Per il rimborso dei biglietti acquistati presso un punto vendita è possibile rivolgersi al punto vendita dove è stato acquistato il biglietto entro e non oltre il 12 aprile.

– Per il rimborso dei biglietti acquistati online sul sito TicketOne o tramite call center con modalità ‘ritiro presso il luogo dell’evento‘, è possibile scrivere all’indirizzo email: ecomm.customerservice@ticketone.it entro e non oltre il 12 aprile.

– Per il rimborso dei biglietti acquistati online sul sito TicketOne o tramite call center con modalità ‘spedizione tramite corriere espresso‘, è possibile spedire il biglietto tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, entro e non oltre il 12 aprile (farà fede la data del timbro postale) all’indirizzo: TicketOne S.p.A. – Via Vittor Pisani 19 – 20124 Milano (C.a. Divisione Commercio Elettronico).

Queste le prossime date del tour “AL CENTRO”, prodotto e organizzato da Friends & Partners:

2 (recupero del 29 marzo) e 3 aprile (recupero del 30 marzo) al Palazzo dello Sport di ROMA;

5 aprile al Forest National di BRUXELLES (inizio show ore 20.00 – info: www.gracialive.be);

7 aprile al Hallenstadion di ZURIGO (inizio show ore 19.00 – info: www.abc-production.ch);

9 e 10 aprile a RDS Stadium di GENOVA;

12 e 13 aprile al Mediolanum Forum di MILANO;

15 e 16 aprile al Pala Verde di TREVISO;

18 aprile all’Adriatic Arena di PESARO;

22 aprile all’Allianz Dome (ex Pala Rubini Alma Arena) di TRIESTE (recupero del 2 aprile);

24 e 26 aprile al Nelson Mandela Forum di FIRENZE.

Foto di Angelo Trani (Ufficio stampa)

Claudio Baglioni, costretto ad annullare per laringofaringite la seconda data di Reggio Calabria in programma questa sera

Pubblicato il 27 Mar 2019 alle 1:39pm

E’ stato annullato per una improvvisa laringo-faringite, avvertita già ieri sera e confermata stamane da uno specialista, il secondo concerto di Claudio Baglioni in programma questa sera al Palasport di Reggio Calabria.

La laringo faringite, fanno sapere dallo staff di Baglioni, gli rende impossibile salire questa sera sul palco per l’altro appuntamento calabrese di “Al Centro” dopo la prima esibizione davanti ad un pubblico di più di settemila persone.

“Il calendario del tour, che proseguirà fino al ‪26 aprile – è scritto in un comunicato – non permette, purtroppo, il recupero della data. Tutti coloro che hanno acquistato il biglietto per questa sera hanno la possibilità di assistere a un qualsiasi concerto di “Al Centro”, che si chiuderà il 26 aprile con l’ultima data prevista al Nelson Mandela Forum di Firenze”.

Tutti coloro che hanno acquistato il biglietto per questa sera hanno la possibilità di assistere a un qualsiasi concerto di “Al Centro”. Per info e modalità: servizioclienti@friendsandpartners.it.

Chi volesse richiedere il rimborso dei biglietti acquistati, queste le diverse modalità: – Per il rimborso dei biglietti acquistati presso un punto vendita è possibile rivolgersi al punto vendita dove è stato acquistato il biglietto entro e non oltre il 5 aprile 2019. – Per il rimborso dei biglietti acquistati online sul sito TicketOne o tramite call center con modalità ‘ritiro presso il luogo dell’evento‘, è possibile scrivere all’indirizzo email: ecomm.customerservice@ticketone.it entro e non oltre il 5 aprile 2019. – Per il rimborso dei biglietti acquistati online sul sito TicketOne o tramite call center con modalità ‘spedizione tramite corriere espresso‘, è possibile spedire il biglietto tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, entro e non oltre il 5 aprile 2019 (farà fede la data del timbro postale) all’indirizzo: TicketOne S.p.A. – Via Vittor Pisani 19 – 20124 Milano (C.a. Divisione Commercio Elettronico).

Queste le prossime date del tour AL CENTRO:

29 e 30 marzo al Palazzo dello Sport di ROMA;

2 aprile a Pala Rubini Alma Arena di TRIESTE;

5 aprile al Forest National di BRUXELLES (inizio show ore 20.00 – info: www.gracialive.be);

7 aprile al Hallenstadion di ZURIGO (inizio show ore 19.00 – info: www.abc-production.ch);

9 e 10 aprile a RDS Stadium di GENOVA;

12 e 13 aprile al Mediolanum Forum di MILANO;

15 e 16 aprile al Pala Verde di TREVISO;

18 aprile all’Adriatic Arena di PESARO;

24 e 26 aprile al Nelson Mandela Forum di FIRENZE.

Foto di Angelo Trani

Claudio Baglioni, al via domani dal Modigliani Forum di Livorno, la seconda parte del trionfale “Al Centro Tour”

Pubblicato il 14 Mar 2019 alle 6:10pm

Domani, venerdì 15 marzo, al Modigliani Forum di LIVORNO, CLAUDIO BAGLIONI sarà di nuovo “AL CENTRO”, per l’inizio della seconda parte del tour che lo vede protagonista delle principali arene indoor d’Italia.

Grazie al palco al centro, il pubblico – disposto a 360 gradi – può rivivere, insieme all’artista, mezzo secolo di grande musica, attraverso una scaletta mozzafiato, con tutti i più grandi successi – per la prima volta – in ordine cronologico.

“AL CENTRO”, premiato come “BestShow 2018” dalla rivista Sound&Lite, si chiuderà il 26 aprile al Nelson Mandela Forum di FIRENZE: un’ultima, imperdibile, data – la 50esima – per coronare un anno di straordinarie celebrazioni per i 50 anni di carriera di uno dei più grandi protagonisti della storia della musica italiana.

Il saluto di Claudio Baglioni ad “AL CENTRO” tour si terrà al Nelson Mandela Forum di Firenze, nello stesso luogo nel quale, il 16 ottobre 2018, è iniziato questo super show live che – dopo le tre straordinarie anteprime all’ARENA DI VERONA – ha visto Baglioni esibirsi davanti a 410.000 spettatori nelle più importanti arene indoor di tutta Italia!

Finale ancora più speciale per chi ha già vissuto l’esperienza “AL CENTRO” e vuole essere parte anche dell’ultima data al Nelson Mandela Forum: biglietto a prezzo esclusivo e dedicato per tutti coloro che hanno già acquistato un biglietto di una delle date del tour. Tutti i dettagli sulle modalità di acquisto sono disponibili su ticketone.it.

Queste le prossime date del tour dei record: “AL CENTRO”, prodotto e organizzato da Friends & Partners: 15 e 16 marzo al Modigliani Forum di LIVORNO; 19 e 20 marzo al Pala Decò di CASERTA; 22 e 23 marzo al Pal’Art Hotel di ACIREALE (CT); 26 e 27 marzo al Palasport di REGGIO CALABRIA; 29 e 30 marzo al Palazzo dello Sport di ROMA; 2 aprile a Pala Rubini Alma Arena di TRIESTE; 5 aprile al Forest National di BRUXELLES (inizio show ore 20.00 – info: www.gracialive.be); 7 aprile al Hallenstadion di ZURIGO (inizio show ore 19.00 – info: www.abc-production.ch); 9 e 10 aprile a RDS Stadium di GENOVA; 12 e 13 aprile al Mediolanum Forum di MILANO; 15 e 16 aprile al Pala Verde di TREVISO; 18 aprile all’Adriatic Arena di PESARO; 24 e 26 aprile al Nelson Mandela Forum di FIRENZE.

I biglietti sono disponibili su TicketOne.it e nei punti vendita e nelle prevendite abituali (per info www.friendsandpartners.it). RTL 102.5 è radio partner dei live.

50 anni di storia rappresentano un lungo viaggio, fatto di incontri tra persone che non si conoscono e che dividono assieme un momento della loro vita, che possa durare un’ora, un giorno o 50 anni.

Una scena maestosa, unica nel suo genere, composta da una pedana computerizzata posta nella parte centrale, che crea movimenti verticali di diverse misure e forme, per un palco di 450 mq in continua evoluzione, mai uguale a se stesso, capace di trasformarsi a seconda dei brani eseguiti. Tanti anche gli elementi visivi e scenografici che hanno rappresentato la storia dei live di CLAUDIO BAGLIONI.

Un’occasione unica per ripercorrere 50 anni di indimenticabili successi, dagli esordi nel 1968 fino ai giorni d’oggi, la sua storia musicale raccontata in ordine cronologico, un ulteriore elemento di novità assoluta.

Ai 4 angoli del palco sono posizionati i 21 musicisti polistrumentisti che, grazie alla presenza di fiati e archi, permettono alle canzoni di avere arrangiamenti nuovi e straordinari. Ad arricchire ulteriormente lo spettacolo, 26 artisti di altre discipline, tra performer e acrobati, selezionati tra professionisti di comprovata fama ed esperienza, per una epocale prima volta musicale, artistica e scenografica.

Tra i tanti elementi scenografici, la valigia, simbolo del viaggio per eccellenza, perché racchiude una piccola parte di ognuno, da proteggere e portare ovunque. Un’attenzione assoluta anche per tutti i dettagli, dalle luci e gli effetti speciali, come il video mapping su tutto il palco, ai costumi, con 20 cambi d’abito per gli artisti in scena.

Gli abiti di CLAUDIO BAGLIONI sono di ERMANNO SCERVINO.

Non solo musica, ma un vero e proprio show a 360°, con coreografie, scenografie mobili e movimenti innovativi che rappresentano gli stili del mondo della danza, del teatro e della rappresentazione mimica.

La regia teatrale e le coreografie sono di Giuliano Peparini.

Tutte le info su :https://www.friendsandpartners.it/in-tour-it/50-anni-al-centro/

Claudio Baglioni, un gran finale a Firenze per il tour trionfale “AL Centro”, che ha già fatto 410.000 spettatori

Pubblicato il 25 Feb 2019 alle 1:46pm

CLAUDIO BAGLIONI chiuderà il TRIONFALE tour “AL CENTRO” con un GRAN FINALE, il prossimo 26 aprile al NELSON MANDELA FORUM di FIRENZE, con la 50esima notte di note in una delle più importanti ARENE INDOOR d’Italia. (altro…)

Ascolti eccezionali per la serata finale del Festival di Sanremo. Premio amico della città a Claudio Baglioni

Pubblicato il 10 Feb 2019 alle 2:03pm

Sanremo 2019 chiude con un ottimo ascolto per la serata finale.

Sabato 9 febbraio il Festival della Canzone Italiana è stato visto da 10 milioni 622 mila spettatori con uno share del 56.5 per cento. Sempre in termini di share, la finale ha infatti registrato un ascolto di dieci punti più alto rispetto alla serata precedente. (altro…)

Motta e Nada si aggiudicano il premio al Miglior Duetto del Festival di Sanremo, con il brano “Dov’è l’Italia”. Ascolti auditel della quarta serata

Pubblicato il 09 Feb 2019 alle 10:32am

Claudio Baglioni, in completo lurex con i revers della giacca bordati di raso nero, ha aperto la serata con la sua canzone Acqua dalla luna accompagnato da ballerini circensi e dalle atmosfere lunari di Giuliano Peparini, dando il via alla quarta serata del Festival di Sanremo.

“Il nostro mestiere è regalare incanto, stupore, meraviglia al pubblico”, dice Claudio Baglioni spiegando il senso della performance circense. “Ci saranno 56 artisti sul palco, un numero mai visto qui, che ci daranno contezza del loro talento, della loro arte, della loro passione”, spiega il dittatore artistico prima di introdurre Virginia Raffaele, in abito nero monospalla luccicante, e Claudio Bisio con una delle sue giacche estrose.

Ligabue, star della serata, torna all’Ariston dove emozionò nel 2014, al suo debutto assoluto al festival – si è prima prestato al gioco insieme a Bisio. Il superospite arriva all’Ariston con la superchitarra. “La seconda volta a Sanremo in 30 anni”, dice lui, che viene annunciato da Claudio Bisio in un crescendo. Prima l’ingresso dalle quinte, poi dalla scala, poi dalla scala con una chitarra gigante, infine su un trono con un mantello rosso bordato di ermellino. Come un vero e proprio re. Gag a parte, prima canta il suo ultimo singolo “Luci d’America” che anticipa l’album Start, in uscita l’8 marzo, poi la sua hit “Urlando contro il cielo”, mentre per l’esibizione con Claudio Baglioni, l’omaggio va al cantautore amico comune, Francesco Guccini, con il brano “Dio è morto”.

Questi i duetti della quarta serata:

NEK – “Mi farò trovare pronto” – Ospite Neri Marcorè NINO D’ANGELO E LIVIO CORI – “Un’altra luce” – Ospiti i Sottotono ULTIMO – “I tuoi particolari” – Ospite Fabrizio Moro THE ZEN CIRCUS – “L’amore è una dittatura” – Ospite Brunori Sas FEDERICA CARTA E SHADE – “Senza farlo apposta” – Ospite Cristina D’Avena ARISA – “Mi sento bene” – Ospiti Tony Hadley e Kataklò SIMONE CRISTICCHI – “Abbi cura di me” – Ospite Ermal Meta ACHILLE LAURO – “Rolls Royce” – Ospite Morgan FRANCESCO RENGA – “Aspetto che torni” – Ospiti Bungaro ed Eleonora Abbagnato NEGRITA – “I ragazzi stanno bene” – Ospiti Enrico Ruggeri e Roy Paci EINAR – “Parole nuove” – Ospite Biondo PATTY PRAVO con BRIGA – “Un po’ come la vita” – Ospite Giovanni Caccamo BOOMDABASH – “Per un milione” – Ospiti Rocco Hunt e i Musici Cantori di Milano ANNA TATANGELO – “Le nostre anime di notte” – Ospite Syria MAHMOOD – “Soldi” – Ospite Guè Pequeno PAOLA TURCI – “L’ultimo ostacolo” – Ospite Beppe Fiorello DANIELE SILVESTRI con RANCORE – “Argento vivo” – Ospite Manuel Agnelli EX-OTAGO – “Solo una canzone” – Ospite Jack Savoretti MOTTA – “Dov’è l’Italia” – Ospite Nada LOREDANA BERTE’ – “Cosa ti aspetti da me” – Ospite Irene Grandi ENRICO NIGIOTTI – “Nonno Hollywood” – Ospiti Paolo Jannacci e e Massimo Ottoni IRAMA – “La ragazza col cuore di latta” – Ospite Noemi GHEMON – “Rose Viola” – Ospiti Diodato e i Calibro 35 IL VOLO – “Musica che resta” – Ospite il violinista Alessandro Quarta

Motta e Nada ad aggiudicarsi il premio al Miglior Duetto del festival di Sanremo, con il brano “Dov’è l’Italia”. Un riconoscimento che è stato assegnato loro dalla Giuria d’Onore e consegnato dal presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti. Claudio Baglioni, nel corso della serata ha voluto ricordare le vittime della tragedia del Ponte Morandi. La cui demolizione per la poi ricostruzione è partita proprio nella notte.

La quarta serata del Festival di Sanremo è stata vista da una media di 9.552.000 telespettatori, share 46,1%. Nel dettaglio, nella prima parte 11.170.000 spettatori, share 45,49%, e nella seconda 6.206.000 telespettatori, share 48,49%.

Sanremo 2019, i duetti della quarta serata e l’ospite speciale Luciano Ligabue

Pubblicato il 08 Feb 2019 alle 2:44pm

Luciano Ligabue è la star tanto attesa della quarta e penultima serata del Festival di Sanremo 2019. Nel programma di oggi ci sono infatti i duetti con ospiti, da parte dei 24 artisti in gara, che interpreteranno il loro brano in una versione completamente nuova e rivisitata.

Al migliore andrà poi, un premio speciale, e a fine serata verrà stilata una nuova classifica parziale, in base alla media tra le percentuali ottenute sino ad oggi compreso.

Anche ieri, intanto, gli ascolti della serata hanno tenuto, facendo totalizzare alla Rai 9.409.000 spettatori medi e il 46,7% di share.

La direttrice di Rai1 Teresa de Santis si dice molto soddisfatta dei risultati delle prime tre serate del festival targato Claudio Baglioni. E riferendosi agli ascolti di ieri sera dice: “Gli ascolti del Festival evidenziando uno share in linea con la seconda serata, con un aumento degli utenti. Il record degli ultimi 20 anni di questo Festival è relativo all’aumento dei giovani in ascolto per il Festival della musica italiana”. Il direttore ha poi tenuto a precisare come l’attenzione resti ancora molto alta durante tutta la gara, ma “la crescita nel periodo del Festival c’è stata anche per altri programmi di Rai Uno, come nel caso di “Uno Mattina” e “La Prova del cuoco”. Particolare orgoglio per la presenza dei giovani, quindi, del quale riconosce il merito alla selezione dei cantanti fatta da Claudio Baglioni e alla sua direzione artistica, per cui il “dirottamento, tanto voluto dal cantautore italiano, è pienamente riuscito”. “Il merito va poi anche ai conduttori Bisio e Raffaele e alla loro comicità”.

Ma, alle parole della De Santis, seguono quelle del vice direttore di rete Claudio Fasolo che aggiunge “Il picco più alto di ascolti si è avuto alle ore 21.46 quando si sono esibiti Claudio Bisio e Virginia Raffaele mentre presentavano la gara, con 13.218.000 spettatori sintonizzati al Festival. Altro picco di share si è avuto poi alle ore 23.43 con il 52,49% di ascolti in termini di share”.

Presente alla conferenza stampa di questa mattina, oltre al sindaco di Sanremo Alberto Bianchieri, anche il presidente della regione Liguria, Giovanni Toti: “È un giorno importante – ha detto Toti – che non riscatterà il dolore ma ci farà ricordare le vittime e spero che ci sia anche un’occasione per ricordarle durante il Festival”. “Stasera – ha aggiunto ancora – verrà consegnato un premio, una lanterna che segnerà anche un momento di rinascita per la Liguria dopo tante emozioni negative”.

Il direttore artistico Claudio Baglioni ha accolto con gioia tale richiesta confermando: “Non so ancora, se tra oggi o domani, ma ci sarà, lo avevamo già previsto, con un numero collettivo per ricordare questo evento che ci ha toccato tutti, molto da vicino”.

Baglioni poi, ha chi gli ha chiesto se farà la terza edizione del Festival ha risposto: “Ho un tour da fare, e per ora penso solo a quello”. “Nulla esclude nulla, ci sono le esigenze di tutti e a fine festival con Claudio ne parleremo”. Ha sottolineato ancora la De Santis.

Tornando poi all’ospite d’onore di questa sera, Luciano Ligabue, il rocker italiano tornerà sul palcoscenico dell’Ariston a distanza di 5 anni dal suo debutto avvenuto nel 2014, proponendo tra l’altro un omaggio a Francesco Guccini insieme a Claudio Baglioni. Il 2019 segnerà per lui il suo grande ritorno sulla scena musicale con un disco inedito che uscirà il prossimo 8 marzo dal titolo “Start”. Dodicesimo della sua carriera artistica e musicale, anticipato dal singolo “Luci d’America”, che a tre settimane consecutive dall’uscita è ancora il brano più trasmesso dalle radio. Il 14 giugno prossimo, poi, la rockstar italiana partirà da Bari con il suo “Start Tour” nei principali stadi italiani.

I duetti dei 24 artisti in gara (non in ordine di uscita).

1) Ultimo con Fabrizio Moro; 2) Simone Cristicchi con Ermal Meta; 3) The Zen Circus con Brunori Sas; 4) Daniele Silvestri con Manuel Agnelli; 5) Paola Turci con Beppe Fiorello; 6) Nek con Neri Marcorè; 7) Enrico Nigiotti con Paolo Jannacci e Massimo Ottoni; 8) Boomdabash con Rocco Hunt e i Musici Cantori di Milano 9) Mahmood con Gué Pequeno; 10) Loredana Bertè con Irene Grandi; 11) Anna Tatangelo con Syria; 12) Francesco Renga con Bungaro e Eleonora Abbagnato; 13) Negrita con Enrico Ruggeri e Roy Paci; 14) Motta con Nada; 15) Arisa con Tony Hadley e le coreografie dei Kataklò; 16) Irama con Noemi; 17) Patty Pravo e Briga con Giovanni Caccamo; 18) Ex-Otago con Jack Savoretti; 19) Achille Lauro con Morgan; 20) Federica Carta e Shade con Cristina D’Avena; 21) Nino D’Angelo e Livio Cori con Sottotono; 22) Ghemon con Diodato e Calibro 35; 23) Einar con Biondo; 24) Il Volo con il violinista Alessandro Quarta.

MODALITA’ DI VOTO – Nuove modalità di voto stasera. Il televoto pesa per il 50%, la sala stampa per il 30%, la giuria degli esperti per il 20%. Non vota più la demoscopica.

Dati Auditel della seconda serata del Festival di Sanremo di Claudio Baglioni

Pubblicato il 07 Feb 2019 alle 10:58am

Grandi risultati d’ascolto di la Rai anche per la seconda serata del Festival di Sanremo 2019: 9 milioni 144 mila spettatori – con uno share del 47.3 per cento. Si tratta della migliore “tenuta” della seconda serata negli ultimi tre anni e il terzo miglior risultato degli ultimi dieci. La prima parte, in onda dalle 21.26 alle 23.50, ha avuto 10 milioni 959 mila spettatori e uno share del 46.4 per cento; la seconda parte – dalle 23.55 all’1.04 – è stata seguita da 5 milioni 260 mila telespettatori con il 52 per cento di share. “Sanremo Start”, dalle 20.50 alle 21.23, ha avuto un pubblico di 10 milioni 805 mila spettatori, share del 38.8 per cento. (altro…)