Elton John

“Il ragazzo e il pianoforte”, la vita di Elton John diventa un commovente video e spot di Natale

Pubblicato il 17 Nov 2018 alle 8:51am

Manca più di un mese all’arrivo del Natale, ma forse abbiamo già un serio contendente per la pubblicità più commovente di queste festività natalizie 2018, quella dei grandi magazzini inglesi John Lewis & Partners con Elton John come protagonista. E’ la storia di una vita intera, vissuta con un fortissimo legame di amore per la musica e il pianoforte (lo spot si intitola proprio Il ragazzo e il pianoforte).

«È stata un’occasione questa per me molto importante. Per riflettere sulla mia vita e sulla mia carriera, cominciando da quando iniziai a suonare il pianoforte di mia nonna e la musica entrò nella mia vita. È stato splendido e ho amato ogni minuto del video», ha spiegato lui, presentando questa pubblicità.

Lo spot racconta tutte le fasi della carriera di Elton John: l’adolescenza a suonare nei pub, l’epopea degli anni ’70 e ’80 sulle note di un capolavoro come Your Song, fino al gran finale, che si ricongiunge all’inizio della carriera del cantautore: quando sua madre e sua nonna gli regalano un pianoforte. «Certi regali, non sono mai solo regali», dice lo spot, che è stato girato con i costumi veri della carriera di Elton John e apre la strada a Rocket Man, il film sulla sua carriera, annunciato ne 2019.

Elton John ha rischiato di morire, ecco perché. Annullati tutti concerti

Pubblicato il 26 Apr 2017 alle 8:56am

Elton John, la leggenda del pop internazionale, ha rischiato di morire a causa di un’infezione rara e maligna contratta durante un viaggio, un tour in Sudamerica e che lo ha costretto in ospedale fino a sabato scorso. (altro…)

Un grande Elton John in concerto a Pompei

Pubblicato il 14 Lug 2016 alle 8:29am

Un grande show quello di Elton John, andato in scena la sera del 12 luglio nell’anfiteatro di Pompei. «È un onore suonare in una cornice così emozionante e storica. Spero vi piaccia quello che suoneremo»,e sordisce dicendo il baronetto della grande musica inglese degli anni ’70, che ha emozionato i presenti insieme a Nigel Olson, Davey Johnstone, Matt Bissonette, John Mahon e Kim Bullard che hanno aperto l’evento insieme a lui sulle note di Bitch.

In tight nero profilato di paillette rosse, con il suo eterno caschetto biondo, ha divertito il pubblico all’avvio del concerto sedendo in modo scherzoso sul pianoforte a coda nero. Poi sulla tastiera con tutta la sua energia, ha intonato Good Heart, annunciando ‘La mia preferita, dedicata a tutti gli innamorati”.

E’ stata poi la volta di Philly. Su Rocket Man l’applauso del pubblico è esploso, come per Sorry, Your song e tante altre.

Una notte bellissima, il pubblico sempre in piedi, un incantesimo che si ripete ogni volta con Sir Elton John.

Credit Photo Newfotosud Renato Esposito

Elton John in concerto negli Scavi di Pompei il 12 luglio prossimo

Pubblicato il 06 Mar 2016 alle 7:45am

Elton John suonerà negli Scavi di Pompei, il 12 luglio prossimo, per la terza data italiana del suo nuovo tour mondiale.

Non ancora deciso se l’artista si esibirà all’interno del Teatro Grande o nell’Anfiteatro Romano, che 45 anni fa fece da scenario alla leggendaria performance dei Pink Floyd per il documentario “Live at Pompei”.

Per Elton John, il concerto di Pompei si va ad aggiungere a quelli già programmati per il 15 luglio a Barolo (Cn) e Piazzola sul brenta (Pd) il 16.

Sanremo, debutto con i fiocchi: 49,5% di share, 11 milioni di spettatori. Prima serata tra Elton John, Campioni e nastri arcobaleno

Pubblicato il 10 Feb 2016 alle 11:49am

Il sipario di Sanremo 2016 si alza con un omaggio ai vincitori delle passate edizioni e un tributo a David Bowie, con l’Orchestra dell’Ariston che ha suona una versione di “Starman”.

“Un omaggio doveroso e anche appropriato visto che io vi porterò qui venti stelle della canzone”, sottolinea il presentatore della 66esima edizione del Festival della Canzone Italiana.

Un inizio all’insegna della tradizione e grandi ospiti.

La prima ad entrare in scena è Laura Pausini che fa un ingresso in da vera diva internazionale. Propone un medley di classici, “Vivimi”, “Strani amori”, “Invece no”, e un duetto virtuale con lei stessa, la Laura ragazzina che ha vinto il festival del ’93 con il brano “La solitudine”. Indossa la giacca della finale e canta il brano che le ha cambiato la vita. Poi in chiusura “Simili”, brano tratto dal suo ultimo album di record, sottolineando che “Essere simili vuol dire essere uguali e differenti, rispettare le persone e le storie che incontriamo, anche se diverse da noi. Che le persone simili possano proteggersi tra di loro ma non dividersi”.

Forte e chiaro il messaggio contro le differenze, nel pieno del dibattito sulle unioni civili e diritti delle coppie gay.

Poi è la volta di sir Elton John che emoziona molto si accomoda al piano ed esegue Your song e Sorry seems to be the hardest word. Intervistato da Conti fa un celere accenno alla sua gioia di essere padre. Un richiamo alla solidarietà per gli altri, in particolare verso chi soffre, in nome di un «approccio cristiano» alla vita. La sua esibizione dura poco più di un quarto d’ora ma Elton vola alto sul rumore delle polemiche che hanno preceduto la sua venuta a Sanremo, nel pieno scontro politico sulle unioni civili, alla vigilia del voto – segreto – sul ddl Cirinnà in Senato.

Infine è la volta del rapper franco-congolese Maitre Gims con il suo ultimo brano.

Sul palco salgono anche Aldo Giovanni e Giacomo, che festeggiano i 25 anni di carriera e annunciano che il loro cachet sarà devoluto a tre importanti associazioni.

Marta e Gianluca di Zelig, già visti lo scorso anno nella serata finale. “L’inviato speciale” in sala stampa Rocco Tanica, che rinuncia alla vetrina della gara per i suoi siparietti. Le attrice Anna Foglietta e Kasia Smutniak che fanno un passaggio per parlare film in uscita di Paolo Genovese, Perfetti sconosciuti, del quale sono protagoniste insieme a Valerio Mastandrea, Marco Giallini, Edoardo Leo, Alba Rohrwacher, Giuseppe Battiston.

Ad aprire la rubrica, già collaudata lo scorso anno, Tutti Cantano Sanremo, il centenario Giuseppe Ottaviani, recordman dell’atletica.

I Big in gara in ordine alfabetico sono stati: Arisa, Bluvertigo, Giovanni Caccamo e Deborah Iurato, Dear Jack, Lorenzo Fragola, Irene Fornaciari, Noemi, Rocco Hunt, Enrico Ruggeri, gli Stadio.

Alcuni di loro a difesa dei diritti civili sfoggiano sul palco nastri arcobaleno, legati al microfono o tenuti nel taschino della giacca.

Le esibizioni votate dal pubblico con il televoto e dalla giuria della Stampa.

La classifica provvisoria vede nelle prime 6 posizioni gli Stadio, Enrico Ruggeri, Lorenzo Fragola, Rocco Hunt, Arisa, Caccamo e Iurato. A rischio invece (nelle ultime posizioni) Irene Fornaciari, Noemi, Bluvertigo, Dear Jack.

Questa sera super ospite molto attesa è l’attrice e premio Oscar Nicole Kidman. Poi un grande artista italiano di fama internazionale, Eros Ramazzotti, a 30 anni dalla vittoria con Adesso Tu, l’attore e comico Nino Frassica e la cantautrice britannica Ellie Goulding.

I Big in gara: Annalisa, Alessio Bernabei, Clementino, Dolcenera, Elio e Le Storie Tese, Francesca Michielin, Neffa, Patty Pravo, Valerio Scanu, Zero Assoluto e, in apertura di serata, sfida diretta tra due coppie di Giovani: su quattro, solo due approderanno alla finale di venerdì.

Altra doppia sfida tra le Nuove Proposte nella serata di giovedì 11, quella delle cover, con l’omaggio dei Campioni ai successi del passato.

Super ospiti: i Pooh, Guglielmo Scilla, protagonista della nuova fiction di Rai1 Baciato dal sole.

Venerdì 12 il vincitore delle Nuove Proposte. I quattro finalisti si esibiranno e saranno sottoposti a televoto, giuria degli esperti e giuria demoscopica, con un peso del 40%, 30% e 30%. Superospite della serata, Elisa.

Sul palco torneranno i 20 campioni in gara: la classifica provvisoria decreterà i 5 Big a rischio eliminazione. Solo uno sarà ripescato dal televoto.

Sabato 13 febbraio il vincitore scelto tra i big.

In apertura di serata sarà annunciato il brano ripescato per la gara. Poi all’Ariston saranno di scena Renato Zero, Beppe Fiorello, protagonista della fiction Io non mi arrendo sulla Terra dei Fuochi, e Cristina D’Avena.

Attesi anche l’etoile internazionale Roberto Bolle, il comico Enrico Brignano, il colombiano J Balvin, l’irlandese Hozier con il brano tormentone Take me to Church e il belga Lost Frequencies.

Ma torniamo alla prima serata del festival. All’esodio di Gabriel Garko, reduce del brutto incidente, che parla della mamma che non sa della sua venuta a Sanremo, Madalina Ghenea, che ricorda quando bambina vedeva il Festival in Tv, in Romania, e Virginia Raffaele, che apre la sua serie di imitazioni con la prima, dedicata a Sabrina Ferilli.

La prima serata del festival nonostante non abbia entusiasmato il pubblico presente e da casa sembra essere stata seguita nella prima parte da 12 milioni 515 mila spettatori pari al 49.2% di share, nella seconda da 5 milioni 906 mila con il 52.3%.

Sanremo Start pare abbia raccolto un pubblico di 9 milioni 798 mila persone pari al 34.7%.

Nel 2015 il debutto del festival di Carlo Conti la prima serata aveva totalizzato 13 milioni 210 mila spettatori (share 49%), nella prima parte e 6 milioni 488 mila (52.02%) nella seconda.

«Anche quest’anno Sanremo alle stelle. #Sanremo2016»: dichiara con soddisfazione Giancarlo Leone, direttore di Rai1, che twitta i risultati della prima serata del festival, seguita in media da 11,1 milioni di spettatori pari al 49,5% di share.

Un esordio dunque con il botto, anche quest’anno.

Ospiti di Sanremo 2016: confermati Elton John, Renato Zero, Eros Ramazzotti, Elisa

Pubblicato il 23 Gen 2016 alle 11:54am

Grandissimi ospiti sono attesi quest’anno alla prossima edizione del Festival di Sanremo.

Carlo Conti chiama a raccolta grandi nomi. Su tutti spicca quello di un artista internazionale, Elton John. Che canterà alcune delle sue più celebri canzoni a distanza di tantissimi anni, dal lontano 1989, quando si esibì la prima volta sul palco di Sanremo con il brano ‘A Word in Spanish’.

Ma la star britannica canterà anche “Blue Wonderful” che sarà trasmesso in tutte le radio italiane a partire dal prossimo 29 gennaio.

Il cantante inglese ricordiamo ha inciso 32 album e venduto milioni e milioni di dischi divenendo così una delle star del panorama musicale più conosciute e apprezzate nel mondo.

L’ultimo album è “Wonderful Crazy Night”, uscirà a breve, il 5 febbraio prossimo e sarà presentato anche al prossimo Festival di Sanremo.

Elton John ha spiegato che il nuovo brano in presentazione a Sanremo è stato scritto in soli 17 giorni: “Volevo un disco dove si sentisse la chitarra, qualcosa di gioioso, qualcosa che si può suonare nei palazzetti”.

Oltre a John sul palco dell’Ariston ci saranno anche: la bravissima Ellie Goulding, prima in classifica in tantissime nazioni, la nostra grande Elisa e due grandi big della musica italiana, Eros Ramazzotti e Renato Zero.

Prevista, ma non ancora confermata, la presenza di Nicole Kidman.

Elton John contro Dolce & Gabbana per le frasi anti adozione gay. Dal web l’appello: “Boicottateli”

Pubblicato il 16 Mar 2015 alle 6:58am

Elton John si schiera contro gli stilisti italiani Dolce & Gabbana, dopo che i due, durante un’intervista hanno rivelato di preferire la famiglia tradizione, e di non essere d’accordo sulle adozioni gay e a ancora meno sui “figli della chimica che non hanno una mamma e un papà”. (altro…)

Elton John, 12 luglio in concerto a Roma nelle antiche Terme di Caracalla

Pubblicato il 26 Gen 2015 alle 10:56am

Elton John terrà un concerto in Italia, il prossimo 12 luglio nelle antiche Terme di Caracalla. (altro…)

Elton John padre per la seconda volta

Pubblicato il 18 Gen 2013 alle 6:32am

È arrivato il secondogenito per Elton John. Il suo nome è Elijah Joseph Daniel ed è nato venerdì scorso in una clinica di Los Angeles da una madre surrogata. Molto probabilmente è la stessa del primo bambino. (altro…)

Elton John in un libro parla delle sue passate dipendenze e del pericolo corso con l’Aids

Pubblicato il 25 Lug 2012 alle 8:09am

Ha dovuto fare i conti con alcol, droga e rapporti non protetti ed è un vero “miracolo” se non abbia contratto il virus dell’Hiv. Elton John si confessa in un libro “Love is the cure: On life, loss and the end of Aids“, pubblicato in sezioni sul “Mail on sunday“, l’edizione domenicale del “Daily Mail“. (altro…)