social

Ennio Morricone, i messaggi di cordoglio sui social al grande compositore

Pubblicato il 06 Lug 2020 alle 7:57pm

E’ morto nella notte in una clinica romana per le conseguenze di una caduta il premio Oscar Ennio Morricone. Il grande musicista e compositore, autore delle colonne sonore più belle del cinema italiano e mondiale da “Per un pugno di dollari” a Mission a “C’era una volta in America” da “Nuovo cinema Paradiso” a Malena , aveva 91 anni. I funerali si terranno in forma privata “nel rispetto del sentimento di umiltà che ha sempre ispirato gli atti della sua esistenza”. Lo annuncia la famiglia del premio Oscar attraverso l’amico e legale Giorgio Assumma. Ha salutato l’amata moglie Maria che lo ha accompagnato con dedizione in ogni istante della sua vita umana e professionale e gli e’ stato accanto fino all’estremo respiro ha ringraziato i figli e i nipoti per l’amore e la cura che gli hanno donato. Ha dedicato un commosso ricordo al suo pubblico dal cui affettuoso sostegno ha sempre tratto la forza della propria creatività”.

L’Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova ha annunciato che la sera prima dell’inaugurazione del nuovo ponte suonerà un brano che Morricone ha composto in memoria delle vittime del crollo del Ponte Morandi.

Numerosi i messaggi di cordoglio per la scomparsa del maestro da parte del mondo della musica, della politica e della cultura. Oltre a comporre musica cosiddetta “colta”, Morricone ha confezionato – soprattutto tra gli anni ’60 e ’70 – una serie di collaborazioni con cantanti di musica cosiddetta “leggera”, firmando le musiche delle loro canzoni o arrangiandone i dischi.

Per citarne alcuni…

Claudio Baglioni sui social scrive: “Ennio caro quanti regali di musica e poesia ci hai fatto. La tua arte magnifica, potente e sensibile è unica e resta per sempre con noi. Mancherai al bene di tantissimi e al mio. Io che ho avuto l’onore e il privilegio di conoscerti e lavorare con te, ti mando un saluto e mi firmo come ti piaceva chiamarmi Audio Bagliori #EnnioMorricone”.

I Nomadi, con Beppe Carletti: “Continueremo a sognare attraverso le tue note… Ciao Maestro salutaci le stelle”.

Vasco Rossi

“Il privilegio dell’artista è morire sapendo che la sua arte non morirà mai.. W il Maestro Ennio Morricone!”, seguito da un cuore per dare la dimensione di un dolore immenso.

Laura Pausini

“Ennio… Maestro mio e di tutti. Questa è la nostra prima foto di tante altre che segnano ricordi bellissimi passati insieme. Dolce e ironico, affettuoso e premuroso, immenso artista… ti vorremo per sempre bene.. il tuo nome è nella storia e nell’orgoglio del nostro paese. È stato un onore averti conosciuto, averti guardato mentre scrivevi, averti sentito dire tante volte al telefono : Paola come sta? Tutta la mia famiglia si unisce alla tua con tutto il cuore e l’affetto in questo momento. Riposa in pace meraviglioso Artista, marito e padre. Foto del 30 aprile 2013 Roma, Forum Recording Studio. A seguire, lo spartito originale de La Solitudine scritta dal Maestro”

Il direttore d’orchestra Riccardo Muti:

“Un Maestro verso cui nutrivo amicizia e ammirazione. Di lui ho diretto una importante composizione “Voci dal silenzio” a Ravenna e a Chicago suscitando vera emozione tra il pubblico. Musicista straordinario non solo per le musiche da film ma anche per le composizioni classiche. Ci manchera’ come uomo e come artista”.

Photo Credit Riviera24.it

La rivalsa dei social ai tempi del Coronavirus?!

Pubblicato il 20 Apr 2020 alle 6:55am

Amati o criticati, elogiati o denigrati, da chi vedeva in loro un mezzo di allontanamento dalla realtà sono diventati i veri protagonisti di questo distanziamento sociale, che hanno fatto della realtà un unico canale da percepire tramite la moderna tecnologia. (altro…)

Censis, per 1 giovane su 10, l’identità coincide con i social. Il 39,9% con l’essere italiano

Pubblicato il 26 Feb 2020 alle 7:21am

Per il 3,5% degli italiani la propria identità viene identificata attraverso un profilo di un social network. Una percentuale questa, che tende a salire del 9,1% tra i giovani: 1 su 10. (altro…)

Danni da social, da insonnia a stress soprattutto nelle ragazze

Pubblicato il 21 Ago 2019 alle 8:31am

Non solo depressione ma anche altri sintomi sarebbero stati rilevati per un uso eccessivo dei social. Da cattiva salute mentale, ad ansia, passando per stress cronico, mancanza di autostima e poco sport: sarebbero questi alcuni dei deleteri effetti causati soprattutto nelle ragazze adolescenti dall’uso frequente dei social media.

La ricerca condotta tramite interviste dirette a circa 10.000 teen-ager tra i 13 ed i 16 anni, rivela infatti che connettersi con frequenza sui Social, come Facebook, Instagram, WhatsApp, Twitter e Snapchat – dalle tre volte al giorno in su, e’ associato ad una peggior stato di salute mentale e fisica. Un 60% dell’impatto psicologico che deriverebbe dalla loro più elevata esposizione al cyber-bullismo e dalla mancanza di attivita’ piu’ sane come ad esempio attività fisica e poco sonno.

Questi fattori psicologici negativi derivati dall’uso dei social sono risultati influire solo del 12% dei ragazzi maschi interpellati. Lo studio e’ stato pubblicato da “The Lancet Child & Adolescent Health” ed e’ stato realizzato dal “UCL Great Ormond Street Institute of Child Health” di Londra.

Laura Pausini: “Schifata dallo scandalo di Bibbiano. Perché non ne parla nessuno? Ma vogliamo fare qualcosa?”

Pubblicato il 20 Lug 2019 alle 11:55am

Laura Pausini è la prima artista, la prima persona del mondo dello spettacolo e della musica che rompe il silenzio e dice la sua sullo scandalo di Bibbiano. E lo fa attraverso la sua pagina Facebook, seguita da oltre 7milioni di follower, lanciando un appello, a chiunque possa fare qualcosa per giustizia e verità. Per quei bambini offesi, umiliati, torturati psicologicamente, allontanati per sempre dalle loro famiglie con violenza inaudita. Facendogli credere chissà cosa, che il papà o la mamma erano orchi, e poi darli in affido ad estranei, molto spesso non idonei, e che molte volte hanno usato violenza, li hanno maltrattati. Subendo così altro danno fisico e psicologico.

La cantante romagnola si scaglia poi contro i media, colpevoli di avere silenziato la notizia. Spiegando di avere dovuto cercare su Google i fatti di Bibbiano, per scoprire che cosa fosse successo, su sollecitazione di una sua fan.

Ho appena letto un articolo sulla storia dei bimbi di Bibbiano – dice la Pausini su Facebook in data 17 luglio – Sono senza parole, senza fiato, piena di rabbia nei miei pugni, mi sento incazzata fragile impotente. Non ne sapevo nulla. Non posso credere che abbia dovuto cercare questa vicenda, perché si, quando sono in tour sono spesso distratta dall’attualità e dalla cronaca, ma questa notizia è uno scandalo per il nostro Paese e dovrebbe essere la notizia vera di cui tutti parlano schifati”.

E ancora…un suo invito a sensibilizzare sulla vicenda: “Scrivete su questi maledetti social che usiamo solo per le cavolate, cosa pensate di queste persone che strappano i figli alle loro famiglie. Non parlo di politica, parlo di umanità, di rispetto, di diritto alla vita. Se avete letto, ditemi sinceramente voi non sentite di avere nelle mani degli schiaffi non dati? Non sentite la voglia di urlare? Non sentite la voglia di punire queste persone in maniera molto dura? Scusate lo sfogo ma a me manca il fiato pensando a questi bambini e alle loro famiglie che sono stati torturati psicologicamente per sempre”.

Conclude la cantante: “Come si rimedia adesso nella testa e nei cuori e nell’anima di queste persone? Ma vogliamo fare qualcosa?”.

Renato Zero, un annuncio inaspettato sul suo profilo Facebook: dal 30 novembre il cofanetto “Alt in Tour” con il live del 7 gennaio 2017 al Forum di Assago

Pubblicato il 07 Nov 2018 alle 12:44pm

RENATO ZERO ha annunciato a sorpresa sul suo profilo Facebook l’uscita il prossimo 30 novembre di “ALT IN TOUR”.

Un cofanetto imperdibile, composto da 2CD + DVD + BLURAY, contenente la registrazione del live del 7 gennaio 2017 al Forum di Assago – MILANO, quando il tempo si fermò…

Questo il post dell’artista:

https://www.facebook.com/renatozero/photos/a.177509748928053/2208498562495818/?type=3&theater visibile sulla sua pagina social.

“Voi, mio inseparabile pubblico, voi vi siete fatti conoscere fra tutti, come il popolo fedele di un’idea.

Un principio affermato anche nella vita. Diligenti e pensanti al punto di esservi imposti come “Modello” di costanza e coerenza. Fedeli? Certamente! Cosa anche questa rara.

Negli involontari tradimenti e scappatelle ,che in ogni famiglia musicale talvolta accadono.

Ma voi no! Voi vi siete assunti l’onere di essere Zerofolli a oltranza. Come non amarvi?

Come non desiderare il vostro bene. La vostra salute. Un luminoso futuro?

ALT vi dico! E non lo sussurro, ma lo grido a squarcia gola. Fermatevi di fronte alla gioia appagante.

Alla vostra commozione. Mentre scandite quei canti come fossero inni propiziatori o scaramantici.

Il tempo è volato. Ma pure quella timida ruga si mostra fiera di apparire, testimoniando che il tempo è prima approfondimento e poi saggezza. Prima conferma e poi serenità. In questo “documento” ci sono tutte le nostre aspettative nella speranza che non avremmo mai e poi mai rinunciato ad essere quello che siamo: “Frammenti di cielo”. Buona visione a tutti! E mi raccomando… applauditevi!!!!!!!!!”

Emma, esce il 16 novembre il nuovo album “Essere qui – B∞M Edition” annunciato sui social

Pubblicato il 04 Nov 2018 alle 8:53am

Esce il 16 novembre 2018 il nuovo progetto discografico di EMMA, dal titolo “ESSERE QUI – B∞M EDITION”, disponibile in due differenti versioni: standard e in uno speciale formato magazine, interamente ideato e scritto da EMMA. L’annuncio è arrivato sui social.

Anticipato dal nuovo brano “MONDIALE”, in radio dal 2 novembre e disponibile anche in versione digitale, “ESSERE QUI – B∞M EDITION”, oltre al nuovo singolo e a tutti i brani del disco “Essere qui”, conterrà anche altri 3 inediti: “Incredibile voglia di niente”, “Nucleare” e “Inutile canzone”.

Svelata anche la cover di “ESSERE QUI – B∞M EDITION”, uno scatto del fotografo Tony Thorimbert che cattura la vera essenza di EMMA.

Queste le parole con cui Emma ha annunciato il progetto sui suoi social: «Ho iniziato a lavorare a questo progetto tanto tempo fa. Ripenso a tutte le volte che scrivevo pagine e pagine di pensieri e poi cancellavo tutto, fino a quando dopo aver scavato a fondo nell’anima iniziavo a vedere il mio volto dentro le parole, così com’è senza trucco. È stato un percorso lungo e a tratti doloroso ma super esaltante, non avrei mai pensato di farcela davvero, di raccontare così tanto e di essere così onesta con me stessa e quindi con tutti voi! Oggi lo vedo completo e finito e sono fiera felice e super emozionata per questa bella novità! Buona vita Boom… Spero tu sia il primo numero di una lunga serie … Fino a quando avrò delle cose da dire …»

Nadia Toffa presenta il suo libro “Fiorire d’inverno” sui social

Pubblicato il 28 Set 2018 alle 6:47am

“Il tumore è un dono e tutti possono sconfiggerlo, volere è potere”. Nadia Toffa presenta il suo libro sui social e alcune affermazioni scatenano non poche polemiche. (altro…)

Anna, la giovane che ha sconfitto il linfoma di Hodgkin. Ecco cosa vuole fare per gli altri

Pubblicato il 04 Ago 2018 alle 11:24am

Nina, così come si firma online Anna Francesca Fiora, 29enne torinese che attraverso il suo profilo instagran Ninaintown ha raccontato a colpi di post coloratissimi i lunghi mesi di lotta contro il tumore che l’aveva colpita. (altro…)

Ecco le nuove emoji su social e tastiere dei nostri smartphone

Pubblicato il 09 Giu 2018 alle 6:33am

Nuove emoji sono arrivate in questi giorni sui social e sulle tastiere dei nostri smartphone. Dal 5 giugno infatti sono disponibili ben 157 nuovi disegnini, approvati dal consorzio Unicode, che porteranno il totale a 2.823. Tra le novità c’è la rivoluzione del “parrucco”: nelle faccine sono rappresentate anche le persone ricce, con i capelli rossi, bianchi o direttamente calve.

Tra le espressioni più comuni fanno il loro ingresso il freddoloso, l’accaldato e il festaiolo, con tanto di cappellino e lingua di Menelik. Non mancano icone di supereroi o supercattivi.

E nello zoo virtuale è entrato anche il canguro, l’ippopotamo, il lama, il pavone e il pappagallo, e poi l’aragosta, la zanzara, il tasso e persino il microbo. In cucina le new entry sono il mango, la foglia d’insalata, il bagel e la cupcake.

Ma agli oggetti si aggiungono anche il pedone degli scacchi, la palla da tennis, la bussola, lo scarpone e il trolley, la spilla da balia, la spagnoletta e il gomitolo, la spugna, il sapone e il rotolo di carta igienica. E ancora la cassetta del pronto soccorso, il magnete, l’estintore, la tessera del puzzle, la doppia elica del Dna e il simbolo dell’infinito.