Questa mattina, Adelaide Ciotola, la bambina che aveva tanto commosso gli italiani per la sua malattia e che poi si è rivelata essere una truffa messa in piedi dalla madre, ora agli arresti domiciliari, è stata prelevata dalla sua abitazione e affidata ai servizi sociali.

La notizia è stata riportata dall’Ansa. Sull’intera vicenda, smascherata dal programma televisivo “Le Iene”, ha indagato la Procura di Napoli.

Luisa Pollaro, mamma di Adelaide, è stata arrestata per truffa, aveva più volte lanciato appelli in tv e chiesto solidarierà per sua figlia, sollecitando aiuti economici destinati ad un intervento salva-vita per la bambina a suo dire affetta da ‘sindrome del lobo medio’, che si sarebbe dovuto svolgere in America.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.