Le cellule dei figli in gravidanza passano alla madre

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 10 Giu 2012 alle ore 8:42am


Secondo una nuova ricerca, condotta dal Tufts Medical Center negli Stati Uniti sono state identificate tre tipi di cellule fetali nel flusso sanguigno di topi in tarda gravidanza.

Ebbene, un gruppo di scienziati, ha scoperto che queste cellule vengono trasferite dai figli alla madre, per poi permanere nei suoi organi interni anche a distanza di molto tempo dal parto.

Lo studio, è stato pubblicato sulla rivista Biology of Reproduction’s Papers-in-Press, dove è stato spiegato, dai ricercatori, che utilizzando dei database pubblici per estrarre delle informazioni genetiche importanti da tali cellule fetali, si è riusciti a capirne il loro funzionamento.

La sperimentazione, è stata seguita da Diana Bianchi, la quale, ha sottolineato come il passaggio di figlio in madre sia un modo per rendere il sistema immunitario materno tollerante al feto.

La scienziata, ha poi spiegato che lei e il suo team, hanno rilevato la presenza di queste cellule fetali nelle zone tumorali di polmoni delle madri, anche se, però, non è ancora del tutto chiaro, se queste cellule siano in grado di aiutare a distruggere il tumore o a contribuire alla loro crescita.