I cibi alla griglia fanno male alla salute mettendo a rischio di obesità e diabete

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 29 Ago 2012 alle ore 7:41am


La cottura alla griglia viene messa in discussione da una ricerca scientifica, in quanto “colpevole” di maggiori rischi di obesità e diabete.

Infatti, secondo uno studio condotto dall’Università del Monte Sinai pubblicato sulla rivista Proceedings of tue National Academy of Sciences, si è scoperto che durante la cottura a secco viene prodotto un composto, il metil gliossale, capace di abbassare le difese dell’organismo rispetto alle infiammazioni rendendole pertanto, più resistenti all’insulina, e provocando di conseguenza un aumento di peso.

I ricercatori sono giunti a questa conclusione, dopo che hanno svolto degli esperimenti su due gruppi di topi: il primo gruppo è stato nutrito con cibo ad alto contenuto di metil gliossale per quattro generazioni, mentre il secondo ha seguito un altro tipo di dieta.

Ebbene dai risultati ottenuti è emerso che i roditori appartenenti al primo gruppo a differenza degli altri hanno sviluppato resistenza all’insulina di conseguenza la quantità di grassi nel loro corpo è aumentata.

La dottoressa Helen Vlassara, che ha condotto la ricerca ha spiegato come questa dimostri che l’ingestione prolungata di queste sostanze attraverso i cibi possa ridurre le difese e compromettere la naturale resistenza dell’organismo alle malattie metaboliche.