Un sensore installato nel dente, avvisa se si mangia, si beve o si fuma troppo

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 31 Lug 2013 alle ore 7:16am


L’ultima invenzione, nel campo dei computer indossabili, è un sensore impiantabile in un dente, che sarà presentato a settembre a Zurigo, in occasione del prossimo International Symposium on Wearable Computers, capace di avvisare quando si compiono determinate azioni.

In pratica, si tratterebbe di un piccolo circuito, realizzato dalla National Taiwan University, impiantabile nella cavità di un dente, assemblato a protesi o dentiere, capace di riconoscere i movimenti della mascella, di distinguere se si sta bevendo, masticando, tossendo, parlando o fumando troppo, inviando tali dati allo smartphone del medico.

Attualmente, però, è solo un prototipo alimentato da una batteria esterna, collegato per mezzo di un cavetto e per questo, il lavoro successivo degli ideatori, sarà quello, di inserire una batteria interna ricaricabile e un sistema wireless di comunicazione.

Inoltre, secondo questi esperti, in futuro, tale dispositivo, potrebbe potenziare tutte quelle che sono le applicazioni sulla salute, oltre che riuscire a monitorare anche una dieta.